Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

90 italiani finisher all\'IM Switzerland, 3 podi AG


L\'Ironman Switzerland, corso domenica 25 luglio, è stato dominato per la quarta volta di fila in campo maschile da Ronnie Schildknecht. A Zurigo il rossocrociato ha fatto segnare il nuovo record nella maratona e si è imposto con oltre un quarto d\'ora di vantaggio sul tedesco Swen Sundberg; terzo l\'altro svizzero Mike Aigroz che ha preceduto il connazionale Riesen e il belga Schellens. In campo femminile, prima vittoria per Karin Thürig, campionessa mondiale di ciclismo a cronometro e capace di far segnare il nuovo record della gara in 9:00:04. Niente da fare per l\'olandese Bij De Vate, seconda con più di 23\' di distacco, e Monika Lehman, terza. Bravissimi tutti i 90 finisher azzurri, da mettere in evidenza in particolare la prova del più veloce, Fabio Civera: il portacolori del Freezone ha chiuso in 9:17:48, crono che gli ha permesso di conquistare la slot per la finale Mondiale alle Hawaii! Top ten di categoria centrata anche dalle ironwomen Elisa Manente e Alessandra Prezzi, rispettivamente 8^ F25 e 10^ F40.