Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Oltre 8.200 iscritti alle gare di triathlon in Veneto, regione che conta 1.800 tesserati

A fine mese la Coppa delle Regioni con 27 convocati: gli Youth puntano al podio; 16 le manifestazioni organizzate da aprile ad agosto; finale il 12 ottobre a Conegliano (TV)

Una crescita che va oltre le aspettative per la Fitri Veneto. A fronte di 16
manifestazioni organizzate da aprile a ottobre gli iscritti sono stati
8.261. Un bel successo, per il movimento del triathlon, che non riguarda
solo gli aspetti organizzativi ma coinvolge anche l'aspetto delle
affiliazioni dove si riscontrano oltre 1.800 tesserati per 40 società, 182
dirigenti, 56 tecnici, 39 medici e 20 giudici di gara. "Dopo una prima parte
di stagione molto intensa, ci aspettiamo un gran finale, con l'ultima gara
nel trevigiano, a Conegliano, il Cross Duathlon – European Championship –
TNatura Conegliano, che assegnerà i titoli regionali di duathlon e il titolo
europeo di TNatura Cross Duathlon e sarà valevole come 18esima tappa della
Coppa Veneto Age Group e sesta tappa della Coppa Veneto Kids - commenta il
presidente del comitato veneto della Fitri, Aldo Zanetti - per quanto
riguarda i numeri siamo soddisfatti di essere cresciuti un po' in tutti
settori e in particolare sia a livello giovanile che di age group. Senza
considerare poi i successi degli atleti veneti, con la conquista di diverse
maglie tricolori, come quella del bellunese Mattia De Paoli nel cross
triathlon, per citarne una. Grandissimi i risultati anche del paratriathlon
dove tra Padova e Verona si sono creati due gruppi di lavoro che stanno
dando grande soddisfazione alle società e ai tecnici regionali ma anche a
tutto il movimento nazionale, considerando che proprio ai recenti mondiali
canadesi i nostri atleti hanno vinto ben tre medaglie. Quello che fa ancora
più piacere è che siano aumentate anche le manifestazioni organizzate.
L'unico rammarico è che nessuno titolo italiano è stato assegnato in Veneto
quest'anno, ma contiamo il prossimo anno di venire adeguatamente "premiati"
a riconoscimento di importanza e impegno profuso". 

Per quanto riguarda l'attività giovanile, il Veneto si è attestato come il
bacino più florido a livello nazionale. A fine mese ci sarà proprio un
appuntamento dedicato ai giovani: domenica 28 settembre a Campogalliano (MO)
si svolgerà la Coppa delle Regioni. Nei giorni scorsi il responsabile
tecnico regionale, il padovano Michele Mondini, ha diramato le convocazioni.
"La Fitri Veneto ha fatto un grande sforzo a favore dei giovani praticanti,
decidendo di partecipare con una squadra Juniores, 3 squadre Youth e 2
squadre Ragazzi (sperimentali), per un totale di 27 convocati (3 le riserve)
- aggiunge il presidente Zanetti - a livello tecnico puntiamo al podio con
una delle squadre Youth e a far bene con i Ragazzi e gli Juniores". Ogni
squadra sarà composta da due uomini e due donne, con partenza donna, uomo,
donna, uomo. I convocati sono i seguenti. Donne. Juniores: Giulia Fiorin
(Padovanuoto). Youth B: Daniela Ansaloni, Claudia Mondini, Chiara Bisello
(Padovanuoto), Anita Pantaleoni (Triathlon Treviso). Youth A: Francesca
Crestani, Laura Marcon, Marta Merlo (Rari Nantes Marostica), Erica Mazzer
(Silca Ultralite Vittorio Veneto). Ragazze: Chiara Lobba (Rari Nantes
Marostica), Viola Pagotto (Silca Ultralite Vittorio Veneto), Alessandra
Pantaleoni (Triathlon Treviso), Francesca Tarantello (Padovanuoto). Uomini.
Juniores: Manuel Corte (Silca Ultralite Vittorio Veneto), Mattia Levorin
(Padovanuoto). Youth B: Mirco Lazzaretto, Edoardo Toneatti (Rari Nantes
Marostica), Federico Pagotto, Federico Spinazzè (Silca Ultralite Vittorio
Veneto), Franco Pesavento (Padovanuoto). Youth A: Alessandro Galezzao,
Nicolò Ragazzo (Padovanuoto), Filippo Pradella (Silca Ultralite Vittorio
Veneto). Ragazzi: Giacomo Merlo, Dario Schirato, Lorenzo Spagnolo (Rari
Nantes Marostica), Rocco Targa (Padovanuoto). Gli stessi e altri atleti
veneti affronteranno il giorno precedente alla Coppa delle Regioni, sabato
27 settembre, la finale di Coppa Italia dove individualmente il Veneto punta
a fare incetta di medaglie.

Prima ci sarà un appuntamento regionale, la finale di Coppa Veneto giovanile
che si disputa su una prova di aquathlon in programma a Padova domenica 14
settembre. A conclusione della stagione, nel pomeriggio di sabato 22
novembre si terrà a Sottomarina di Chioggia (VE), la festa del Triathlon
Veneto con le premiazioni di tutti i campioni veneti dell'anno.