Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Europei Weert: ecco la formazione azzurra per la rassegna continentale

images/2019/gare_internazionali/Europei_Weert/medium/Europei_Glasgow18_Tiziano_Ballabio_Fitri-14.jpg
Europei

È la settimana dei Campionati Europei di Triathlon. Nel fine settimana, la cittadina olandese di Weert ospiterà la rassegna continentale che assegnerà i titoli europei di triathlon élite, junior e di Mixed Relay. Ecco la formazione italiana selezionata da Joel Filliol, Olympic Performance Director, e Alessandro Bottoni, Direttore Tecnico Giovanile, per le gare che si disputeranno da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno.

 

ELITE

Individuale
Anna Maria Mazzetti (G.S. Fiamme Oro)
Gregory Barnaby (707)
Delian Stateff (G.S. Fiamme Azzurre)
Davide Uccellari (G.S. Fiamme Azzurre)

Mixed Relay
Giorgia Priarone (707)

 

JUNIOR

Individuale
Costanza Arpinelli (Minerva Roma)
Beatrice Mallozzi (G.S. Fiamme Azzurre)
Alessio Crociani (Triathlon Team Riccione)
Davide Ingrillì (Raschiani Triathlon Pavese)

Mixed Relay
Bianca Seregni (Raschiani Triathlon Pavese) *
Angelica Prestia (Pianeta Acqua) *

* a causa di un infortunio, Bianca Seregni non potrà partecipare agli Europei ed è stata sostituita da Angelica Prestia

 

STAFF

Joel Filliol (Olympic Performance Director)
Fabio Rastelli (Program Manager Squadra Nazionale)
Andrea D'Aquino (Tecnico Squadra Nazionale)
Mauro Tomasselli (Tecnico Nazionale Programma Sviluppo)
Genevieve Barbero (Assistente Tecnico Programma Sviluppo)
Matteo Santoli (Fisioterapista)

 

LE START LIST 

 

Quest'anno, ai Campionati Europei di Weert, ci sarà la veterana Anna Maria Mazzetti, che si è qualificata per via della performance ottenuta alla World Cup di Mooloolaba – esordisce Joel FilliolAnna Maria vanta una serie di prestazioni interessanti alle rassegne continentali e vogliamo vederla nuovamente autrice di un prova consistente nell'edizione di quest'anno. In ambito maschile, senza qualificati diretti, è stata compiuta una selezione basandosi sul ranking olimpico e in considerazione delle opportunità nella Mixed Relay. A capitanare la squadra maschile, ci sarà Davide Uccellari, reduce da una buona prestazione alle World Cup di Cagliari e Madrid; inoltre, ci saranno Delian Stateff e Gregory Barnaby che potranno compiere un'importante esperienza in ambito continentale e competere per un posto nella Mixed Relay. Considerando il calendario internazionale così fitto e con il processo di qualificazione olimpica ormai entrato nel vivo – aggiunge l'Olympic Performance Director della Fitri – alcuni atleti della squadra nazionale hanno optato per altre strade come il pieno rientro all'allenamento dopo la World Triathlon Series di Yokohama in vista della WTS di Leeds”.

Il campionato europeo è un’opportunità di sviluppo per gli atleti che hanno evidenziato capacità adeguate a competere a questo livello per ottenere un risultato di valore per l’Italia – spiega Alessandro Bottoni In base a questo principio sono stati tarati negli ultimi anni i criteri di qualificazione e selezione. I criteri di accesso sono molto più rigidi del passato, quando l’obiettivo era il confronto internazionale e l’incremento della base per i programmi di sviluppo e venivano sostanzialmente convocati i migliori junior nazionali. Un’evidenza dello sviluppo conseguito negli anni deriva quindi dal numero crescente di atleti che soddisfano questi criteri. Nel 2017, solo un’atleta aveva conseguito i criteri, nel 2018 sono state due le atlete nella prova individuale e altri due atleti sono andati molto vicini alla qualificazione guadagnandosi il posto per la Mixed Relay, per arrivare all’anno in corso, con 4 atleti che hanno conseguito i criteri e 2 atleti che si sono avvicinati. Gli atleti che hanno soddisfatto i criteri individuali sono Mallozzi, Arpinelli, Crociani e Ingrillì. Altri due atleti, Seregni e Brighi, sono andati vicini al conseguimento della qualificazione e sono stati valutati per essere selezionati nella prova a squadre, subito dietro di loro diversi altri giovani si sono messi in evidenza. In base al principio di perseguire il miglior risultato collettivo possibile è stata selezionata per la prova a squadre la Seregni in previsione della partecipazione di Mallozzi alla prova a squadre elite. Purtroppo Seregni si è infortunata a pochi giorni dalla partenza per Weert ed è stata sostituita da Angelica Prestia. L’Italia si presenta competitiva per la rassegna continentale giovanile – conclude il Direttore Tecnico Giovanile – anche se l’opportunità offerta dai campionati europei non si esaurisce nella competizione, ma riguarda tutto il processo di sviluppo connesso che ha coinvolto un gruppo di atleti ben più ampio dei cinque convocati e che avrà opportunità di esprimersi al livello opportuno nelle prossime competizioni internazionali”.

 

PROGRAMMA GARE

Venerdì 31 maggio
Ore 16: Junior Donne
Ore 18: Elite Donne

Sabato 1 giugno
Ore 16: Junior Uomini
Ore 18: Elite Uomini

Domenica 2 giugno
Ore 13.30: Mixed Relay - Junior
Ore 16: Mixed Relay - Elite

 

 

LA GUIDA

La pagina su Triathlon.org

Il sito ufficiale di Weert 2019

 

Europei Glasgow18 Tiziano Ballabio Fitri staff 49