Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

E’ uscito ALLENATRI N. 40/2015

images/area_tecnica_/Prima_paina_allenatri.jpg

 

Online Allenatri n.40/2015. 

In questo numero …

Iniziamo l’anno preolimpico con degli ottimi spunti di riflessione per migliorare le metodiche di allenamento finalizzate alla frazione podistica. Un intero numero è stato riservato alla preziosa raccolta di quei contenuti provenienti da allenatori di successo internazionale che, con tanta passione e professionalità, hanno contribuito alla realizzazione del 3° Convegno Nazionale.

Primo momento di grande risalto, si è avuto con la Lectio Magistralis del Prof. Luciano Gigliotti, che grazie alle sue esperienza da campo con atleti vincitori di olimpiadi, ci ha illustrato le principali modalità di allenamento nella corsa utilizzate nel mezzofondo prolungato.
Di seguito, sono intervenuti gli 'stranieri' che hanno portato le testimonianze offerte da due realtà internazionali di paesi leader della nostra disciplina sportiva, come Francia e Gran Bretagna.

In particolare, Pierre Houseaux, coordinatore della squadre élite francese a Londra 2012 e responsabile del centro tecnico federale di St. Raphael, ha parlato di come il sistema francese ha organizzato e regolamentato nel corso degli ultimi anni la selezione dei talenti a partire dalle categorie giovanili e quale percorso, attraverso trials specifici, è stato previsto per lo sviluppo della capacità di prestazione degli atleti considerati di alto livello.

Altra importante testimonianza è stata offerta nella sessione pomeridiana dei lavori, con la relazione di Blair Cartmell, giovane e preparato tecnico scozzese, a capo del centro di preparazione di Stirling che, oltre a testimoniare la rete organizzativa britannica, ha parlato del modello di sviluppo seguito in particolare per portare all'alto livello prestazionale, due tra gli atleti più competitivi in ambito internazionale.

Inoltre, nell'arco della mattinata, sono stati ospitati quattro brevi relazioni di tecnici che hanno presentato casi specifici di giovani atleti parlando di come stanno lavorando per orientarne al meglio lo sviluppo. Marco Previtali,Giulia De Ioannon, Renzo Roiatti e Mauro Tomaselli, sono i nomi dei tecnici grazie ai quali è stato possibile aggiungere ulteriori spunti dalla loro esperienza diretta.

I lavori sono stati completati da Sergio Contin, coordinatore delle squadre nazionali FITri e commissario tecnico FITri alle Olimpiadi di Londra 2012, che ha presentato in modo puntuale e completo le peculiarità metodologiche di cui tenere conto nell'allenamento della frazione finale del triathlon e quali esercitazioni proporre, presentando interessanti spunti provenienti direttamente dall'esperienza con Alessandro Fabian.

Buona lettura!

Andrea Di Castro
Responsabile del Centro Studi e Ricerche

Allenatri è un rivista federale che raccoglie le conoscenze tecnico-scientifiche di diversi operatori del settore sportivo per migliorare le tecniche e le metodologie di allenamento nel triathlon. Si rivolge esclusivamente a tutti coloro che hanno conseguito la qualifica di Tecnico FITri attraverso i corsi di formazione del SIT e potranno continuare ad usufruire di questo servizio informativo solo se in regola con i criteri di tesseramento (crediti formativi e quota di versamento).
E’ appena uscito il 40° numero della nostra rivista ed i tecnici che non hanno ricevuto alcun materiale per posta elettronica sono pregati di contattare il SIT (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) per verificare l’avvenuta regolarizzazione del tesseramento ed il proprio contatto di riferimento