Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Alistair Brownlee rientro mondiale ed è subito Oro! Uccellari con bella rimonta taglia 17° nella top 20.

images/area_tecnica_/cape_town/foto_uccellari.jpg


podio Cape Town web

 

Un rientro tutto d'Oro per il campione olimpico Alistair Brownlee che conquista la vetta della 4^ tappa WTS a Cape Town al suo esordio stagionale, che fa salire a 18 le vittorie del circuito. Imbattibile ancora e di nuovo, il maggiore dei due fratelli Brownlee, rientrato dopo un lungo infortunio, che ha gestito una gara incredibile, soprattutto nella corsa finale, anche dopo una caduta a piedi, nonostante la quale è stato capace di cambiare ritmo e lasciarsi dietro tutti i concorrenti. Un Brownlee torna a volare sulla punta dei piedi, falcata imprendibile che regala come sempre un grande spettacolo.

Alle sue spalle lo spagnolo ed attuale leader del rank parziale di WTS, Javier Gomez medaglia d'argento e terzo il francese Vincent Luis, che sale nuovamente sul podio della WTS 2015 dopo il secondo posto di Abu Dhabi. Quest'ultimo ha dettato il ritmo nella prima parte della frazione podistica, con il sudafricano padrone di casa Richard Murray, ma entrambi sono stati inesorabilmente staccati dal duo Brownlee-Gomez nel giro finale. Murray penalizzato da crampi nell'ultimo giro a corsa, ha lasciato il posto al francese e si è fermato quarto ai piedi del podio. A chiudere la 'top 5' , ancora uno spagnolo, Alarza, sempre in evidenza dalle prime gare quest'anno di WTS.

La gara, con avvio del nuoto dimezzato nella distanza per il troppo freddo (11.9 i gradi dell'acqua), ha visto lo sviluppo della prova ciclistica inizialmente con due gruppi distinti, divenuti poi un unico grosso gruppone. Il podio è stato deciso tutto sulla frazione di corsa: usciti tutti gli oltre 50 concorrenti insieme, con in testa Gomez, Brownlee, Murray, Luis e Alarza.

Per l'Italia con i suoi azzurri, da segnalare l'importante 17^ posizione del migliore tra tutti al traguardo, Davide Uccellari (Fiamme Azzurre) che ha realizzato un bella rimonta nella frazione di corsa. Rimasto attardato nel nuoto e nel ciclismo, è infatti rientrato con il suo gruppo su quello di testa e ha cercato di risparmiare energie per la corsa finale, dove si è espresso in maniera adeguata al suo livello di preparazione attuale, cogliendo un prezioso risultato che eguaglia quello conseguito nella WTS di Sidney nel 2012. 

Alessandro Fabian (CS.Carabinieri) è stato in evidenza e protagonista fin dalla prima frazione di nuoto e nel ciclismo - con momenti anche di allunghi e fughe negli ultimi due giri in bici. Nella corsa ha pagato lo stop di preparazione a causa di un fastidioso infortunio al ginocchio che, dopo Abu Dhabi, gli ha impedito di allenarsi per diverse settimane. Ha provato a cambiare tattica lavorando intensamente per cercare di portar via una fuga che gli consentisse un margine di vantaggio in T2, ma purtroppo i ritmi elevati e la chiusura di Murray sulla fuga stessa, hanno chiuso le possibilità di successo concludendo 41esimo.

Andrea De Ponti (Friesian Team), dopo la frazione di nuoto che lo ha visto in ritardo, ha avuto un avvio di ciclismo importante che lo ha portato sempre nelle posizioni di testa della seconda frazione, in seguito, sfortunato, è stato costretto a fermarsi per dolori addominali nella prova di corsa.

Per Andrea Secchiero (GS.Fiamme Oro) un nuoto nelle retrovie e un ciclismo nel gruppo, soffrendo nel finale di gara che lo ha portato alla 43esima posizione, non adeguata alla sua condizione attuale.

Per quanto riguarda Luca Facchinetti (T. Ravenna), ha concluso la sua gara 35esimo, dopo un avvio un pò indietro nel nuoto, in recupero nel ciclismo ed una corsa che gli ha consentito di riprendere qualche posizione.
Si ricorda infine che Facchinetti era al suo esordio stagionale e grazie al suo risultato, ritorniamo ad essere di nuovo l'ottava nazione del rank superando così la Germania. Questo dopo Abu Dhabi era il periodo più difficile perché non gareggiando abbiamo saltato due WTS e due World Cup.

Press Release ITU WTS Cape Town: Alistair Brownlee captures World Triathlon Series in 18 in Cape Town

 

Il Podio 

PosFirst NameLast NameCountryTimeSwimT1BikeT2Run
1 Alistair Brownlee GBR 01:39:19 00:08:39 00:00:43 00:59:35 00:00:19 00:30:05
2 Javier Gomez Noya ESP 01:39:24 00:08:32 00:00:42 00:59:44 00:00:18 00:30:09
3 Vincent Luis FRA 01:39:28 00:08:43 00:00:42 00:59:32 00:00:20 00:30:11

Classifica Completa

 

Gli italiani in gara  

PosFirst NameLast NameCountryTimeSwimT1BikeT2Run
17 Davide Uccellari ITA 01:41:11 00:08:55 00:00:55 00:59:19 00:00:20 00:31:44
35 Luca Facchinetti ITA 01:42:25 00:08:56 00:00:56 00:59:13 00:00:21 00:33:01
41 Alessandro Fabian ITA 01:43:32 00:08:44 00:00:46 00:59:30 00:00:20 00:34:14
43 Andrea Secchiero ITA 01:44:10 00:08:54 00:00:55 00:59:19 00:00:21 00:34:43
DNF Andrea De Ponti ITA DNF 00:08:58 00:00:51 00:59:13 00:00:20 00:00:00

 

Rankings Maschile

 

arrivo cape town