Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

2^ tappa Mondiale, Probabili olimpici in gara in Gold Coast sabato 9

images/2016/News_2016/gare_internazionali_2016/wts_2_tappa_Gold_Coast/WTS_foto.jpeg

WTS Gold Coast presentazione

 

La World Triathlon Series sbarca nel prossimo week-end in Australia a Gold Coast per riprendere, dopo l’avvio ad Abu Dhabi, il suo percorso con sguardo rivolto alle qualificazioni olimpiche.
Saranno in gara gli azzurri convocati dal DT Nazionale Mario Miglio:

Alessandro Fabian (C.S.Carabinieri) - 13° in classifica nel suo debutto stagionale in WTS ad Abu Dhabi e che partirà in Australia con il pettorale 10; Davide Uccellari (G.S.Fiamme Azzurre) - che non ha potuto prendere parte alla World Cup a New Plymouth la scorsa domenica, per una forte influenza e si presenta a questa gara dopo il 26° primo piazzamento nella prima tappa mondiale negli Emirati Arabi; Andrea Secchiero (G.S. Fiamme Oro) e Luca Facchinetti (T.Team Ravenna), questi ultimi rispettivamente 21° e 25° in World Cup a New Plymouth il 3 aprile; Annamaria Mazzetti (G.S.Fiamme Oro) con un ottimo avvio stagionale mondiale ad Abu Dhabi grazie al 9° posto nella top ten e con il pettorale 9 in gara a Gold Coast e Charlotte Bonin (G.S. Fiamme Azzurre), in graduale recupero dopo un lungo periodo con problemi di salute.

Sabato 9 aprile, la WTS vedrà al via anche tutti i campioni del circuito: ritroveremo la squadra stellare statunitense in campo femminile, con le sue fuoriclasse Gwen Jorgensen, reduce dal debutto d’Oro in World Cup a New Plymouth della scorsa settimana e con una stagione 2015 trionfale in cui è stata protagonista imbattibile e campionessa iridata; con lei, le sue compagne Sara True e Katie Zaferes (con cui lo scorso anno proprio a Gold Coast era stata realizzata la tripletta USA con oro/argento/bronzo) e Kirsten Kasper - quest’ultima già sul podio 3^ quest’anno nella WTS di Abu Dhabi e nella World Cup in Nuova Zelanda. Tra le favorite anche le britanniche Jodie Stimpson - che ha inaugurato la sua nuova stagione con due vittorie, la prima in World Cup a Mooloolaba e la seconda ad Abu Dhabi in WTS – ed Helen Jenkins, già 3^ in WTS quest’anno ad Abu Dhabi. Le atlete ‘di casa’ non mancheranno di dare spettacolo nella gara di fronte al proprio pubblico: Ashleigh Gentle - proverà a ripetere la sua buona prestazione mondiale che le ha fatto conquistare l’argento ad Abu Dhabi a marzo - così come Emma Moffat già 2^ in World Cup in questo inizio di stagione a Mooloolaba e con loro anche le altre australiane, in particolare e Emma Jackson, Erin Densham e Gillian Backhouse. Non ultime, da tenere d’occhio per importanti posizioni di classifica, Flora Duffy (BER), Andrea Hewitt (NZL) già 2^ nell’esordio di World Cup a New Plymouth e Lisa Norden (SWE).

In campo maschile, rientro alle gare dei due fratelli ‘terribili’, gli inglesi Alistair e Jonathan Brownlee che ritornano in scena, dopo una stagione che li ha visti infortunati entrambi e quindi lontani da podi mondiali, ma pronti a riprendere il 2016 con questo debutto nella 2^ tappa di circuito mondiale; Jonathan, il più giovane dei due fratelli, lo scorso anno si aggiudicò la vittoria dell’edizione 2015 di Gold Coast, davanti al giovane Mola ed all’attuale assente Gomez. E diretto avversario sarà senza dubbio, proprio il campione spagnolo Mario Mola, già oro quest’anno nella prima tappa di Abu Dhabi e di World Cup a Mooloolaba: un anno iniziato con successi, all’indomani del suo exploit nel 2015 in cui si è imposto come grande campione al fianco del suo compagno di squadra, il 5 volte iridato Javier Gomez.
Con Mola, saranno in gara gli altri spagnoli Fernando Alarza e Vicente Hernandez, quest’ultimo ha già al suo attivo il recente argento in world cup. Come per la gara femminile anche in quella maschile, gli australiani Ryan Bailie, Ryan Fisher, Courtney Atkinson e Jacob Birtwhistle. Sempre tra i nomi di spicco della start list, già in evidenza in questa primissima parte di stagione, oltre che nel 2015, è il sudafricano Richard Murray che abbiamo visto sul gradino più alto del podio la scorsa settimana a New Plymouth in coppa mondo e sul secondo ad Abu Dhabi.

La gara sarà su distanza olimpica ed il programma prevede la prova femminile alle 9.36 (o.l. in Italia 1.36) e quella maschile alle 12.36 ( o.l. in Italia 4.36).
Sarà possibile seguire le gare mondiali in diretta streaming su https://triathlonlive.tv/

Informazioni

Start List Uomini
Start List Donne