Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Age Group Italia: Europei di triathlon, da Holten a Praga


Sono passati circa 20 giorni dagli Europei di triathlon olimpico di Holten, in Olanda, gara che ha assegnato i titoli continentali per Elite, Junior, 4xMixed Relay ed Age Group.

E proprio questi ultimi sono stati protagonisti nelle diverse categorie, riuscendo ad ottenere anche dei risultati di rilievo. In particolare, i due ori vinti dai più esperti, Giuseppina Capra e Francesco Fiori.

Entrambi appartenenti al gruppo d'età "70-74", si sono meritati la grande festa una volta tagliata la finish line: la piemontese ha concluso la sua prova in 4:09:18; il veneto, che difendeva il titolo vinto con caparbietà e classe l'anno passato in Portogallo, si è dovuto misurare con due ossi d'uri, il tedesco Wolfmar e l'olandese Jos, preceduti rispettivamente di 2 e 3 minuti.

Aveva voglia di oro in realtà anche Jacqueline White, in grande forma nella prima parte di stagione: la vicecampionessa europea di Lisbona 2008, nel mese di maggio aveva infatti conquistato due preziose medaglie tricolori, l'argento nel duathlon di Casatenovo e l'oro nel triathlon lungo "di casa", a Candia. A Holten non c'era nemmeno la sua rivale storica, la britannica campionessa in carica e così, dopo il bronzo di Copenaghen e l'argento di Lisbona... ci si aspettava un altro saltino verso... il paradiso! Non è stato purtroppo così innanzitutto per via di una grandissima campionessa che è tornata sui campi gara: ha infatti vinto la categoria W45-49 la fortissima tedesca Simone Mortier, medaglia d'oro Elite ai primi campionati europei disputatisi nella storia del triathlon, nel 1989; e argento nel '90, '91 e '93...! Una giornata non particolarmente brillante e dei gel mal digeriti in bici, hanno completato l'opera e così "Jacquie" si è dovuta accontentare del nono posto.

Un pizzico di delusione anche per il triatleta non vedente Alberto Ceriani, accompagnato da Claudio Pellegri: la coppia aveva vinto l'oro nella passata stagione, ma quest'anno non c'è stato nulla da fare, l'inglese Goodwin e il francese Cuvillier sono risultati imprendibili, mentre l'altro britannico Ahmad è riuscito a conquistare il gradino basso del podio costringendo alla medaglia di legno Alberto e Claudio per 1'47".

Un altro quarto posto è arrivato da Alberto Marcellino, appassionato e talentuoso triatleta che gareggia da anni in ogni angolo del Pianeta, togliendosi soddisfazioni su tutte le distanze della triplice. Il piemontese non è riuscito a raggiungere il podio, staccato di 3'34" dall'ungherese Ferencz, terzo. Al termine della manifestazione ha dichiarato: "Sono contento, ho dato il massimo. Abbiamo nuotato senza muta e ne ho risentito un po', anche per l'acqua un po' freddina. A piedi sono riuscito a rimontare quattro posizioni, ma devo ammettere che gli atleti del nord Europa in bici sono veramente forti!".

Soddisfatto della sua prova Renato Bertrandi, vicepresidente della Federazione Italiana Triathlon e marito di Jacqueline White. Un settimo posto fatto di buone sensazioni e 2:37:51 di divertimento.

Gli altri Age Group azzurri che si sono con merito laureati finisher sono stati Alfio Bulgarelli, Davide Magrini, Alberto Legnani, Roberto Galvan, Gian Luca Vernocchi, Marco Mazzetti, Stefano Grossi e Alberto Locatelli.

E da Holten, passiamo a Praga, sede il prossimo 8 agosto di un'altra rassegna europea: nella capitale della Repubblica Ceca si assegneranno infatti i titoli di triathlon distanza lunga (4-120-30K).


In tutto, per quanto riguarda il settore Age Group, saranno 10 i rappresentanti azzurri che si cimenteranno nella prova. Con buone possibilità anche di raggiungere un "posto al sole", su uno dei tre gradini del podio. Sulla carta, Vajente, Alvano, Alessandri, Giorgi e l'unica donna, Ferrari, sono i più agguerriti, ma sicuramente tutti i nostri saranno capaci di prove gagliarde e generose.

Di seguito l'elenco completo degli Age Group italiani a Praga:

UOMINI
30-34 Andrea Vajente Jhonny Triathlon
35-39 Riccardo Alvano TD Rimini
40-44 Steno Pasquè ASD Vimercate Nuoto
45-49 Alfio Sciuto Ferrara Triathlon Club
45-49 Marco Zaffaroni Friesian Team
50-54 Gaspare Fumagalli ASD Vimercate Nuoto
50-54 Francesco Alessandri Freestyle Triathlon Valdinievole ASD
50-54 Mauro Giorgi Ferrara Triathlon Club
55-59 Francesco Giovanni Fiori AS Torino3


DONNE
25-29 Federica Ferrari Friesian Team

(DN)