Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Sabato 6 e domenica 7 agosto a Londra la World Championship Series, Evento di qualificazione olimpica: gli azzurri in gara


Sabato 6 e domenica 7 agosto Londra ospita la prova di World Championship Series, Evento di qualificazione olimpica, in cui saranno impegnati anche gli azzurri di triathlon: Alessandro Fabian (CS Carabinieri), Anna Maria Mazzetti (GS Fiamme Oro) ed Alice Betto (DDS) sono gli atleti convocati dal CT Contin, che dovranno misurarsi sullo stesso percorso dei Giochi Olimpici 2012, con i migliori triatleti in campo mondiale.

A fare da sfondo alla 'battaglia' il lago Serpentine all'interno di Hyde Park in cui si svolgerà la prova di nuoto ed a seguire, per la frazione ciclistica e quella podistica le splendide e più famose locations della città tra cui Buckingham Palace, per poi infine fare rientro ad Hyde Park.

Il 'count down' per Londra 2012 è già iniziato lo scorso 27 luglio, le prove del triathlon olimpico si disputeranno come ormai noto il 4 e 7 agosto e la tappa 2011 di world championship series, che i nostri azzurri andranno ad affrontare in questo week-end, riveste ovviamente un importante momento sul percorso di qualificazione olimpica sia per 'testare'il campo di gara. E proprio in relazione a questo aspetto, da segnalare che, in occasione del Test Event, la Direzione Sportiva Fitri in collaborazione con l'Istituto di Medicina e Scienze dello Sport CONI effettuerà - come presentato alla Preparazione Olimpica CONI - uno studio di monitoraggio sui percorsi. Lo scopo principale dello studio è quello di fornire le indicazioni necessarie alla Squadra Olimpica per la preparazione ottimale dell'evento olimpico, attraverso la comprensione del modello della gara di Londra e mediante il monitoraggio dell'allenamento nel periodo precedente. Il Centro Studi e Ricerche Fitri, coordinato dall'Ing. Alessandro Bottoni gestirà la raccolta dati sul campo in collaborazione con la Direzione Tecnica della Federazione Spagnola di Triathlon.

Tornando al week-end agonistico, il programma di sabato 6 agosto vedrà protagoniste le atlete in gara dalle ore 8.36, mentre la prova maschile prenderà il via domenica 7 alle ore 13.06 (in Italia 1 ora in più).

Ovviamente nella start list figurano tutti, ma proprio tutti, i campioni del Triathlon olimpico: occhi puntati su questa gara che assegnerà ai vincitori il passaporto per Londra 2012, tra loro i favoriti: la leader del rank mondiale Barbara Riversos Diaz (Chi) e Paula Findley (Can), Sarah Haskins (Usa) e la padrona di casa, la britannica Helen Jenkins, la campionessa mondiale Emma Moffatt (Aus)e la campionessa olimpica Emma Snowsill (Aus); tra gli uomini, il campionissimo Javier Gomez (Spa), il beniamino di casa William Clarke (Gbr), i due imprendibili fratelli britannici, Alistair e Jonathan Brownlee, e poi il francese Hausse, il campione olimpico Jan Frodeno (Ger), l'australiano Kalefeldt...

Londra sarà teatro anche di ulteriori iniziative agonistiche e non, in questa settimana 'pre-olimpica': dai corsi per i classificatori di Paratriathlon, a cui partecipano il dott. Alessandro Bomprezzi ed il fisioterapista Paolo Zilvetti (il corso prevede una parte teorica ed una parte da sviluppare sul campo in occasione dell'evento Paratriathlon di Londra) a gare paratriathlon e gare age group.

- Se vuoi saperne di più sul sistema di qualificazione olimpica

- Approfondimenti sulla due giorni di gare, ecco gli atleti protagonisti e favoriti

- Le start list

Sarà possibile seguire in diretta web le gare su www.triathlon.org