Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Doppia medaglia nella World Triathlon Winter Cup di Asiago: trionfo Mairhofer, Pesavento terzo

images/2021/Gare_INTERNAZIONALI/Winter_Triathlon_World_Cup_ASIAGO/medium/Ballabio_Asiago21Elite-8141.jpg

Sventola in alto il tricolore alla World Triathlon Winter Cup di Asiago. L’azzurra Sandra Mairhofer (Granbike Veloclub). Seconda l’austriaca Romana Slavinec e completa il podio la rumena Maria Luiza Rasina.

In ambito maschile, il re del winter triathlon si conferma il più forte. Il russo Pavel Andreev domina la prova internazionale disputata al Centro Fondo Campolongo, la prima del calendario mondiale della stagione 2021, davanti all’arrembante tedesco Sebastian Neef e al nostro Franco Pesavento (Thermae Sport). Quinto Daniel Antonioli (C.S. Esercito), settimo Mattia Tanara (KM Sport) ottavo Alessandro Saravalle (Trisports.it Team), nono Manuel Bortolas (Granbike Veloclub).

Classifica UOMINI

Classifica DONNE

 

LA CRONACA

11 uomini e 8 donne al via al Centro Fondo Campolongo per l’appuntamento che ha aperto la stagione internazionale del triathlon 2021. 7.2 km di corsa, 12 km di ciclismo MTB, 10 km di sci di fondo su tracciato completamente innevato le distanze di gara.

Nella prova maschile, il padrone di casa Pesavento parte a tutta e comanda la prima frazione seguito a breve distanza del tedesco Neef; poco più indietro Antonioli mentre appare in pieno controllo il russo Andreev col compagno di nazionale Bregeda. La frazione ciclistica mescola le carte: i russi Andreev e Bregeda riconquistano la parte alta della classifica parziale, ma il tedesco Neef non si fa intimorire dalla caratura dei rivali, mentre il nostro Pesavento si dimostra molto solido anche nella seconda frazione. Andreev prende il largo e inizia a sciare con un discreto vantaggio, dietro il suo compagno di nazionale e il tedesco e l’azzurro in lotta per il podio. Lo zar pluricampione del mondo si invola verso l’ennesimo trionfo in solitaria, la sorpresa tedesca si dimostra atleta di alto livello anche sugli sci stretti e prende l’argento mentre il padrone di casa Franco Pesavento difende con i denti un preziosissimo podio, staccando il quotato russo Bregeda nel finale. Tiene bene anche Antonioli, autore di una gara regolare che lo proietta in quinta posizione, poi il blocco italiano con Tanara, Saravalle e Bortolas, rispettivamente 7°, 8° e 9°.

Gara femminile da subito a tinte azzurre. Mairhofer protagonista sin dalla prima frazione, solo la rumena Rasina riesce ad essere più veloce di lei, ma è nel segmento ciclistico che capitalizza il successo. Sandra non ha rivali e accumula un vantaggio rassicurante che le ha consentito di gestire al meglio l’ultima frazione, conquistando uno splendido successo in solitaria. Alle spalle della campionessa italiana 2020, Slavinec e Rasina, entrambe più veloci della nostra portacolori sugli sci, ma troppo attardate in T2 per pensare ad un recupero.

 

I PROTAGONISTI

Pavel Andreev: “Oggi è stata una gara magnifica per me, con continui cambi di pendenza tra salite e discese. Dopo la bici, che ho chiuso in testa, le cose si sono messe bene per me, ma non è mai scontata la vittoria su un tracciato del genere, anche se sugli sci sono andato bene, gestendo al meglio le energie. È sempre un piacere gareggiare qui ad Asiago, oggi ho disputato un ottimo test in vista delle prossime gare internazionali della stagione”.

Franco Pesavento: “Partito forte e arrivato bene in zona cambio, in bici ho tenuto bene e sugli sci sapevo di essere migliorato: oggi ho dato davvero il massimo in questa frazione e sono riuscito a strappare un importante podio mettendomi alle spalle il russo Bregeda. Dopo il primo giro sugli sci ho capito che oggi poteva essere la mia giornata e ho creduto davvero di poter conquistare la medaglia: la prima volta i World Cup da élite ed è arrivata subito la medaglia: ora un giorno di recupero prima di tornare nuovamente in gara per i campionati italiani”. 

Sandra Mairhofer: “La gara è stata davvero durissima, è stata davvero una bella sorpresa riuscire a battere avversarie così forti. Il tracciato si adatta alle mie caratteristiche, non lo nego, ma ho capito che poteva essere la mia giornata solo in MTB, quando ho visto che il vantaggio aumentava. Sugli sci ho tenuto bene, dietro sono andate molto forte, per quello che fino al traguardo ho dovuto spingere e rimanere molto concentrata. Domenica si ritorna in pista, devo difendere il titolo italiano”.

 

I PODI 

Uomini
1. Pavel Andreev (RUS)
2. Sebastian Neef (GER)
3. Franco Pesavento (ITA)

Donne
1. Sandra Mairhofer (ITA)
2. Romana Slavinec (AUT)
3. Maria Luiza Rasina (ROU)

 

IL BILANCIO 

Marco Bethaz, tecnico nazionale Winter Triathlon: “Oggi è stata un bella giornata per noi. In ambito maschile, sappiamo che Andreev ha ancora una marcia in più, ma gli azzurri si sono comportati egregiamente. Ottima prestazione di Pesavento nella gara di casa, devo dire che anche Antonioli ha fatto una gara di livello e poi il blocco con Tanara, Saravalle e Bortolas. Certo, se Giuseppe Lamastra fosse stato della partita, vista la condizione dimostrata, avrebbe potuto insidiare anche il fenomeno russo. Mairhofer, invece, è stata bravissima, bene di corsa e incontenibile in bici; ho visto che ha sciato molto bene, aveva un vantaggio rassicurante e si è goduta questa bella vittoria. Il weekend non è finito: domenica c’è la gara che assegna i titoli italiani con tutti gli azzurri al via, pronti a darsi battaglia per la maglia tricolore”. 

Luigi Bianchi, presidente della FITRI: “Una bella gara, organizzata come previsto in maniera impeccabile e nel pieno rispetto dei protocolli anti Covid-19. Per l’Italia, sono arrivati ottimi risultati in una gara dai numeri contenuti ma dall’alto tasso tecnico: grande vittoria della nostra Sandra Mairhofer, brava a farsi trovare pronta per conquistare questa prestigiosa affermazione in ambito internazionale, e ottimo terzo posto Franco Pesavento, già campione del mondo Under 23 su questa pista, e capace oggi di salire sul podio tra i big di questa specialità a testimonianza della sua continua e costante crescita. La festa qui al Centro Fondo Campolongo non è finita: domani c’è la giornata dedicata al Winter Cross Duathlon, con più di cento giovani al via, e domenica la grande chiusura con i Campionati Italiani di Winter Triathlon. Come Federazione, ci impegniamo sempre a promuovere tutte le discipline del triathlon e il format di Asiago Winter Triathlon Festival, che riunione tutte le categorie, rappresenta davvero la migliore promozione che si possa fare in ambito agonistico per la nostra specialità invernale”. 

Domani, il programma di Asiago Winter Triathlon Festival organizzato dalla società sportiva Triathlon 7C presieduta da Leonardo Franco prosegue con la giornata dedicata al Winter Cross Duathlon mentre domenica il programma si completa con i Campionati Italiani di Winter Triathlon(Tutte le informazioni sulla GUIDA TECNICA)

Notizie correlate:
Campionati Italiani Winter Triathlon: le start list di Asiago
Asiago World Triathlon Winter Cup: domani l’evento a Campolongo

Ballabio Asiago21Elite 9635

Ballabio Asiago21Elite 9705

Ballabio Asiago21Elite 9695

Ballabio Asiago21Elite 7834