Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

23° Triathlon Sprint di Fumane - Trofeo Zen Age - vincono De Gasperi e Facchini, Zamboni e Gorrex (Fumane Triathlon) campionesse regionali


(Comunicato stampa) Il 23° Triathlon Sprint di Fumane, valevole per il rank nazionale sprint, campionato regionale Veneto e Trentino Alto Adige 2009, assoluto e juniores è stato segnato dal maltempo che ha inevitabilmente reso più difficile, ad atleti e organizzatori, lo svolgimento della gara.

I partenti, come da tradizione, erano oltre 500. La gara è stata, in ogni caso, regolare, nonostante l'asfalto reso scivoloso dalla pioggia che ha reso la frazione ciclistica particolarmente impervia, dove a trionfare è stato per la quinta volta, non consecutiva (l'anno scorso vinse Polikarpenko), Alessandro De Gasperi.

L'atleta della Bianchi Keyline, sempre a suo agio sul percorso fumanese, all'uscita dell'acqua era però leggermente attardato. A precederlo c'erano cinque atleti tra cui i portacolori della società organizzatrice, Nardellotto e Butturini. La frazione ciclistica ha registrato il ricompattamento del gruppo di testa, ma al termine della stessa De Gasperi era ancora in 5^ posizione.

E' stata poi la frazione podistica a rimescolare le carte con l'atleta della Bianchi Keyline che ha imposto un ritmo notevole, recuperando sugli avversari chiudendo solo al traguardo con 6" su Riveda (GS Esercito) e 15" su Ussi (Triathlon Cremona Stradivari).

Ottima la gara per il team del Fumane Triathlon che ha piazzato al 6° e 7° posto Nardellotto e Butturini e 11°e 12° Barnaby e Sempreboni.

Tra le donne, successi di Erica Facchini (Vvf Modena Triathlon) che è rimasta sempre nelle prime posizioni lasciando progressivamente indietro le avversarie. Ultima ad arrendersi è stata la veterana Manuela Ianesi (LcBozen) giunta seconda davanti a Federica Zizzola (Triathlon Cremona Stradivari), a sua volta brava a resistere al prepotente ritorno dell'atleta di casa Isabella Zamboni nella frazione podistica.

Grande gara anche per la diciottenne Nicole Gorrex sempre della Fumane Triathlon, che conferma una buona preparazione con il 6° posto assoluto e il titolo regionale junior.

I titoli regionali assoluti del Veneto sono stati assegnati ad Alessandro De Gasperi e Isabella Zamboni.

Gli organizzatori ringraziano gli sponsor Calzaturificio Sant Luis (marchio Zen Age), Centro Fumane S.a.s., KM Sport, Banca della Valpolicella Credito Cooperativo di Marano, G&G Amighini, Allianz Ras Agenzia di Verona Nord, EthicSport, Gist, Zamboni Frutta e Grafiche Nicolis srl.

La manifestazione è stata organizzata con il patrocinio della Provincia di Verona, dei Comuni di Fumane, San Pietro in Cariano, Marano di Valpolicella, con la collaborazione del Centro Fumane S.a.s., Cementificio Cementirossi, Consorzio Pro Loco Valpolicella "IAT Valpolicella", Parco delle Cascate di Molina, Protezione Civile A.I.S. Valpolicella Val d'Adige, Arma dei Carabinieri di S. Pietro in Cariano, Associazione Nazionale Carabinieri Nucleo di Volontariato di Zevio e Croce Rossa Italiana sez. Bardolino.

1° Aquathlon Kids Mini Aquathlon di Fumane - Trofeo Zen Age -
1° prova Circuito Coppa Veneto Kids e del circuito Tri Kids Nord Est Cup.

Sabato 25 aprile ben 214 partecipanti dei 100 previsti tra Giovanissimi e Giovani hanno gioiosamente invaso il Centro Sportivo Cementirossi aprendo così nel miglior dei modi la due giorni fumanese, gara valevole come prima prova del Circuito Coppa Veneto Kids e facente parte del Tri Kids Nord Est Cup.

La manifestazione, dopo 6 edizioni di Triathlon Kids con 160 partenti nel 2008, quest'anno si è trasformata in Aquathlon Kids, disciplina forse meno nota e praticata, ma sicuramente di più facile impatto tra i giovanissimi e genitori per far promuovere e avvicinare alla triplice disciplina i triathleti del domani.

E' stata una festa nella festa a cominciare dalla splendida giornata di sole con partenze separate per categorie maschili e femminile, rispettando in pieno di tempi programmati, con il percorso di gara in piena sicurezza e con gli accompagnatori, genitori e gli stessi organizzatori divertiti ed entusiasti nel tifare e accompagnare i giovani fino al traguardo.

Un'edizione molto interessante per i numeri presenti e che fa ben sperare per il bacino giovanile del Cir Nord Est e del Veneto: dai 35 ad oltre 50 ragazzi/e per categoria senza considerare almeno una cinquantina di triathleti kids, di alcune società della Lombardia, rimasti purtroppo a casa per la chiusura delle iscrizioni dovuta al raggiungimento e sforamento del tetto massimo di partenti.

Largo ai giovani e arrivederci al 2° Aquathlon Kids Mini Aquathlon di Fumane.