Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Duathlon Città di Lecco: vincono Hofer e Priarone

images/2017/Gare/spartacus_/duathlon_lecco_2017_arrivo.jpg

duathlon lecco 2017 podio

 

Nella ‘carica dei 500’ del 6° Duathlon Città di Lecco, prima prova valida per il circuito Fitri,a far registrare i migliori tempi, sono stati Daniel Hofer (C.S.Carabinieri) e Giorgia Priarone (TD Rimini).
Nella splendida giornata di domenica 19 febbraio, il campione italiano di triathlon sprint Daniel Hofer con il tempo di 51’32’’ , a 10 secondi Dario Chitti (Venus Tri)ha tagliato per primo il traguardo nella gara maschile; ha chiuso terzo il podio Marco Corrà (Minerva Roma) vincitore della passata edizione.
Nella batteria top maschile sono i primi chilometri di gara a fare la differenza, infatti già nella prima frazione run la coppia Hofer-Chitti fa la differenza distanziandosi dagli inseguitori. Un distacco destinato a crescere nei chilometri di bike dove i due campioni impongono un ritmo serrato. Corrà è costretto ad accontentarsi del gradino più basso del podio.
“E’ stata una gara davvero divertente tallonato da Chitti. Abbiamo corso praticamente appaiati, ma io stavo davvero alla grande. Ho temuto solo nel secondo giro di bike dove Chitti è andato forte” commenta Hofer.
Per le quote rosa ottima vittoria di Giorgia Priarone, campionessa europea di duathlon che ha messo dietro la portacolori del Raschiani Tri Pavese), Sara Dossena, vincitrice del Challenge Forte Village.
Emozioni a non finire nella prima frazione run dove le due atlete si sono date del filo da torcere avvicendandosi al comando. A metà della frazione bike qualcosa cambia e Dossena inizia a perdere terreno. Il resto è storia con la vittoria di Priarone davanti a Dossena e ad un’ottima Verena Steinhauser in crescita nelle ultime due frazioni.
“Il percorso? Davvero perfetto ai livelli di una gara internazionale” commenta Priarone fresca di vittoria “Un tracciato congeniale alle mie caratteristiche, un modo perfetto per iniziare la stagione”.
Oltre alla regia diretta dalla Spartacus Triathlon Lecco, fondamentale è stato il contributo dell’Amministrazione comunale di Lecco e della Polizia Locale, della Croce Rossa di Casatenovo, l’associazione Foglia Verde di Castello Brianza, il ccrs di Lecco, l’associazione le Aquile di Civenna e l’associazione Radiocorsa di Merate.
“Lecco si riconferma regina del duathlon italiano con una gara campione d’efficenza organizzativa. Valore aggiunto la presenza degli atleti di caratura nazionale che hanno confermato il pronostico, ma duellando fino agli ultimi metri” commenta il presidente Renzo Straniero “Condizione meteorologica perfetta così come il lavoro della polizia locale nella chiusura totale del traffico. Qualità e spettacolarità sono state la carta vincente del duathlon città di Lecco”.
Il prossimo appuntamento è fissato per il 5 marzo a Oggiono per il grande ritorno del PowerDuathlon.


Classifica maschile:

1. Daniel Hofer (C.s Carabinieri) 51’32’’; 2. Dario Chitti (Venus Triathlon) 51’42’’; 3. Marco Corrà (Minerva Roma) 52’22’’; 4. Gil Alberto Gonzales (Los Tigres) 52’28’’; 5. Valerio Patanè (Propatria Milano) 52’35’’; 6. Nicola Azzano (The Hurricane) 52’41’’; 7. Mattia Camporesi (T.d Rimini) 52’51’’; 8. Alessandro Terranova (Dermovitamina) 52’55’’; 9. Stefano Luciani (Sportego Team) 52’57’’; 10. Stefano Micotti (Azzurra Triathlon) 52’59’’; 11. Huber Rossi (Freezone) 53’09’’; 12. Federico Gregorio Incadorna (Nlf) 53’18’’; 13. Matteo Morelli (Cus Parma Asd) 53’29’’; 14. Emanuele Grenti (Cus Parma Asd) 53’55’’; 15. Giovanni Bianco (Ravenna) 54’03’’; 16. Michele Sarzilla (Raschiani Tri Pavese) 54’15’’; 17. Alessandro Zancani (The Hurricane) 54’24’’; 18. Massimo Lavelli (Freezone) 54’46’’; 19. Federico Zamò (The Hurricane) 54’58’’; 20. Nicola Scarica (Cus Parma) 54’51’’.

classifica Lecchesi: 55. Andrea Rainolter (poll Cantù) 57’13’’; 92.Oreste Alegi (3life) 58’45’’; 97. Paolo Carminati (3life) 59’02’’.

Classifica Femminile:

1. Giorgia Priarone (Td Rimini) 57’39’’: 2. Sara Dossena (Raschiani Team) 58’41’’; 3. Verena Steinhauser (The Hurricane) 58’55’’; 4. Alice Capone (Raschiani Team) 1h00’55’’; 5. Chiara Ingletto (Firenze Tri) 1h01’37’’; 6. Silvia Visaggi (DDS) 1h01’52’’; 7. Beatrice Taverna (DDS) 1h02’32’’; 8. Patrizia Dorsi (Piacenza Tri) 1h02’35’’; 9. Ilaria Zavanone (Raschiani Team) 1h03’02’’; 10. Elena Manzato (Raschiani Team) 1h04’00’’.

classifica Lecchesi: 42. Roberta Ferretti (Pratogrande) 1h10’25’’.

(Fonte comunicato società organizzatrice)