Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Europei Triathlon Under 23: Tamburri 15^, titoli agli elvetici Studer e Derron

images/2018/gare_internazionali/Europei_U23_Eilat/medium/Tamburri_1.jpg

Sono stati assegnati a Eilat (Isr) i titoli continentali di triathlon della categoria Under 23.
Julie Derron (Sui) si è laureata campionessa europea battendo la spagnola Cecilia Santamaria Surroca, argento, e la britannica Olivia Mathias, bronzo. 15° posto per Alessandra Tamburri (Minerva Roma), unica azzurra in gara in Israele. Titolo Under 23 maschile all'elvetico Max Studer che precede il tedesco Jannik Schaufler e lo spagnolo Roberto Sanchez Mantecon.

 

CLASSIFICHE

Uomini - Donne

 

Di seguito il resoconto dettagliato della gara effettuato dal tecnico Massimo Strada che ha supportato l'azzurra durante la trasferta. 

Giornata calda, come previsto, con punte di 34°C. Frazione in acqua che prevedeva due giri con uscita dall'acqua sulla spiaggia, frazione ciclistica di 39 km (6 giri) con molte curve e una salita di 800 m con pendenza al 6%, corsa di 10 km in tre tornate senza particolari difficoltà altimetriche. Alessandra esce 6^ dall'acqua a circa 16” dalla testa, in bici parte subito una fuga tra cui due inglesi e una portoghese, a 25 secondi il gruppetto con l'azzurra. Al secondo giro, lungo la discesa, la russa Golofeeva cade coinvolgendo la Tamburri che non ha potuto evitare l'impatto. Alessandra riporta diverse escoriazioni, ma riesce a ripartire dopo aver rimontato la ruota posteriore che nella caduta si era sganciata. A quel punto, si forma un lotto di 8 atlete che arrivano alla T2 con oltre due minuti di vantaggio. Partite a piedi per i tre giri previsti la svizzera Derron vola decisa e non da scampo alle avversarie, seconda la spagnola Santamaria Surroca e terza la britannica Mathias. Alessandra chiude 15^ con molto rammarico per l'occasione persa: stava molto bene e la gara ha confermato questo stato di forma, ma la caduta, purtroppo, ha compromesso tutto. Vista la sua condizione, e senza l'incidente in bici, l'avremmo vista lottare per il podio.

 

La presentazione

 

Tamburri 2

44405609 1019609324877710 465141084096299008 n

44406471 1019612028210773 4975196210521440256 n

Tamburri 3

 

(foto: Fitri - ETU)