Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Prove Standard Nazionale, i resoconti dalle differenti sedi del 15 marzo

images/2015/raduni_nazionali/PSN/PSN_7.JPG

psn

 

Ben quattro le sedi di svolgimento della prove standard nazionali lungo la penisola che si sono svolte il 15 marzo : ecco un breve report per ognuna di esse.

VENETO – LEGNAGO (VR)
44 atleti appartenenti a 7 società venete e non solo, si sono sfidati sulla pista di atletica e nella vasca da 25m degli impianti sportivi di Legnago, storica cittadina della bassa Veronese, dando vita alla prima sessione veneta delle prove standard PSN. La prima parte della mattinata è stata dedicata alle prove di corsa, mentre la seconda a quelle di nuoto. Dopo il riscaldamento, tutti i presenti, atleti, tecnici e accompagnatori, chiamati a raccolta dalle parole dell’assessore allo sport della città ospitante, si sono uniti in gruppo per dedicare un minuto di silenzio a Linda Scattolin, l’amica, atleta veneta, tragicamente scomparsa pochi giorni fa. Ed è un lungo applauso, quello che ha chiuso il momento di riflessione e riportato tutti alla competizione. Come per la corsa, dai più grandi ai più piccoli, i giovani atleti si sono tuffati in vasca, batteria dopo batteria, per completare il loro impegno giornaliero a suon di bracciate. Alle 12:45 si sono ‘chiuse le ostilità’ e la competizione ha lasciato spazio al momento conviviale. Il terzo tempo inizia all’insegna della tradizione veronese, con uno spettacolare “risotto al tastasal” (l’impasto del salame, preparato per l’assaggio, prima di essere insaccato) accuratamente preparato dagli organizzatori della Legnago Nuoto, a cui vanno i ringraziamenti per la grande disponibilità offerta. (Michele Mondini – RGT Veneto)

LAZIO – ROMA
Domenica 15 marzo si sono svolte le prime "Prove Standard nazionali" del 2015 a Roma. La società organizzatrice Torrino Triathlon in collaborazione con il Comitato Regionale Lazio ha dato la possibilità ad oltre 170 atleti appartenenti alle categorie giovanissimi e giovani di confrontarsi e testarsi sulle proprie distanze di riferimento nella corsa e nel nuoto. Il clima sfavorevole non ha fermato l'ottima organizzazione coordinata dal tecnico Giampiero Antenucci e il suo staff del centro sportivo Helios Villge.
Per la riuscita della manifestazione si ringrazia la società Torrino triathlon, il Comitato Regionale Lazio, tutte le società collaborative e partecipanti e gli impianti sportivi della Stella Polare di Ostia ed Helios Village. (Mauro Tomasselli – Coordinatore Lazio- Umbria)

EMILIA ROMAGNA – PIACENZA
La giornata, svoltasi con il pieno e fattivo supporto del Comitato Regionale ed il supporto del Piacenza Triathlon, che ha di recente ottenuto la nomina a CTT, ha visto la partecipazione di 65 atleti provenienti non solo dall’Emilia Romagna, ma anche dal Piemonte. I lavori sono iniziati alle 9.30 alla Piscina della Rafalda con le prove di nuoto : esordienti, ragazzi, YA, YB, Junior si sono susseguiti sulle prove previste per la propria categoria. Dopo il pranzo atleti e tecnici si sono trasferiti al Campo Scuola Pino Dordoni; purtroppo il forte vento alzatosi nel primo pomeriggio ha messo a dura prova i giovani triathleti che sono in ogni caso riusciti ad esprimersi al meglio, dai piu’ piccoli ai piu’ esperti. (Romina Ridolfi - Coordinatore Naz. Attività Giovanile)

LOMBARDIA – MILANO
Domenica 15 marzo, in linea con i nuovi regolamenti e proposte della Federazione Italiana Triathlon, il Comitato Regionale Lombardia ha organizzato, all’interno della prima edizione della giornata "Sport per Giovani", le prove PSN c/o il Centro Sportivo Saini di MIilano.
Quasi ottanta ragazzi hanno preso parte alla giornata e si sono cimentati nel corso della mattinata sia alle prove di corsa che di nuoto.
Durante il pomeriggio sono stati consegnati i report dei test posturali effettuati durante l’ultimo Raduno Ragazzi. (Pamela Gejo – Segretario Comitato Regionale Lombardia)

Fonti foto: Alberto Casalini, Giampaolo Villa e Comitato Regionale Fitri Lombardia

PSN 1

PSN 2

PSN 3

PSN 4

PSN 5

PSN 6