Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Stellare Giulio Molinari, è campione europeo di Media distanza; bravi gli azzurri

images/2016/2016_FotoNews/ITU_ETU/walchsee__ciclismo3.jpg

etu Challenge Walchsee Kaiserwinkl arrivoMolinari

Uno stellare Giulio Molinari (C.S.Carabinieri) ha conquistato oggi il titolo di campione europeo di Triathlon Medio Etu Challenge Walchsee-Kaiserwinkl disputato in Austria. Una vittoria prestigiosa che l'ha visto passare in testa da protagonista - come negli anni passati - nella frazione ciclistica. L'inizio della frazione Run vede l'italiano con un vantaggio su Angert (GER), diretto inseguitore, di 90 secondi; vantaggio che porterà fino alla fine della gara tagliando così per primo il nastro d'arrivo.

Il podio maschile si completa con il tedesco Florian Angert e l'austriaco Thomas Steger.

Consistente top ten anche per i nostri azzurri con Jonathan Ciavatella (C.S.Esercito) al 5° posto, Alberto Casadei (G.S.Fiamme Oro) 8° e un pò attardato per motivi fisici Massimo Cigana (ASD Pavanello), costretto ad una 23^ posizione tra gli Elite.

La gara femminile vede il via dopo 5 minuti dello start di quella maschile. E' l'italiana Margie Santimaria (G.S.Fiamme Oro) ad uscire 1^ fuori dall'acqua, solo qualche secondo dietro di lei la tedesca Julia Gajer, che prenderà la testa della gara nella frazione ciclistica, dopo circa 6 km; ad inseguire la tedesca per cercare di chiudere il gap esistente Kim Morrison e Lisa Hütthaler.

In T2 la Gajer continua la sua leadership con un distacco dalla Hütthaler di circa 4 minuti e di 6 minuti dalla danese Maja Stage-Nielsen. Dopo circa 10 km la danese ha superato l’austriaca Hütthaler. Julia Gajer oggi imbattibile, ha così conquistato il suo secondo titolo europeo, seguita dalla danese Maja Stage-Nielsen e dall'atleta di casa Lisa Hütthaler.

Brava Sara Dossena (Raschiani T.Pavese) 4^ ai piedi del podio, Marta Bernardi (Trievolution Sport Eventi) e Margie Santimaria rispettivamente 8^ e 11^ nella classifica Elite femminile.. La Dossena uscita 5^ dal nuoto, perderà qualche posizione nella frazione bike per poi effettuare la sua ”solita” ed efficace prova podistica che la porterà a chiudere al 4° posto.

Il campione europeo, il carabiniere Giulio Molinari, racconta la sua gara:

"È stata una gara molto dura ritmi impegnativi fin dall'inizio: il tedesco che poi ha vinto l'argento, e' uscito dal nuoto ad un minuto di vantaggio, dietro eravamo in un gruppo di sei. Appena iniziata la frazione in bici ho forzato subito, mi sono staccato dagli altri e sono andato a riprendere il fuggitivo tedesco, e nel tratto più tecnico l'ho staccato. Ho incrementato via via il vantaggio e sceso dalla bici avevo oltre un minuto di vantaggio su di lui e circa tre sull'austriaco che poi ha concluso terzo al traguardo. Nella corsa ho gestito i primi due giri per vedere anche gli altri come stessero andando, mi sono reso conto che non stavano recuperando quindi nel terzo e quarto giro ho spinto un po di più e sono arrivato al traguardo con un minuto e mezzo dal secondo, mentre il Bronzo ha dovuto scontare anche un penality ed è arrivato due minuti e mezzo dopo. Bella gara, organizzata bene, conoscevo bene i percorsi avevo già vinto due anni consecutivi qui a Walchsee. Non posso che essere soddisfatto di portare a casa il titolo europeo, ma resto concentrato perché la stagione non è finita e voglio continuare a fare bene".

Il tecnico Leo Beggio descrive la giornata di gare: "Quattro uomini e tre donne per il Team Italia sono stati protagonisti nel campionato europeo middle distance domenica a Walchsee,  splendida località tirolese. Partenza alle 9 per i maschi e a seguire alle 9.05 per le donne. Gara subito tiratissima fin dal nuoto con il tedesco Angert a imporre ritmi elevatissimi. In T1 dopo 1900m esce 'solitario' il tedesco seguito a 45" dal britannico Mcnamee e a 1' da un gruppetto con i nostri Ciavatella, Casadei e Molinari, compatti; in difficoltà invece Cigana con problemi fisici reduce da un'influenza. A suo agio nel percorso tirolese Giulio Molinari, si getta subito all'inseguimento dei fuggitivi raggiungendo e superandolo di slancio il britannico e dopo circa 25 km raggiungendo e superando un tenace Angert che si stacca, chilometro dopo chilometro, ma mai alzando bandiera bianca, mentre nelle retrovie i distacchi diventano ampissimi. Molinari macina i 90 km a ritmo forsennato e piomba in T2 con 1'35" sul tedesco e 3'25" sull austriaco Steger, a 7' circa Mcnamee e a 9'15" Casadei e Ciavatellia con altri compagni di inseguimento. Cigana 'naviga' nelle retrovie mai in gara. Nei 4 giri di corsa intorno al lago sotto un caldo sole, Molinari riesce a gestire gli attacchi dei due piu vicini inseguitori dove Angert corre allo stesso ritmo mentre l austriaco guadagna circa 1' ma troppo poco per il distacco accumulato nella bici. Nelle posizioni di rincalzo corrono veloci Mcnamee e i nostri due Ciavatella e Casadei che risalgono posizioni. Giulio Molinari alla fine 'riconquista' il titolo europeo dopo il successo a Pagura nel 2014 e il secondo posto a a Rimini 2015, davanti al tedesco Angert e all austriaco Steger, quarto Mcnamee e quinto bravissimo Jonathan Ciavatella con Alberto Casadei ottavo e molto vicino al quinto posto."
Continua Leonardo Beggo: "La gara femminile vedeva alla vigilia tre super favorite, la discussa austriaca Hutthaler, la tedesca Gayer e la danese Stage Nilsen. E la gara ha proprio visto le tre super protagoniste. In T1 escono appaiate la tedesca e la nostra Santimaria seguite a 1' circa dalla polacca Czesnik e da una brillante Sara Dossena, bene anche Marta Bernardi a 2' ma insieme alla Hutthaler e alla Stage Nilsen. Nella frazione ciclistica la Gayer prende gradualmente il largo e Margie Santimaria regge bene il rientro delle inseguitrici fino a metà gara, dietro Dossena e Bernardi perdono qualcosa come da pronostico. La fine della frazione ciclistica vede la Gayer nettamente al comando seguita a 4'15" dalla Hutthaler e a 6'20" dalla Stage. Le nostre perdono contatto con Santimaria al settimo posto a 9'15 e Dossena ottava a 11'30 piu staccata Bernardi. Nella corsa la tedesca controlla con facilità e la danese recupera e supera una Hutthaler inndifficolta'. Da dietro parte la grande solita rimonta di Sara Dossena che stacchera' il miglior parziale podistica ma che non la porta oltre il quarto posto a circa 2'20" dalla Hutthaler. Buona anche la rimonta della Bernardi che la porta ad un soddisfacente ottavo posto mentre Santimaria perde via via posizioni chiudendo all'undicesimo posto."
Infine conclude: "Oltre quindi alla splendida vittoria di Molinari il Team Italia Multisport porta a casa una bella prova di squadra e le buone qualità degli specialisti di queste distanze. Tra tre settimane altro impegno 'pesante' con Molinari e Casadei impegnati ad Oklahoma City nel mondiale ITU Long Distance".

- Classifiche ufficiali ITU 

2016 Walchsee ETU Challenge Middle Distance Triathlon European Championships : Sep 04 2016 :Top 10 Elite Men

PosFirst NameLast NameCountryTimeSwimT1BikeT2Run
1 Giulio Molinari ITA 03:49:31 00:22:31 00:01:58 02:04:26 00:01:32 01:19:04
2 Florian Angert GER 03:50:56 00:21:38 00:01:46 02:07:02 00:01:27 01:19:03
3 Thomas Steger AUT 03:52:20 00:23:14 00:01:58 02:07:10 00:01:36 01:18:22
4 David Mcnamee GBR 03:53:44 00:22:26 00:01:42 02:11:53 00:01:23 01:16:20
5 Jonathan Ciavattella ITA 03:56:59 00:22:32 00:01:54 02:13:48 00:01:38 01:17:07
6 Matija Meden SLO 03:57:14 00:22:30 00:01:54 02:14:08 00:01:32 01:17:10
7 Julian Mutterer GER 03:57:44 00:23:53 00:01:55 02:10:15 00:01:27 01:20:14
8 Alberto Casadei ITA 03:57:57 00:22:34 00:01:51 02:13:47 00:01:47 01:17:58
9 Andrej Vistica CRO 03:58:27 00:26:29 00:02:08 02:10:14 00:01:45 01:17:51
10 Kenneth Vandendriessche BEL 03:58:37 00:26:31 00:02:17 02:10:10 00:01:19 01:18:20

 

2016 Walchsee ETU Challenge Middle Distance Triathlon European Championships : Sep 04 2016 : Top 10 Elite Women

PosFirst NameLast NameCountryTimeSwimT1BikeT2Run
1 Julia Gajer GER 04:18:29 00:25:13 00:02:02 02:20:44 00:01:50 01:28:40
2 Maja Stage Nielsen DEN 04:19:49 00:27:03 00:02:00 02:25:50 00:01:32 01:23:24
3 Lisa Hütthaler AUT 04:21:36 00:26:57 00:02:04 02:23:39 00:01:41 01:27:15
4 Sara Dossena ITA 04:23:41 00:25:53 00:02:14 02:32:04 00:01:31 01:21:59
5 Maria Czesnik POL 04:27:51 00:25:54 00:02:07 02:29:37 00:01:34 01:28:39
6 Elisabeth Gruber AUT 04:29:31 00:30:09 00:02:11 02:29:49 00:01:50 01:25:32
7 Svenja Thoes ITU 04:34:42 00:30:08 00:02:04 02:33:42 00:01:25 01:27:23
8 Marta Bernardi ITA 04:34:46 00:26:59 00:02:07 02:33:38 00:01:55 01:30:07
9 Kim Morrison GBR 04:36:51 00:26:55 00:02:12 02:25:45 00:01:46 01:40:13
10 Sylvia Gehnböck AUT 04:37:10 00:29:13 00:02:06 02:24:52 00:01:54 01:39:05

 

 etu Challenge Walchsee Kaiserwinkl podioMen

etu Challenge Walchsee Kaiserwinkl podioMenGetty

molinari premiazione Walchsee

walchsee ciavattella casadei ciclismo1

walchsee ciclismo molinari

walchsee dossena ciclismo1

walchsee ciclismo2

Foto ciclismo Maurizio Brassini