Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Successo per il Triathlon Sprint di Gabicce Mare: vittoria per Manuel Biagiotti e per la portacolori del TD Rimini Lara Barucci. Il TDRimini conquista il Trofeo Regionale Giovanissimi di Aquathlon

Comunicato organizzazione
Domenica 20 Maggio 2012. Ben oltre 400 atleti hanno preso parte nella giornata di domenica 20 Maggio al 1° Triathlon Sprint Baia Verde Blu ed all' Aquathlon riservato alle categorie dei piu' giovani svoltisi a Gabicce Mare; una giornata di sport e divertimento che ha avuto il suo fulcro in Piazza Giardini Unità D'Italia dove è stato allestito l'arrivo e dalla cui terrazza era possibile vedere tutta la frazione di nuota svoltasi nel triangolo di mare antistante.

Le prime a partire alle 9.30 sono state le 58 donne iscritte : forte la corrente da est a ovest che ha reso ancora piu' impegnativi i 750mt nella fredda acqua dell' Adriatico ( 17°) della prima frazione; le ragazze escono infatti sgranate con un duo TDRimini, squadra organizzatrice, in testa composto dalla giovanissima classe '95 Luisa Iogna Prat e dalla ventiduenne Lara Barucci, Il vantaggio è importante e prima che il gruppo inseguitore arrivi nella zona cambio, posta lungo Via Mare, trascorrono quasi 2'. I 20km della frazione ciclistica, che portava i triathleti fino a Casteldimezzo lungo le strade del Giro D'Italia, rimescolano un po' le carte : Luisa Iogna Prat è costretta al ritiro per un problema meccanico, mente Lara Barucci viene raggiunta da Daniela Locarno della Trisport.it Team. Le due atlete rientrano assieme con un gap di oltre un minuto sul Daniela Pallaro del Padova Triathlon, rimanendo appaiate fino all'ultimo km della frazione podistica quando la Barucci prova l'allungo e coglie sotto lo striscione d'arrivo la prima vittoria della sua giovane carriera. Secondo posto per Daniela Pallaro che proprio negli ultimi metri raggiunge e supera Daniela Locarno che finisce terza.