Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Deejay Tri Senigallia, la grande festa del triathlon con oltre 1.000 partecipanti

images/2019/gare/Deejay_Tri_Olimpico/medium/48048742807_851c287a64_o.jpg
Deejay Tri

L’evento più adrenalinico e atteso dagli appassionati della triplice disciplina sta per sbarcare a Senigallia sulla sabbia dorata di Lungomare Mameli, su cui da anni sventola la prestigiosa Bandiera Blu. Il 20 e 21 luglio DEEJAY TRI, nata dalla collaborazione tra Radio DEEJAY e TriO Events, andrà ad arricchire, con oltre 1.000 atleti in gara, il ricco programma dei DEEJAY Xmasters, l’unico summer event nazionale dedicato al mondo degli action sports.

Dopo la tappa all’Idroscalo di Milano, giunta alla terza edizione, la festa del triathlon arriva in provincia di Ancona con DEEJAY TRI Senigallia. Tantissimi gli appassionati e gli amatori pronti a scendere in campo, proprio nello spirito con cui è nata la manifestazione, ma anche nomi del calibro di Jacopo Butturini, Luca Facchinetti, Elia Mozzachiodi, Gianluca Pozzatti, Nicolò Ragazzo e, tra le donne, Francesca Ferlazzo, Chiara Ingletto, Elisa Marcon, Eva Serena, Veronica Signorini e Sharon Spimi.

Impegnato nello Sprint il Consigliere delegato allo Sport del Comune di Senigallia Lorenzo Beccaceci: “Anzitutto voglio dire che sono molto felice della costante crescita della manifestazione, dimostrata sia dal numero degli iscritti che dal fatto di essere diventata ormai uno dei principali appuntamenti nazionali del Triathlon. Per quanto riguarda la gara mi piace sottolineare come quello che lo scorso anno era nato come un gioco si sia trasformato quest’anno in una grande passione. Chiaramente cercherò di rappresentare al meglio Senigallia impegnandomi al massimo, come d’altronde sono sempre abituato a fare”.

Sarà una due giorni come sempre all’insegna del divertimento, con la contagiosa animazione degli speaker di Radio DEEJAY, e della sostenibilità, grazie all’adozione della filosofia plastic free. Grande successo per l’iniziativa targata TriO Events che sta eliminando nelle proprie competizioni tutte le bottigliette in plastica attraverso la partnership con Culligan. Al villaggio verrà distribuita acqua potabile, prelevata dalla rete acquedottistica, e trattata dagli impianti Aquabar dell’azienda con bicchieri di cellulosa riciclabili al 100%. Anche nei pasta party saranno utilizzati materiali totalmente biodegradabili, nel pieno rispetto dell’ambiente.

 

Il programma e i percorsi

Sabato 20 luglio, dalle ore 12, si gareggerà nell’Olimpico Silver (1500m – 40km – 10km), mentre domenica 21 luglio alle ore 10 sarà la volta dello Sprint Silver (750m – 20km – 5km). Per la frazione di nuoto saranno protagoniste le acque libere del mare Adriatico, nel bel mezzo dell’affascinante spiaggia della località, con un tracciato costituito da un unico giro di 750 m per la distanza sprint e di 1500 m per la distanza olimpica. All’uscita dall’acqua, i triatleti entreranno nella zona cambio allestita sul litorale.

La frazione di ciclismo toccherà i punti più panoramici del territorio marchigiano. Dopo un iniziale tratto di lungomare verso il centro storico, costeggiando poi il fiume Misa, si arriverà a percorrere la complanare fino all’imbocco della strada della Bruciata, che conduce nel suggestivo entroterra nella frazione di Monterado. Da qui partirà il rientro a ritroso per lo Sprint Silver. Per l’Olimpico Silver, invece, si proseguirà con una salita impegnativa di 2.5 km, al termine della quale comincerà il rientro verso Senigallia su strada collinare parallela al tracciato dell’andata, fino a raggiungere nuovamente la zona cambio.

La frazione di corsa seguirà il tratto di costa adriatica che si snoda dal lungomare Mameli fino al porto, entrando per un breve segmento all’interno del centro storico. Il percorso prevede anche l’attraversamento di due ponti che passano sopra il fiume Misa. Multilap di due giri per la distanza olimpica, giro unico per la distanza sprint. Ulteriori informazioni su www.deejaytrisenigallia.it

 

(fonte: comunicato stampa Deejay Tri)

 

48048657231 8229c47e55 o