Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Svolta a Roma una nuova tappa formativa per i tecnici dei potenziali talenti


Si è svolta a Roma, in corrispondenza del raduno nazionale de Progetto
Talento, una nuova tappa del programma di formazione dedicato ai tecnici dei
potenziali talenti. I tecnici convocati sono stati chiamati a svolgere
un'attività formativa e pratica molto intensa, che costituisce un ulteriore
supporto metodologico fornito ai giovani potenziali talenti. Il modello
formativo scelto è stato sia di tipo diretto, con alcune lezioni frontali
sulle tematiche di interesse, che di tipo integrativo/cumulativo. Nel
complesso l’impegno richiesto ai tecnici è stato continuativo.
Allo scopo di svolgere a pieno tutte le attività previste ogni tecnico ha
organizzato, prima del raduno, un documento che approfondiva i punti
principali per l’impostazione del progetto a lungo termine sul potenziale
talento seguito. I contenuti del documento, elaborati e discussi nel corso
del raduno, riguardavano le caratteristiche individuali e dell'ambiente di
riferimento , il programma attuale di allenamento, le capacità di carico
nelle varie discipline, gli obiettivi tecnici e la programmazione
pluriennale dell’atleta.
Il programma previsto per i tecnici convocati era il seguente:
VENERDI 27
Inizio ore 15.00
- Introduzione
- Presentazione programma
Ore 16.00
- Osservazione e controllo dell’allenamento di corsa
- Esercitazioni di Tecnica/Forza per la corsa
Ore 17.30
- Talento nel Triathlon, gestione dell’atleta e del gruppo
- Consegna programmazioni tecniche individuali annuali degli atleti
- Assegnazione compiti
Ore 18.30
- Sessione di stretching/mobilità
- Valutazione funzionalità fisiche
- Mobilità e Preparazione atletica nei giovani
- Proposta agli atleti esercitazione di preparazione fisica e mobilità
SABATO 28
Ore 9.30
- Osservazione e controllo dell’allenamento di ciclismo/corsa
- Monitoraggio allenamento di corsa
Ore 13.30
- Allenamento giovanile
- Relazione individuale sul lavoro svolto
- Discussione
Ore 16.00
- Monitoraggio parametri di interesse nel nuoto
- Assegnazione compiti
Ore 16.30
- Proposta agli atleti di una esercitazione tecnica di nuoto
- Osservazione e controllo dell’allenamento di nuoto
Ore 18.30
- Discussione allenamento di nuoto
- Monitoraggio allenamento di ciclismo

Ore 17.00
- Competenze dei tecnici e dei giovani atleti su alimentazione e
integrazione
Ore 17.30
- Alimentazione e integrazione
- Normative mediche e antidoping
D0MENICA 29
Ore 9.00
- Osservazione e controllo dell’allenamento di ciclismo/corsa
- Monitoraggio allenamento di corsa
Ore 14.00
- Allenamento giovanile
- Progetto Talento e Attività Giovanile
Ore 15.30
- Proposta agli atleti di una esercitazione per la tecnica/forza di
corsa
- Osservazione e controllo dell’allenamento di corsa
Ore 18.00
- Mobilità e Preparazione atletica nei giovani
- Proposta agli atleti di una esercitazione di mobilità
LUNEDI 30
Ore 8.30
- Consegna esercitazioni proposte
- Assegnazione Progetto di lavoro
Ore 9.30
- Osservazione e controllo dell’allenamento di corsa
- Monitoraggio allenamento di nuoto

Al termine del raduno è stato assegnato ad ogni tecnico un progetto di
lavoro che riguarda essenzialmente il progetto di crescita pluriennale sul
potenziale talento seguito. Sono state anche illustrate le modalità di
supporto e condivisione del lavoro con la SAS Giovani e il Progetto Talento.
Infatti, a partire dal coinvolgimento in raduno, l’attività dei tecnici e
degli atleti convocati verrà monitorata e supportata a distanza, sotto il
profilo metodologico, con la possibilità di esporre problematiche e proporre
confronti sui temi di interesse.