Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Emergenza Coronavirus: le disposizioni del DPCM del 9 marzo su tutto il territorio nazionale

images/2020/FOTO/Varie/medium/Tiziano_Ballabio-5843.jpg
Coronavirus

In seguito all'evolversi della situazione emergenziale legata alla diffusione dell'epidemia di Coronavirus, il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha varato un nuovo DPCM in data 9 marzo 2020 che estende la "zona protetta" a tutto il territorio nazionale.

Per quanto riguarda gli aspetti legati all'attività sportiva, l'articolo 1 del nuovo DPCM, al comma tre enuncia che "La lettera d) dell'art. 1 decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 e' sostituita dalla seguente: «d) sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Gli impianti sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e dalle rispettive federazioni, in vista della loro partecipazione ai giochi olimpici o a manifestazioni nazionali ed internazionali; resta consentito esclusivamente lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive organizzati da organismi sportivi internazionali, all'interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le societa' sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano; lo sport e le attivita' motorie svolti all'aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro".

Raccomandiamo di continuare a fare riferimento alla pagina dedicata dell'Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri per gli aggiornamenti relativi alla gestione dell'attività sportiva.
LINK DIRETTO --> http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/

 


 

I DOCUMENTI CORRELATI:

Coronavirus, firmato il DPCM del 9 marzo 2020
IL DPCM dell'9 marzo: testo completo

Coronavirus, firmato il DPCM dell'8 marzo 2020
Il DPCM dell'8 marzo 2020 in pdf

Coronavirus, firmato il DPCM del 4 marzo 2020
Il DPCM del 4 marzo 2020 in pdf

Coronavirus, firmato il DPCM del 1 marzo 2020
Il DPCM del 1 marzo 2020 in pdf

Il DPCM del 25 febbraio 2020

 

Notizie correlate:
Il presidente Bianchi scrive alle Società Sportive
Coronavirus: firmato il DPCM dell'8 marzo. Ecco le nuove disposizioni
Coronavirus: attività federale sospesa fino al 3 aprile. Il testo del DPCM e le disposizioni
Coronavirus: sospesi alcuni eventi sportivi fino all'8 marzo. Il testo del DPCM dell'1 marzo e le informazioni per i tesserati
Abu Dhabi: rinviate World Series, Mixed Relay e World Paratriathlon Series
Coronavirus: indicazioni e norme di prevenzione utili agli sportivi
Coronavirus: sospese le gare fino al 1 marzo. Le indicazioni per la prevenzione emesse dal Ministero
Coronavirus, sospensione delle attività sportive: la situazione in aggiornamento