Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Tricolori Duathlon a Squadre a Staffetta: a Caorle vince la Minerva Roma. Prova di Coppa Crono a Trievolution (D) e Spezia Triathlon (U)

images/2019/tricolori/caorle/foto_squadre_caorle/medium/20190414_150735.jpg
Tricolori Duathlon Squadre

Nella seconda giornata di gare tricolori a Caorle organizzate da Silca Ultralite, spazio alle competizioni per i titoli italiani a Squadre di Duathlon e alla prova di Coppa Crono.

Minerva Roma con Costanza Arpinelli, Filippo Cattabriga, Alessandra Tamburri e Nicola Azzano è il team campione italiano di Duathlon a Squadre a Staffetta. La squadra romana ha dominato la gara precedendo The Hurricane (Elisa Marcon, Nicolò Ragazzo, Caterina Cassinari e Alberto Chiodo) e i campioni uscienti del T.D. Rimini con Federica Parodi, Giulio Soldati, Sara Papais e Mattia Camporesi.

Nella prima prova di Coppa Crono, il successo è andato a Trievolution (Camilla Silvestri, Teresa Falchi, Alessandra Reati) in campo femminile e allo Spezia Triathlon (Elia Mozzachiodi, Kristian Brossa, Enrico Ferlazzo, Nicolò Simonigh) in quello maschile. Completano il podio femminile il Cus Parma e il Valdigne Triathlon mentre salgono su quello maschile Cus Parma e Torrino Triathlon.

CLASSIFICA CAMPIONATO ASSOLUTO A SQUADRE

CLASSIFICA COPPA CRONO MASCHILE
CLASSIFICA COPPA CRONO FEMMINILE

NOTIZIA CORRELATA
Tricolori Duathlon Sprint: Arpinelli e Chitti campioni italiani assoluti. Tutti i titoli assegnati a Caorle

 

- seguono aggiornamenti - 

-----------------------------------------------

La staffetta 2+2 del Minerva Roma (Costanza Arpinelli, Filippo Cattabriga, Alessandra Tamburri e Nicola Azzano) sul tetto d’Italia del duathlon. Sul podio, secondo The Hurricane (Elisa Marcon, Nicolò Ragazzo, Caterina Cassinari, Alberto Chiodo) e terzo TD Rimini (tricolore 2018, con Federica Parodi, Giulio Soldati, Sara Papais, Mattia Camporesi). Oggi, domenica 14 aprile, a Caorle (VE), una mattinata dedicata alle competizioni a squadre, con il tricolore di staffetta mista 2+2 e la prova della Coppa Crono. Alla regia della rassegna tricolore, Silca Ultralite Vittorio Veneto. 

Fin dalla prima mattina i team maschili e femminili della competizione a crono (prima tappa della Coppa Crono) hanno iniziato a colorare il Lido di Altanea con i loro body colorati. Una competizione che ha visto in gara 86 squadre, per oltre 300 concorrenti. La distanza da percorrere era di 5 km a piedi, 20 km di ciclismo e 2,5 km a piedi, con il tempo preso all’arrivo del terzo componente.  A conquistare la vittoria, al maschile Spezia Triathlon (Elia Mozzachiodi, Kristian Brossa, Enrico Ferlazzo, Nicolò Simonigh) con il tempo di 56’08’’10, davanti a Cus Parma e Torrino Roma Triathlon. Al femminile, dominio di Tri Evolution (Camilla Silvestri, Teresa Falchi, Alessandra Reati) in 1h07’’2’’, davanti a Cus Parma e Valdigne Triathlon. 

 

CRONACA GARA STAFFETTA MISTA 2+2
(ogni staffettista percorre 2 km a piedi, 8 km di ciclismo e 1 km a piedi prima di dare il cambio al compagno; la successione è donna, uomo, donna, uomo)

In avvio di gara, si forma subito un sestetto, con diverse portacolori del Minerva Roma, The Hurricane e TD Rimini. All’arrivo in zona cambio, per la prima transizione corsa – bici, si è formato un quartetto, composto da Arpinelli e Rosamilia (Minerva Roma), Parodi (TD Rimini) e Marcon (The Hurricane). Appena salite in bici, Arpinelli e Parodi tentano la fuga, che però non riesce. Alla fine del primo dei due giri in bici, si forma un quartetto, composto oltre che dalle due iniziali battistrada, anche da Eleonora Peroncini (Cus Parma) e Marcon. Il resto del gruppo è attardato da 20’’. Posizione confermate in T2. Per il primo cambio, è la campionessa italiana Arpinelli (Minerva Roma) a lanciare il compagno di squadra, Cattabriga. A seguire da 8’’, Parodi che lancia Soldati (TD Rimini), a 20’’ Marcon per Ragazzo (The Hurricane) e a 25’’ Peroncini per Rinaldi (Cus Parma). Durante la frazione a piedi, Cattabriga viene subito raggiunto da Soldati. Sono loro due ad entrare per primi in T1, seguito, a 8’’ da Ragazzo. Più lontano Rinaldi. Alla fine del primo giro di ciclismo, si ricompatta il quartetto con Minerva Roma, TD Rimini, The Hurricane e Cus Parma. In T2 si attarda di qualche metro Rinaldi. Al cambio tra secondo e terzo frazionista, la situazione non cambia. Nella frazione a piedi si avvantaggiano le frazioniste Cassinari (The Hurricane) e Papais (TD Rimini), poco distanti Tamburri (Minerva) e Cavalli (Cus Parma). In T1 entra per primo un terzetto con Minerva, TD Rimini e The Hurricane. Il Cus Parma inizia a perdere terreno. Nessun cambiamento in T2. È nella frazione a piedi che Tamburri stacca di pochi secondi, dando per prima il cambio ad Azzano, Papais (per Camporesi) e Cassinari (per Chiodo). Azzano si invola per un assolo in solitario, con il vantaggio che aumenta chilometro dopo chilometro. Dietro è lotta per il secondo posto, con Chiodo che raggiunge subito Camporesi. I due proseguono in tandem nella frazione di ciclismo, ma in T2, appena lasciata la bici, Chiodo stacca decisamente Camporesi. Il podio è così composto da Minerva Roma (1h44’07’’), The Hurricane (1h45’07’’) e TD Rimini (1h45’30’’).

Siamo contentissimi della vittoria di oggi – dicono i vincitori romani della Minerva Roma – tutti abbiamo contribuito a questo grande risultato, era il nostro obiettivo e l’abbiamo raggiunto. Insieme siamo riusciti a fare la differenza, tutto è andato alla perfezione”. 

Un plauso è arrivato dal presidente della Federazione Italiana Triathlon, Luigi Bianchi. “Abbiamo assistito a due belle giornate di gara, con componenti tecniche di valore e una crescita sempre più importante dei nostri giovani – ha affermato Bianchi – come sempre un plauso alla società organizzatrice, Silca Ultralite. Ci rivediamo per l’aquathlon tricolore di maggio”.

Caorle è ormai sempre più una vera e propria città dello sport – ha detto l’assessore allo sport di Caorle, Boatto – abbiamo accolto nel weekend un migliaio di atleti. La nostra città si è confermata location vincente, come sono stati  vincenti tutti i partecipanti arrivati dal nord, dal centro e dal sud del nostro paese. Ma non è finita qui: a maggio si torna in gara con la multidisciplina, sia in centro a Caorle con il campionato italiano di aquathlon che Porto Santa Margherita con il triathlon sprint”. 

A conclusione dell’intenso weekend di gare, le considerazioni del presidente della società organizzatrice, Aldo Zanetti.Abbiamo terminato nel migliore dei modi questa rassegna tricolore – ha riferito Zanetti – abbiamo assistito a una gara molto combattuta, soprattutto nella staffetta che alla fine si è decisa solo con l’ultimo frazionista. Il livello tecnico è stato molto alto sia ieri che oggi, con un pubblico numeroso e appassionato e atleti arrivati da tutt’Italia. Anche i numeri sono stati importanti, con l’organizzazione che ben si comportata, grazie al supporto di tutti, a partire dalla Polizia Locale e da tutti i volontari coinvolti. Da non dimenticare il supporto dei nostri partner. L’arrivederci è per sabato 11 e domenica 12 maggio, con il tricolore di aquathlon e il triathlon sprint”

 

CLASSIFICHE

Campionato italiano duathlon a squadre a staffetta mista 2+2

1. Minerva Roma (Costanza Arpinelli, Filippo Cattabriga, Alessandra Tamburri, Nicola Azzano) 1h44’07’’,
2. The Hurricane (Elisa Marcon, Nicolò Ragazzo, Caterina Cassinari, Alberto Chiodo) 1h45’07’’,
3. TD Rimini (Federica Parodi, Giulio Soldati, Sara Papais, Mattia Camporesi) 1h45’30’’,
4. Minerva Roma 2 (Valentina Rosamilia, Alessandro De Angelis, Myral Greco, Francesco Gazzina) 1h47'07'',
5. Raschiani Tri Pavese (Carlotta Bonacina, Davide Ingrillì, Alice Capone, Thomas Francesco Previtali) 1h47’10’’,
6. Cus Propatria Milano (Alberica Badini Confalonieri, Luca Fanottoli, Simona Cargnino, Valerio Patanè) 1h47’28’’.
 


PRIMA TAPPA COPPA CRONO DUATHLON

UOMINI
1. Spezia Triathlon (Elia Mozzachiodi, Kristian Brossa, Enrico Ferlazzo, Nicolò Simonigh) 56’08’’10,
2. Cus Parma (Nicola Scarica, Carlo Angelucci, Marco Rinaldi, Emanuele Grenti) 56’12’’20,
3. Torrino Roma Triathlon (Vincenzo Lardo, Diego Luca Boraschi, Giulio Pugliese, Claudio Ciccotelli) 56’38’’45.

DONNE
1. Tri Evolution (Camilla Silvestri, Teresa Falchi, Alessandra Reati) 1h07’’2’’,
2. Cus Parma (Yazmina Herguido Sifre, Francesca Sedda, Stefania Cavatorta, Elena Sabinni) 1h08’25’’,
3. Valdigne Triathlon (Silvia Guenzani, Stefania Baldi, Marinella Sciuccati) 1h09’05’’. 

 

Accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto nell’organizzazione dell’evento è patrocinato dalla Città di Caorle e dalla Fondazione Caorle Città dello Sport, In campo anche i volontari dell’Olimpicaorle e degli Amici Sportivi di San Martino.

Per resoconto, foto e video visitare il sito internet www.silcaultralite.it, la pagina Facebook “Silca Ultralite Triathlon” e il canale You Tube "Silca Ultralite Vittorio Veneto".

(fonte: comunicato stampa società organizzatrice)

 

20190414 150654

premiazione coppa crono caorle donne2019

20190414 151740

 

20190414 134406

20190414 115720