Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Raduno Progetto talento Nord Est, il resoconto


Si è svolto a SPILIMBERGO lo scorso  13/14 Luglio il raduno giovanile su base interregionale del progetto talento. Il raduno rappresenta la  tappa intermedia tra i raduni open di un giorno e quello nazionale del Progetto Talento. Il programma tecnico del raduno è stato elaborato dalla SAS Giovani ed era comune a quello degli altri due raduni concomitanti del Centro-Sud e del Nord Ovest.I diciannove giovani atleti che hanno risposto alla convocazione per il raduno della macroarea nordest sono rientrati presso le proprie societa' sicuramente carichi di entusiasmo e di aumentata passione per la multidisciplina e volonterosi di continuare a d impegnarsi ed a far bene per il prosieguo della stagione agonistica.

Il loro impegno e la loro serieta' è da sottolineare tanto quanto la loro simpatia la loro educazione ed il loro rispetto per i lavori che si sono svolti durante la passata due giorni.

Il ritrovo è stato fissato per il sabato mattina alle ore 10.00 presso   l'ottimo centro sportivo “La Favorita” di Spilimbergo (UD), tutti puntuali gli atleti , i tre tecnici che hanno collaborato nella gestione dei vari appuntamenti (Michele Mondini Padovanuototriathlon, Massimo Strada Polisportiva Riccione, Judith Sosoniok Alta Pusteria Stefano Iogna Prat  della societa' di Spilimbergo, Massimiliano Di Luca TdRimini) ai quali va un particolare ringraziamento .

Dopo essersi sistemati nei bungalow del villaggio gli atleti si sono recati in piscina per la sessione di nuoto durante la quale hanno svolto esercizi di tecnica e prove tempi sui 200 e sui 50 sl (vasca lunga).

Nel pomeriggio dopo una prima serie di colloqui coi responsabili federali Ridolfi e Galletti è stata la volta dell'allenamento di corsa, anche in questo caso farcito di molta tecnica e completato da test cronometrici sui 2000 mt e sui 400 mt, quindi ulteriore serie di colloqui informativi che hanno concluso la prima giornata alquanto intensa.

Il secondo giorno era in programma l'uscita in bici di circa un'ora e trenta nel corso della quale si sono analizzati i comportamenti in gruppo dei ragazzi ed , a livello prestativo , una cronoscalata di quattro kilometri abbastanza impegnativa. L'allenamento ciclistico è stato seguito da una corsa di trenta minuti in progressione nella quale gli atleti hanno dato sfogo alle ultime energie rimaste completando la due giorni nel migliore dei modi.

Gli atleti hanno dimostrato buone qualita', una dedizione al triathlon come loro sport principale,hanno dimostrato di interessarsi ai programmi di allenamento e di divertirsi nell'allenarsi nella maggior parte dei casi.

Si ringrazia per il supporto ricevuto Enrico Tion, Delegato Regionale Friuli Venezia Giulia, la Polisportiva Trivium Spilimbergo nelle persone del Presidente Giuseppe Rossi e del Tecnico Stefano Iogna Prat per aver messo a disposizione la pista di atletica ed aver seguito i ragazzi nell'uscita di ciclismo di domenica, il Comune di Spilimbergo per aver reso possibile l'utilizzo del Villaggio Sportivo " La Favorita", la Soc. Arca per la concessione della Piscina di Spilimbergo. (Massimo Galletti)