Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Pronti a partire, Marostica saluta gli azzurri domani mattina in volo per Londra!


Gli ultimi ritocchi prima della partenza alla volta di Londra per la delegazione azzurra di Triathlon: Alessandro Fabian, Anna Maria Mazzetti e Davide Uccellari in raduno fino a questa sera a Marostica, domani mattina partiranno per Londra, per prendere parte come si sa il 4 ed il 7 agosto alla XXX^ Olimpiade. Ultimi momenti di 'rifinitura' con il loro CT Sergio Contin e, questa mattina, il Saluto delle Autorità di Marostica che da anni hanno imparato a conoscere il Triathlon ed i suoi atleti di punta, hanno organizzato una conferenza stampa tenuta presso il Castello Superiore della città. Ad attendere la delegazione composta dai tre atleti, dal loro CT, dal direttore sportivo Roberto Tamburri, dal vice CT Luigi Filipponi, c'erano il sindaco di Marostica Gianni Scettro, l'assessore allo sport Matteo Minuzzo, i presidenti del comitato regionale CONI Gianfranco Bardelle e di quello provinciale Umberto Nicolai, il vicepresidente della Fitri Aldo Zanetti, il consigliere Maurizio Zurma, il presidente del Comitato Regionale Fitri Roberto Contento, il presidente della società Rari Nantes Marostica, Alessandro Tagini, che da sempre ospita nei suoi impianti il triathlon in raduno e la stampa.
In bocca al lupo di rito, vicinanza al triathlon italiano, tifo, riconoscenza, speranza, 'fateci sognare', entusiasmo e tanto altro, sono stati i contenuti espressi nei confronti dei nostri tre azzurri che hanno risposto con altrettanto entusiasmo e gratitudine all'attenzione a loro rivolta:
"L'ultimo test agonistico disputato ad Amburgo la scorsa settimana, mi ha regalato quel pizzico in più di convinzione e determinazione che mi serviva per sentirmi pronta ed all'altezza dell'evento che mi attende e che mi fa dire 'ci sono'! Il mio sogno olimpico: è difficile immaginarlo, sarà una gara completamente diversa da tutte quelle che ho vissuto finora, diversa anche da quella disputata sempre a Londra nella preolimpica dello scorso anno. Non riesco a d immaginare come sarà, spero che non piova non mi piace gareggiare con la pioggia... Il Villaggio olimpico? Me lo raffiguro un po' come il 'paese dei balocchi' un'esperienza che mi rende felice e che non vedo l'ora di vivere" - ha risposto Anna Mazzetti alle domande dei giornalisti.
Davide Uccellari, il più giovane dei tre azzurri si è mostrato deciso e traquillo: "In un solo anno, anzi in poco più di 6 mesi ho conquistato la mia qualificazione olimpica, di questo ringrazio tutti coloro che me ne hanno offerto la possibilità, la federazione con il suo staff tecnico, le Fiamme Azzurre, la mia famiglia, tutti coloro che ci hanno creduto. Spero di far bene e mi ripeto che se sono riuscito nell'impresa della qualificazione in così breve tempo è perché posso riuscire a far bene in gara, spero anche di divertirmi e guardo anche al futuro con le prossime Olimpiadi di Rio". Più conosciuto da tutti a Marostica è sicuramente il padovano 'adottato' dalla città per i lunghi periodi in cui si è allenato, Alessandro Fabian: "Tutti coloro che mi sono stati vicini mi hanno regalato qualcosa di importante e di speciale, sono trascorsi 4 anni in cui ho e abbiamo costruito insieme questo momento, prima al fianco di Sergio Contin e di Anna Maria, ora anche con Davide 'Uccio' al quale riconosco il merito di aver dimostrato, anche lui, che quando si crede in qualcosa profondamente il risultato arriva. Per me è stato così fin dall'inizio, ho letteralmente 'solcato' ogni strada di Marostica, di corsa e in bici, ho trascorso ore ed ore nella piscina, ora mi aspetta finalmente Londra su cui ripongo tante emozioni ed aspettative, è il momento di raccogliere i sacrifici ed il lavoro fatto in tutto questo tempo: sarà difficile quando i giornalisti mi chiederanno di descrivere cosa ho provato durante la gara, sarà difficile descrivere i pensieri e le sensazioni provate, questa esperienza è talmente profonda per una atleta che spero comunque di riuscirci, perché è altrettanto importante far capire agli altri l'importanza dell'Olimpiade e di tutto quello che c'è dietro".
Domani in aeroporto a Linate il gruppo si unirà al Capo delegazione, il segretario generale Aldo Lucarini e partirà alle 15.35. Il Presidente della Federazione, Renato Bertrandi, di rientro oggi dai Mondiali di Lungo in Spagna, giungerà a Londra il prossimo 2 agosto.

Delegazione CONI:
Presidente Renato Bertrandi
Capo Delegazione Aldo Lucarini
Commissario Tecnico Sergio Contin
Direttore Sportivo Roberto Tamburri
Vice Commissario Tecnico Luigi Filipponi
Atleti: Alessandro Fabian, Anna Maria Mazzetti, Davide Uccellari

Delegazione FITRI:
Tecnico Leonardo Beggio
Fisioterapista Massimo Gnata
Ufficio Stampa Barbara Cardinali