Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

La Start list dei 'due giorni' di Duathlon a Romano di Lombardia e tante altre informazioni


Sabato 10 e domenica 11 marzo si disputano a Romano di Lombardia, con la regia organizzativa della società Peperoncino, rispettivamente la 2^ prova di circuito nazionale di duathlon ed i campionati italiani a squadre di staffetta della specialità. Attesa una nutrita partecipazione sia nelle gare individuali sia per le squadre, con la presenza di nomi di altissimo spessore tecnico, dagli specialisti del duathlon agli atleti della nazionale elite appena rientrati dalla Namibia.

"Saranno due giorni di gare che assicurano uno spettacolo agonistico di assoluto spessore - spiega il CT del Duathlon Andrea Compagnoni - sono attese squadre, nel relativo campionato italiano, molto interessanti, come dovrebbe essere in campo maschile, quella del Centro Sportivo Carabinieri con Fabian e Hofer reduci dallo stage in Namibia ed al loro primo test agonistico stagionale in Italia, prima di ripartire per gli appuntamenti internazionali di World Championship il primo e di World Cup il secondo e con il rietro di Andrea D'Aquino alle gare; poi il Gruppo Sportivo Fiamme Oro, team sicuramente agguerrito e rivolto alla riconquistare il titolo dello scorso anno, con i suoi Secchiero, Brustolon e Canuto; altrettanto da non sottovalutare la squadra della DDS che dovrebbe schierare i suoi Fontana, Risti e Ceccarelli ed aggiungerei anche la 'storica' società specialista del duathlon, TD Rimini, pronta a proporre un 'vecchio' atleta come Matteo Pigoni, al fianco di Dellla Pasqua (secondo individuale nella prima prova di circuito) ed all'azzurro Alessio Picco vincitore a Sirone davanti al suo compagno della Pasqua. Direi anche Cremona Stradivari e Friesian Team, quest'ultima lo scorso anno fece un'ottima gara chiudendo terza e potrebbe fare anche quest'anno un ottimo piazzamento. Sempre le Fiamme Oro, anche in campo femminile, che dovrebbe costituire un po' la squadra 'faro della corsa' ed altrettanto interessanti anche il Cremona Stradivari e la Forhans Team.

Nella prova individuale di circuito in programma sabato, oltre agli atleti elite già evidenziati, indirizzerei l'attenzione anche sulla prestazione dell'atleta delel Fiamme Azzurre Davide Uccellari, al suo rientro stagionale alle gare ed appena rientrato dalla Namibia, pronto a ripartire per gli importanti test di World Cup; tra le donne terrei d'occhio, come sempre, la prova individuale dei Alice Capone che dovrebbe affrontare quest'appuntamento come gara 'di costruzione' ed avvicinamento agli appuntamenti internazionali in particolare, a lungo termine, i mondiali di duathlon" - conclude Compagnoni.

Tornando al programma della manifestazione, ricordiamo che le gare prendono il via, in entrambi i giorni, alle ore 14.30.

La 'due giorni' di duathlon, prevede anche momenti di iniziative collaterali promosse dall'organizzazione, prima fra tutte l' "operazione ADMO" grazie alla quale saranno sensibilizzati sull'importante aspetto etico-morale della Donazione degli Organi: per chi volesse diventare donatore, è prevista la persenza del personale sanitario del laboratorio di immunogenetica, un'occasione per aiutare tanti adulti e bambini che stanno lottando contro ingiuste malattie.