Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Mondiale di Ironman delle Hawaii, vittoria per l'australiano Pete Jacobs e per la britannica Cave

Ritirato Fontana, grande gara di Giuseppe Solla migliore degli age italiani
Sabato 13 ottobre, si è corso il Campionato del Mondo Ironman alle Hawaii a Kona, con una emozionante gara piena di sorprese, che ha assegnato la vittoria iridata all'australiano Pete Jacob, al suo primo prestigioso titolo, dopo l'argento vinto nel 2011. Tra le donne successo con l'oro per la britannica Leanda Cave.

Nel corso della durissima prova maschile, in cui si è registrato il ritiro di alcuni tra i favoriti - primo fra tutti Chris McCormac e purtroppo anche il nostro portacolori, l'azzurro Daniel Fontana ha abbandonato la gara per problemi fisici - la leadership si è decisa con la maratona finale, dopo il 30° km, dove l'inarrestabile australiano Jacob ha superato i concorrenti ed ha traguardo in 8 ore 18 minuti e 37. Dietro di lui, il tedesco Andreas Raelert ed il belga Frederik Van Lierde, che si sono dati battaglia fino all'ultimo per la conquista della 2^ e 3^ piazza del podio mondiale.

Negli ultimissimi chilometri si è decisa anche la vittoria dell'Ironman in campo femminile, con il successo della statunitense Leanda Cave che ha avuto la meglio sulla svizzera Caroline Steffes, entrambi protagoniste della giornata e terza, l'australiana Mirinda Carfrae.

Migliore degli italiani che hanno partecipato, un 'nome noto' delle super imprese sportive, il sardo Giuseppe Solla che è giunto 5° della sua categoria 40-44, 104esimo assoluto, con un brillante tempo di 9.29.28.

Questi i piazzamenti degli italiani in gara (in attesa di stesura classifiche complete):

104 (5° M40-44) Solla Giuseppe 9:29:28
473 (34° M45-49) Figini Luca 10:14:15
483 (72° M40-44) Bernaschi Edoardo 10:15:07
716 (73° M45-49) Danilo Palmucci 10:36:4
823 (144° M40-44) Prezzi Franco 10:51:15
879 (155° M40-44) Del Bianco Denis 10:56:07
900 (90° M45-49) Bonfanti Amedeo 10:57:57
989 (30° F30-34) Tessaro Michela 11:09:38
1247 (91° M50-54) Messina Luca 11:46:21
1283 (182° M35-39) Rossi Diego 11:52:57
1453 (25° M60-64) Panichi Claudio 12:40:07
1401 (41^ F45-49) Colombara Maria Cristina 12:22:09
1459 (44^ F25-29) Signorelli Agnese 12:43:25
1694 (76° M55-59) Pasquali Pierluca 14:25:23

Podi:

Uomini
1 Jacobs Pete (AUS) 0.51.28 - 4.35.15 - 2.48.05 tempo totale 8.18.37
2 Raelert Andreas (GER) 0.55.17 - 4.36.34 - 2.47.23 tempo totale 8.23.40
3 Van Lierde Frederik (BEL) 0.51.36 - 4.35.25 - 2.52.49 tempo totale 8.24.09

Donne
1 Cave Leanda (USA) 0.56.03 - 5.12.06 - 3.03.13 tempo totale 9.15.54
2 Steffen Caroline (SWI) 0.57.37 - 5.06.49 - 3.08.08 tempo totale 9.16.58
3 Carfrae Mirinda (AUS) 1.00.06 - 5.12.18 - 3.05.04 tempo totale 9.21.41