Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Il DT Giovani, Alessandro Bottoni, presenta il Programma Squadre nazionali Giovani ed i criteri di selezione per la stagione 2013

Criteri di selezione per l'inserimento degli atleti nelle Squadre Nazionali Giovani: un progetto di sviluppo a lungo termine, obiettivi per il triathlon azzurro rivolti alle Olimpiadi 2016 e 2020. Anche un nuovo sistema di Prove Standard riferimento e stimolo per i giovani.
Le Squadre Nazionali Giovanili sono la piattaforma tramite la quale i migliori giovani e i potenziali talenti vengono selezionati per rappresentare l'Italia nelle competizioni internazionali nelle varie discipline del Triathlon. La stagione 2013 dà inizio al quadriennio olimpico che porterà il Triathlon alla quinta partecipazione olimpica di Rio 2016, mentre per molti potenziali talenti le programmazioni pluriennali saranno rivolte alle olimpiadi del 2020.

Nel percorso verso le Olimpiadi del 2016 e del 2020 due tappe fondamentali saranno costituite dai Giochi Olimpici Giovanili (YOG) del 2014 (Nanjing, China) e del 2018. Gli YOG, i campionati mondiali, i campionati europei e le competizioni internazionali giovanili rappresentano un momento importante per l'Italia e una tappa formativa importante per i talenti proiettati verso l'attività di alto livello.

Il programma 2013 illustra i criteri e i passi che si vogliono utilizzare nella stagione in corso per rendere effettivo il progetto di sviluppo a lungo termine del settore delle Squadre Nazionali Giovanili.

Il Programma costituisce un primo passo verso la comunicazione chiara dei criteri di selezione e quelli di eleggibilità. Sapere i criteri di selezione e le gare utilizzate a tale scopo, permette ai tecnici di definire una programmazione efficace dell'attività annuale e fornisce agli atleti importanti stimoli per la preparazione in funzione dell'inserimento nella Squadra Nazionale Giovanile. Tuttavia la stagione agonistica già iniziata obbliga a non considerare a breve gare di selezione per l'ingresso nelle rappresentative nazionali.

In linea con altri paesi di riferimento, gli atleti che hanno ambizione di entrare nella fascia di interesse delle Squadre Nazionali Giovanili, dovranno partecipare al sistema delle Prove Standard Nazionali (PSN) compilando l'apposito modulo. Il sistema PSN è costituito da prestazioni, momentaneamente nel nuoto e nella corsa, ottenute secondo protocolli standard. La performance di Triathlon può essere valutata solo nelle prestazioni di gara. Il sistema PSN, che non permette di misurare la capacità di prestazione, consente di creare un riferimento e uno stimolo per i giovani atleti e i loro tecnici, incoraggiando gli atleti a migliorare le loro capacità di prestazione nel corso della loro crescita, fornendo al contempo i mezzi per monitorare lo sviluppo degli atleti italiani a partire dalle età giovanili.