Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Atleti di interesse nazionale: le indicazioni della FITRI in linea con il DPCM del 26 aprile 2020

images/2020/FOTO/Raduni/Varie/medium/FITRIBallabio_Fuerte20-4224.jpg
Atleti di Interesse

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020 entrato in vigore il 4 maggio, che all'Art. 1 riporta le Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale, indica che "allo scopo di consentire la graduale ripresa delle attività sportive, nel rispetto di prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da COVID-19, le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti – riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e dalle rispettive Federazioni, in vista della loro partecipazione ai Giochi Olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali – sono consentite, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse, per gli atleti di discipline sportive individuali".

Ribadendo ulteriormente di attenersi scrupolosamente alle indicazioni delle autorità competenti in materia di tutela della salute e della sicurezza personale e collettiva in un momento determinante per l'evoluzione della pandemia di Coronavirus, la Federazione Italiana Triathlon comunica che, in linea con quanto indicato dal predetto DPCM, e tenuto conto di quanto deciso dal Consiglio Federale, sono da considerarsi di interesse nazionale per l'anno 2020 gli atleti che:

 

nel 2018:

  • hanno vinto medaglie nella categoria assoluta ai Campionati del Mondo oppure ai Campionati Europei Multisport, ad eccezione del Winter Triathlon;

 

nel 2019:

  • hanno partecipato, su convocazione federale, ad una gara di World Cup, World Triathlon Series o campionati europei e mondiali di Triathlon Junior e Under 23;
  • hanno vinto medaglia al Campionato Italiano di Triathlon Sprint o Triathlon Olimpico nella categoria assoluta e Under 23;
  • hanno vinto medaglia al Campionato Italiano nelle specialità Multisport nella categoria assoluta;
  • hanno partecipato, su convocazione federale nelle categoria assoluta ai Campionati del Mondo oppure ai Campionati Europei Multisport ad eccezione del Winter Triathlon;
  • hanno vinto medaglie nella categoria assoluta ai Campionati del Mondo oppure ai Campionati Europei di Winter Triathlon;

 

nel 2020:

  • hanno partecipato, su convocazione federale, ad un raduno della Squadra Nazionale di Triathlon o Paratriathlon;
  • hanno vinto medaglie nelle categorie assolute ai Campionati Mondiali oppure ai Campionati Europei di Winter Triathlon;
  • sono indentificati di livello A e B per la categoria Under 23 secondo i criteri del Programma Olimpico;
  • sono di livello nazionale per la categoria Junior secondo i criteri del Programma di Sviluppo 2020;
  • fanno parte della categoria Under 23, 1° anno, e risultano inseriti nella lista LN Junior dell’anno precedente.