Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

D\'Ambrosio e De Vito vincono il 1° Aquathlon \'Capri Napoli\'

Comunicato stampa
Una splendida giornata di sole su uno dei lungomare più belli al mondo (Via Caracciolo) hanno fatto da cornice al 1° Aquathlon \'Capri Napoli\'.

Alessandro D\'Ambrosio (Canottieri Napoli) e Manuela De Vito (Ermes) si sono aggiudicati la vittoria finale di una competizione rapidissima ed entusiasmante per le brevi distanze da cui è composta, verso le quali si sta sempre più spostando l\'attenzione dell\'ITU.

In particolare la gara maschile ha fornito un profilo tecnico di alto livello, grazie ai primi 4 atleti, D\'Ambrosio, Rozza e Borsacchi (Canottieri) e Lamberti della Napoli Nord.

Nei primi due laps da 750 mt D\'Ambrosio parte fortissimo e cerca di staccare tutti ma riesce a guadagnare solo 20 metri sul gruppetto formato da Rozza, F. Pisano, Lamberti e il sorprendente nuotatore Luca Borsacchi.

In acqua i 4 si ricompattano mentre Francesco Pisano deve abbandonare per una fastidiosa sciatalgia; Borsacchi, provato dalla prima frazione, non riesce ad imporre le sue doti di forte nuotatore mentre la sorpresa è Carmine Rozza che esce primo dall\'acqua con 15 metri su D\'Ambrosio, Borsacchi e Lamberti.

A Rozza evidentemente fa bene l\'aria di Napoli e si avvia a ripetere la grande prestazione offerta 3 anni fa in occasione del Campionato Italiano disputato sul medesimo palcoscenico. D\'ambrosio però compie l\'ennesimo miracolo nella 3° frazione e riprende l\'amico-rivale per concludere primo, davanti a Rozza e Borsacchi che si aggiudica lo sprint per il bronzo col forte Lamberti.

In campo femminile la neo campionessa italiana S3 De Vito non ha problemi, grazie a due ottime frazioni di corsa, a battere le rivali Calvino (Ermes) e Trabucco (Fiordaliso), in una gara mai in discussione.

Da segnalare le partecipazioni di un\'icona campana dello sport, Domenico \'Mimmo\' Mosca M7 in forza al Gabbiano e del Campione Europeo di nuoto di fondo Stefano Rubaudo (Napoli Run).

Ottima l\'organizzazione, nata a latere della Maratona Internazione Long Distance di nuoto \'Capri Napoli\' giunta alla 45° edizione, con le riprese di Rai Sport 1 e una location che presenta tutte le caratteristiche per ospitare una manifestazione di maggiore rilievo.

Prossimo appuntamento ad Amalfi per il Campionato Campano di Aquathlon targato Gabbiano.

Per approfondimenti e classifiche www.fitricampania .it