Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Duathlon Imola: le iscrizioni donate all’emergenza COVID toccano quota 100

Che il Triathlon fosse uno sport speciale lo sapevamo già, ed è facile pensare che anche chi lo pratica abbia qualcosa di particolare. Il motivo di tanta soddisfazione? La vostra generosità.

Come già avevamo comunicato, l'Imola Triathlon continua a registrare incassi, ma non più per la sua gara di Duathlon che doveva tenersi a marzo scorso, ma per la raccolta fondi di beneficenza per l'Ospedale di Imola a supporto della lotta all'emergenza da COVID-19.

La solidarietà mostrata dagli iscritti non si è arrestata nemmeno a gara annullata e i triatleti stanno continuando ancora a versare la quota di iscrizione da elargire in beneficenza, tanto che dopo una prima donazione di circa 3.000,00 Euro, con la quale pensavamo di aver concluso l'iniziativa, abbiamo dovuto (un compito che non ci è pesato affatto) provvedere anche ad un nuovo versamento per via degli incassi che continuiamo a registrare, arrivando ad un totale di circa 3.500 euro con 100 iscrizioni totali donate (rispetto alle 80 della prima donazione).

E il triathlon mostra di essere "speciale" anche pensando alla sua estrema versatilità, è sia occasione di forte aggregazione e solidarietà, come dimostrato, ma è anche uno sport per tutte le stagioni, come quella che stiamo vivendo in questi giorni. Le sue caratteristiche di unione di tre discipline individuali lo rendono uno sport che, adottando qualche elementare precauzione, è praticabile senza problemi anche in tempi di pandemia. Un grande valore aggiunto rispetto a discipline più penalizzate dal punto di vista della sicurezza dal contagio; si pensi ai vari sport di squadra in cui il distanziamento è impossibile da tenere.

Ecco perché l'ambiente del triathlon per tanti motivi si sta dimostrando, semmai che ne fosse stato bisogno, un ambiente speciale per persone fuori dall'ordinario.

Se è vero che nel momento del bisogno si vedono i veri amici, allora possiamo proprio dire che vi siete dimostrati "amici veri" e vi ringraziamo a nome di tutti i medici, i paramedici e i pazienti dell'Ospedale di Imola che hanno gradito questo gesto, che ancora prima di essere un sostengo economico, è stato un gesto di vicinanza e come tale è stato gradito.

Grazie atleti, al Duathlon di Imola 2020 potrete sempre dire che avete vinto tutti!

 

(fonte: comunicato stampa società organizzatrice - Duathlon di Imola)