Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Campionati Italiani Duathlon classico: presentato l'evento tricolore di Pesaro

images/2020/Tricolori_2020/Duathlon_Classico_Pesaro/medium/Pesaro-CS.jpg
Tricolori Duathlon

Conto alla rovescia per il primo Duathlon Città di Pesaro, la manifestazione organizzata dalla Flipper Triathlon, che si svolgerà il 29 marzo 2020 e avrà come base Baia Flaminia che assegnerà i titoli italiani di specialità. Una gara suddivisa in 10km di corsa, 40km di bicicletta e 5km di corsa, che si snoderà tra il Monte San Bartolo e la pista ciclabile che costeggia il lungomare.

“Pesaro ha due palestre e cielo aperto – ha spiegato il sindaco Matteo Ricci – e questa iniziativa le valorizza entrambe. La nostra Bicipolitana è una vera e propria infrastruttura del benessere: per andare in bicicletta, a correre o con i pattini. Stessa cosa per il San Bartolo, preso d’assalto soprattutto nelle domeniche mattina, quando la strada è chiusa al traffico. Questa è una manifestazione imponente, ma ha un valore aggiunto perché si incrocia con la strategia di promozione di Pesaro, città che punta sulla valorizzazione delle due ruote e del bellissimo paesaggio che ha”

Al Campionato Italiano di Duathlon Classico e terza tappa del Circuito Duathlon Fitri sono attesi 800 partecipanti tra atleti assoluti ed age group; inoltre saranno presenti circa 200 volontari reperiti grazie alla collaborazione con Auser, Protezione Civile, Parco San Bartolo, Centro Servizi per il Volontariato, Dinamo Triathlon e Atletica Banca di Pesaro, che saranno impegnati a coadiuvare Polizia Locale, Capitaneria di Porto e Croce Rossa Pesaro per garantire la sicurezza ed il regolare svolgimento della gara.

“Con grande orgoglio ci prepariamo ad ospitare qui tutti gli atleti che parteciperanno alla gara – ha aggiunto l’assessore allo Sport Mila Della Dora - Come Città Europea dello Sport vogliamo dare visibilità a tutti gli sport, dimostrando che siamo in grado di accogliere discipline diverse: abbiamo il mare, i monti, le colline, la pianura senza dimenticare i vari impianti sportivi. Questa collaborazione è nata lo scorso ottobre, abbiamo deciso di candidarci dopo l’assegnazione sfumata al fotofinish per i Mondiali di Triathlon 2022, per noi questo è stato uno stimolo per lavorare ancora di più”.

Ad organizzare Duathlon Città di Pesaro è Flipper Triathlon, associazione sportiva dilettantistica di Ascoli Piceno attiva dal 1996 e con una pluriennale esperienza nell’organizzazione di gare: “È un importante evento a livello nazionale, realizzato sulla scia della collaborazione dello scorso autunno. Questo dimostra anche l’ottimo rapporto che c’è con l’Amministrazione e le associazioni del posto”, così il presidente Raffele Avigliano spiegando poi il percorso di gara.

Al fianco dell’iniziativa anche la regione Marche: “Siamo contenti di sostenere il primo Duathlon Città di Pesaro – sottolinea Andrea Biancani – Come amministrazione siamo convinti che lo sport sia anche una bella e sana occasione di promozione del nostro territorio. Questa iniziativa è stata inserita tra le principali a livello regionale”. Supporta la manifestazione anche il Coni: “Una gara che conferma la vocazione turistica e sportiva di Pesaro – spiega Alberto Paccapelo, delegato provinciale Coni Pesaro - città che ha il primato di aver avuto la prima società italiana di Triathlon”

La manifestazione si svolge in collaborazione con la Lega Italiana Fibrosi Cistica Marche, che sarà presente all’evento con uno spazio informativo; in più Flipper Triathlon ha deciso di donare alla Lega un euro per ogni iscritto alla gara. Alla conferenza presente anche Vincenzo Massetti, coordinatore regionale Associazione Fibrosi Cistica: “Nelle Marche ci sono circa 60mila portatori e 250 pazienti. Lo sport non è solo occasione per contribuire economicamente alla patologia, ma è anche la miglior medicina dopo la fisioterapia respiratoria”.

PERCORSO

Run 1: 10km - con partenza da Baia Flaminia, il percorso si snoda fra il lungomare la zona portuale della città di Pesaro, esteso su giro unico, il passaggio in andata e ritorno sul lungomare del centro cittadino restituirà agli occhi dei partecipanti la bellezza della “Grande Sfera” scultura simbolo della Città di Pesaro

Bike: 37,8 km - su due giri di differente kilometraggio, il primo di 23 km ed il secondo di 14,3 km. Entrambi i giri impegnano in parte la strada statale adriatica ed in parte la strada panoramica del monte San Bartolo. L’altimetria ondulata con due salite decise ma del tutto affrontabili

Run 2: 5km - il gran finale si svolge su tutto il lungofiume sinistro e destro del Foglia, interessando parte del circuito della prima frazione, interamente pianeggiante con pochissime curve e cambi di direzione.

 

INFO GARA

 

(fonte: comunicato stampa società organizzatrice)

PESARO 2019