Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Da Malles il resoconto dell'ultima prova di Coppa Europa


Ultima tappa in Italia di Coppa Europa a Malles ( Bz), 18° edizione, 76 partenti , 76 giunti al traguardo. Presente una folta delegazione della nazionale Russa. Percorso tecnico, sia di corsa 80 mt. di dislivello ma soprattutto in bici, che porta gli atleti dai 1044 mt. di Malles ai 1760 mt. di Slingia, in soli 11 km, dove si svolge l'ultima frazione sugli sci.
Dopo aver percorso 2 giri di pista dello stadio di atletica di Malles, il gruppo misto si allunga per le stradine di campagna di questo borgo dell'alta Val Venosta.

Per gli uomini entra in T1 Maxim Kuzmin, con 40" di vantaggio sul gruppetto degli inseguitori, di cui fan parte Thomas Niederegger, Daniel Antonioli, Eugeny Kirillow, Pavel Andreev e Julian Erhardt.Nella frazione ciclistica Thomas Niederegger mette in mostra le sue doti recuperando lo svantaggio, ed esce dopo il cambio bici sci con oltre 1' sugli inseguitori, Antonioli, Kuzmin e Andreev. Kuzmin perde secondi preziosi in T2 che gli costeranno il terzo gradino del podio, mentre Antonioli e Andreev si lanciano all'inseguimento di Niederegger.Il percorso tecnico in salita e le relative discese mettono in risalto le doti di sciatori di Antonioli e Andreev che sul secondo lap superano Niederegger e si giocano la vittoria finale. Sul traguardo si presenta Andreev con 17" di vantaggio su Antonioli, 3° Niederegger a 52". Buono l'8° posto di Claudio Consagra che conferma le doti di fondista con il 2° tempo assoluto.