Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Ciao Julia, la triatleta tedesca non ce l’ha fatta

images/2017/varie/ispettorato_lavoro/CIAO_JULIA.jpg

 

Terribile destino per Julia Viellehner: la triatleta tedesca  non ha vinto la sua ultima sfida, è deceduta in seguito all’incidente in bici, dopo  giorni di  sofferenze che le hanno comportato anche l’amputazione delle gambe.

Julia aveva partecipato qualche giorno prima  al  Triathlon Sprint di Cervia, gara in cui aveva vinto la medaglia d’argento: l’incidente è capitato durante un allenamento in bici, un terribile incidente con un camion il 15 maggio al Passo delle Forche.

La 31enne è stata trasportata e ricoverata nello stesso ospedale Bufalini di Cesena, dove c’ era anche il grande campione Nicky Hayden, tragico e comune destino per entrambi… un destino legato alla grande passione per lo sport, per la bici, vite stroncate da chi non rispetta la vita di chi quotidianamente esce e si allena in strada.  

Ciao Julia, il Triathlon italiano piange la tua ingiusta scomparsa.