Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Tricolori Duathlon di Povegliano, la carica degli 800 sabato 28 e domenica 29, la presentazione

images/2015/foto_news/CI_Duathlon_Povegliano/e6c16bd3-60bf-45ba-ad37-be89358582c8.jpg

povegliano pressconference

(comunicato organizzazione) Un cast d'eccezione, come accade solo nelle migliori occasioni. Ma un cast di volontari altrettanto valido. Il secondo Duathlon Sprint di Povegliano (TV) che si terrà sabato 28 marzo e domenica 29 marzo ha già i numeri del grande evento. Circa un migliaio gli attori coinvolti, tra atleti (oltre 800) e volontari (più di 150). Nella prima giornata di gare, la gara sprint che vede al via 443 duathleti, sarà anche assegnato il titolo di campione italiano maschile e femminile under 23 mentre nella seconda si svolgeranno le gare a squadre, la Coppa Crono (60 team al via, per un totale di 222 atleti) e la staffetta mista (38 squadre per 152 concorrenti), valevoli per la conquista dei tricolori nelle due specialità.

La manifestazione è stata presentata questa mattina, nella sala conferenze della biblioteca comunale di Povegliano, alla presenza del sindaco Rino Manzan, dell'assessore allo sport della Provincia di Treviso, Paolo Speranzon, del vicepresidente nazionale della Fitri (la Federazione Italiana del Triathlon), Roberto Contento, del presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto e presidente del comitato regionale Veneto della Fitri, Aldo Zanetti e del presidente del Gruppo Podistico di Povegliano, Giles Marconato. Lunedì sera si è inoltre tenuta l'ultima riunione dei volontari, nel corso della quale sono state affrontate le questioni logistiche dell'evento del weekend.

"Senza le locali associazioni di ciclismo e podismo e la Pro Loco che stanno assolvendo l'80 % del lavoro di volontariato insieme ad Amici sportivi di San Martino, motostaffetta di Silca Ultralite, Atletica Silca, Maratona di Treviso e Gp Triathlon, una manifestazione così importante e impegnativa non sarebbe possibile - ha commentato il presidente di Silca Ultralite Vittorio Veneto, Aldo Zanetti - portare in "periferia" un evento che assegna il titolo italiano significa soprattutto fare grande promozione al triathlon e al territorio che lo ospita. Agli oltre 200 atleti che pernotteranno in zona, si aggiungeranno un altro centinaio di persone tra familiari e accompagnatori".

Una provincia, quella di Treviso, decisamente sportiva, che con maratona, triathlon, duathlon e ciclismo, ha offerto e offre più occasioni per rafforzare la presenza turistica legata anche agli aspetti enogastronomici. "Grazie alla condivisione collaborativa delle varie associazioni coinvolte e alle diverse competenze messe in campo ancora una volta la provincia di Treviso è pronta ad offrire un evento di altissimo livello", ha sottolineato l'assessore provinciale Paolo Speranzon. "Sono personalmente orgoglioso di poter organizzare questo campionato nella mia provincia - ha detto il vicepresidente della Fitri, Roberto Contento - il triathlon, qui declinato nella sua versione di duathlon, sta credendo e nell'arco degli ultimi quattro anni i tesserati sono passati da 12.000 a 20.000. Numeri importanti per uno sport giovane, come il nostro".
Un bel salto di qualità anche per il Duathlon Sprint di Povegliano che nella sua seconda edizione sarà già campionato italiano. "Siamo orgogliosi di poter ospitare nel nostro comune una gara così importante - ha affermato il sindaco di Povegliano, Rino Manzan - la nostra è una comunità molto attiva, con tante associazioni sportive e proprio i gruppi podistico e ciclistico con la Pro Loco sono stati coinvolti alacremente. Dopo il bel successo della passata edizione, quest’anno siamo nobilitati dall’ospitare nella nostra manifestazione il campionato italiano sia individuale che a squadre. Invito tutti i cittadini a partecipare come spettatori per un intenso weekend di gare e spettacolo". Proprio il presidente del Gruppo Podistico di Povegliano, Giles Marconato ha ripercorso le tappe di un impegno, quello dei volontari, iniziato diversi mesi fa. "Ritengo sia importante creare aggregazione attraverso manifestazioni come queste, creare eventi sportivi per far nascere i campioni di oggi e domani e far gareggiare giovani e amatori, creare anche business con le presenze nel nostro territorio", ha riferito Marconato.

/>Sabato e domenica saranno decisamente due giorni intensamente spettacolari, con i migliori italiani in azione. Nel trevigiano arriveranno olimpici di Londra 2012, Probabili Olimpici di Rio 2016, campioni italiani, medagliati europei e piazzati mondiali. Per lo sprint di sabato, tra i favoriti si segnalano il carabiniere altoatesino Daniel Hofer, campione italiano di duathlon sprint 2014, il vincitore della prima edizione del Duathlon di Povegliano, Massimo Cigana (Asd Pavanello Eroi del Piave), il Probabile Olimpico Luca Facchinetti (Team Ravenna), nel 2014 bronzo italiano nel triathlon olimpico e sesto nella World Cup Huatulco, al rientro alle gare dopo uno stop per un fastidioso infortunio alla caviglia, Dario Chitti del Cus Parma, vicecampione italiano di triathlon sprint 2015, i portacolori dell'Asd Minerva Roma, Lorenzo Ciuti (bronzo europeo under 23 nel duathlon sprint nel 2013), Riccardo De Palma (bronzo nell'italiano under 23 di triathlon olimpico lo scorso anno), Marco Corrà e Riccardo Salvino; Luca Bonazzi e Huber Rossi del team Freezone, Alberto Della Pasqua del TD Rimini (nel 2014 a podio negli Europei e nei Mondiali di duathlon), Maurizio Morello e Filippo Galli del Triathlon Pavese, Riccardo Mosso dell'Asd Virtus, Valerio Patanè della Pro Patria Milano e Giulio Pugliese dell'Asd Torrino Triathlon Team. Nella gara femminile attesa per il ritorno nella multidisciplina, dove vanta un brillante passato, di Laura Giordano, vincitrice, domenica 1° marzo, della Treviso Marathon 1.2. Tra le favorite, Giorgia Priarone (TD Rimini), fresco argento ai tricolori duathlon sprint di Torino, affiancata dalla compagna di squadra Sara Papais, Alice Capone (Canottieri Napoli), bronzo tricolore a Torino, Giulia Sforza (Atletica Bellinzago), Giulia Bedorin (Padovanuoto Triathlon) e Lisa Schanung (Esercito).

Di altissimo livello anche le gare di domenica, con 60 team a contendersi l'alloro tricolore nella gara a cronometro e 38 nella staffetta mista. 
In campo, tra gli altri, Sara Dossena, sempre al top sia nell'atletica che nel triathlon (recentemente si è laureata campionessa italiana di corsa campestre e domenica a Torino di triathlon sprint), Barnaby Gregory (707 Triathlon), nel 2014 primo nel triathlon olimpico no draft di Iseo e nei 10 al Riga Etu Sprint Triathlon European Cup, e gli azzurri Probabili Olimpici Anna Maria Mazzetti (Fiamme Oro), già in gara a Londra 2012, nel 2014 bronzo agli Europei élite e oro nella staffetta mista con Charlotte Bonin, Alessandro Fabian e Matthias Steinwandter, e i quattro portacolori delle Fiamme Azzurre, Davide Uccellari (anche lui olimpico nell'edizione londinese, nel 2014 campione italiano under 23 e vicecampione assoluto di triathlon), Charlotte Bonin (nel 2014 campionessa europea di triathlon con la staffetta mista e settima a livello individuale e in evidenza nelle World Triathlon Series, nel 2013 campionessa italiana assoluta di triathlon), Maria Elena Petrini (prima in Coppa Europa nel triathlon Loutraki 2014) e Delian Stateff (vicecampione italiano under 23 nel 2014, campione italiano junior di duathlon e triathlon nel 2013, argento europeo junior individuale e oro a staffetta nel 2012).

Il programma del Duathlon Sprint di Povegliano prevede sabato 28 marzo alle 14 il via della gara femminile, mentre alle 14.10 lo start di quella maschile. I partecipanti si confronteranno su 5 km di corsa, 20 km di ciclismo e 2,5 km di corsa. Domenica 29 marzo alle 9.15 partiranno i primi frazionisti della Staffetta 2+2 (corsa 2 km, ciclismo 10 km, corsa 1,250 km), mentre alle 13.15 la prima squadra della cronometro (composta da minimo 3 duathleti a un massimo di 5, che percorreranno 2,5 km di corsa, 10 km di ciclismo e 1,250 km di corsa). Sostanzioso il montepremi, pari a 3.000 euro (1.500 per la gara sprint assoluta, 1500 per il campionato individuale under 23).
In questa seconda edizione, accanto a Silca Ultralite Vittorio Veneto, ci sono Maratona di Treviso Scarl, GP Triathlon, i gruppi podistico e ciclistico di Povegliano e la Pro Loco di Povegliano. Hanno dato il loro patrocinio il Comune di Povegliano, la Provincia di Treviso e la Regione Veneto.