Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

I primi appuntamenti del Paratriathlon con collegiali e gare, ce ne parla il CT Simone Biava


Poco più di un anno è trascorso dall'inserimento del triathlon nelle paralimpiadi e dal 'Via' ufficiale dato dalla Federazione al settore paratriathlon. In poco tempo, grazie al supporto del CIP, di tutti coloro che credono nel progetto e nel futuro di questo settore, della dirigenza FITRI al suo referente nazionale Neil McLeod, alla Direzione sportiva e la federazione tutta, si è giunti alla convocazione del primo raduno nazionale della 'rosa' dei paratriatleti di interesse federale. Convocazione fatta dal CT di settore, Simone Biava, che ha coinvolto nel 1° raduno organizzato a Stezzano dal 17 al 19 febbraio, 11 partecipanti: Andrea Bozzato, Alberto Ceriani (con la guida Claudio Pellegri), Massimiliano Evangelisti, Alessandro Colombo , Alessio Borgato , Valter Carnovali , Patrick Bocchi (con la guida Angelo Sorrentino), Michele Ferrarin ed Andrea De Vincenzi. Gruppo che ha ricevuto anche il benvenuto del Presidente provinciale del CONI Valerio Bettoni e del CIP Luigi Galuzzi e con una presentazione alla stampa territoriale e, soprattutto, la messa a disposizione degli impianti WET-LIFE di Stezzano e il Centro sportivo "Saletti" di Nembro.