Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Il grande triathlon torna a Cervia

A Cervia, nelle "Terre del Triathlon" torna il grande spettacolo della triplice disciplina: il 12 e 13 ottobre si svolgeranno i Campionati Italiani Assoluti e U23 di Triathlon Olimpico, la prova del Circuito FITri Mixed Relay e il Fantini Club Triathlon Sprint.

Terminato da pochi giorni lo strepitoso evento dei record, l’Ironman Italy Emilia Romagna, Cervia è pronta di nuovo ad accogliere il grande triathlon, in questo caso sulle distanze più corte. La prova clou si svolgerà sabato 12 ottobre, il Campionato Italiano di Triathlon Olimpico Assoluto e Under 23. La gara è riservata ai più forti triatleti del rank nazionale, ovvero coloro i quali si sono messi in evidenza nelle gare del Belpaese nelle ultime stagioni, tra cui diversi portacolori della nazionale. I migliori atleti italiani si contenderanno il titolo per succedere ai campioni uscenti Marcello Ugazio e Charlotte Bonin, tricolori nel 2018.

In campo maschile, c’è grande attesa in particolare per l'atleta di casa, il cervese Luca Facchinetti, reduce dalla vittoria nel 5150 Cervia di domenica 23 settembre.

Il programma prevede lo start della prima gara, quella femminile, alle 10.30 di sabato 12 ottobre. Alle 15 in punto, sullo stesso percorso di 1.500 metri di nuoto, 40 chilometri di bici e 10 chilometri di corsa, saranno impegnati gli uomini.

Le premiazioni si svolgeranno presso il Fantini Club, cuore pulsante della manifestazione, e a seguire, dalle 18.30, si potrà seguire, in diretta streaming da Kona, l’attesissimo Ironman Hawaii World Championship.

Domenica sono previste altre due importanti manifestazioni, la prima delle quali è la terza prova del circuito FITri Mixed Relay 2+2: il formato è spettacolare e prevede una sfida tra team formati da 4 atleti per ogni squadra (2 donne e 2 uomini) sulla distanza del triathlon super sprint; prime a partire saranno le donne che, portato a termine un "minitriathlon" di 250 metri di nuoto, 5K di bici e 1,5K di corsa daranno il cambio ai secondi staffettisti, i compagni di squadra uomini; terze staffettiste ancora le donne e infine, a concludere e tagliare il traguardo, gli uomini.

C'è grande attenzione su questo formato di gara perché sarà quello che assegnerà ai Giochi di Tokyo 2020 la terza medaglia olimpica del triathlon.

 A chiudere la kermesse tricolore sarà infine il Fantini Club Triathlon Sprint, evento giunto alla sua 4^ edizione e aperto anche a tutti gli Age Group. I percorsi si svolgeranno interamente all'interno del centro di Cervia e di Pinarella, la frazione a sud della cittadina ospitante: per quanto riguarda il triathlon olimpico, 1,5K di nuoto su giro unico; 40K di bici su percorso pianeggiante, tracciato multilap di 8K reso tecnicamente interessante da insidiosi cambi di ritmo dettati dalle numerose curve e dai giri di boa repentini; e infine 10K di corsa a tutta, tra lungomare e porto turistico, suddivisa in questo caso su 3 giri. Saranno presenti a Cervia in tutto 400 atleti e oltre a loro gli accompagnatori, i coach e i team manager delle migliori società Italiane, per un totale di oltre 2.500 presenze, a suggellare la vocazione turistico sportiva di questa cittadina per una coda di stagione baciata dal sole.

«Siamo molto felici di ospitare a Cervia il Campionato Italiano di Triathlon Olimpico, una gara prestigiosa che conferma la forte vocazione sportiva della città - dichiarano il sindaco di Cevia Massimo Medri e l’assessore allo Sport del Comune di Cervia Michela Brunelli - Le peculiarità ambientali e il carattere ospitale della nostra terra ancora una volta arricchiscono lo scenario di competizioni sportive di grande rilievo

Un sentito ringraziamento va rivolto a tutta l'Amministrazione Comunale che ha reso possibile lo svilupparsi di nuove sinergie fra la società organizzatrice, la Flipper Triathlon di Ascoli Piceno, la Federazione Italiana Triathlon e il territorio. Un particolare grazie alla Questura di Ravenna, alla capitaneria di Porto di Ravenna e la sede di Cervia, a Dr. Lifeguard, alla Polizia Locale e a tutti i servizi Comunali che puntualmente mettono a disposizione le proprie risorse per assicurare lo svolgimento in sicurezza della manifestazione, oltre a tutto il team dei volontari.
Contribuiranno alla realizzazione dell'evento: Terre del Triathlon, Sport For You, Arena, Fantini Club, Friliver, Dorelan, Vini Biagi, Ma Gi Star, Marino Allestimenti, Europa System, Sapori Veri, Sirio Concessionari Mercedes Benz.

(fonte comunicato società organizzatrice)

 

CO2 3456 Terre

Foto Credit Giancarlo Colombo