Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

2° Aeolian Charity Triathlon: meno di un mese alla gara di Lipari

images/2019/gare/Aeolian_Lipari/medium/aeolian.jpg
Triathlon a Lipari

Tra poco meno di un mese, domenica 6 ottobre, nel magnifico scenario di Lipari va in scena lo spettacolo del 2° Aeolian Charity Triathlon, l’evento promosso dalla società di intermediazione mobiliare Marzotto SIM Investment Housecon l’organizzazione tecnica del K3 Triathlon Cremona, la collaborazione di Mtb Sicilye il patrocinio del Comune di Lipari, nell’ambito di un innovativo progetto sociale: diffondere i valori universali della solidarietà, della tutela dei minori e della cooperazione attraverso il potenziale inclusivo dello sport. Nuotare, pedalare e correre per beneficienza. Sì, perché nella principale isola delle Eolie, dove l’inizio autunno è tiepido e il lungomare regala scorci da sogno, misurarsi con la triplice sfida del Triathlon sarà innanzitutto un gesto di cuore.  
L’intero ricavato delle quote di iscrizione verrà infatti devoluto in favore di Pyari https://www.pyari.it/ associazione senza scopro di lucro nata a Milano dal 2007, che opera nel Nord Bengala in favore di bambini senza protezione, vittime del traffico di minori e di abusi. 

Sotto il profilo tecnico la regia della gara sarà curata dal team K3 di Cremona del presidente Claudio Bruni, società molto attiva nella promozione del triathlon. Nelle ultime stagioni la società lombarda ha sviluppato una certa esperienza nell’organizzazione di gare internazionali, tra cui la tappa sul lago di Garda del circuito mondiale XTERRA. E ora lo staff del K3 sovraintende anche ai percorsi dell’Aeolian Charity Triathlon: in particolare sarà il direttore di gara Marco Zoppi, vice-presidente K3, a coordinare la manifestazione. "Abbiamo subito raccolto con entusiasmo la sfida di Marzotto, trovando nelle Eolie un luogo perfetto per il triathlon. Un sopralluogo a Lipari è bastato per innamorarsene: parliamo di un sito Unesco che permette di sviluppare percorsi spettacolari, come la frazione ciclistica che sarà interamente sul lungomare, mentre quella podistica porterà gli atleti nel cuore del centro storico di Lipari, a stretto contatto con il pubblico. Inoltre il clima a ottobre sarà perfetto, tiepido, temperato ma non eccessivamente caldo.Ci sono tutte le potenzialità per trasformare l’Aaeolian Charity in un triathlon di alto livello’’.

È ancora possibile iscriversi, sia individualmente che in staffetta, fino al 2 ottobre 2019 registrandosi sul sito ufficiale della manifestazione charitytriathlon.com e seguendo la procedura dall’apposita pagina, per poi completare l’iscrizione attraverso la piattaforma ENDU. Si ricorda che è obbligatorio il tesseramento giornaliero per i non tesserati FITRI (individuale 20 euro – membri staffetta 10 euro).

 

 

IL PROGRAMMA 

SABATO 5 OTTOBRE
Ore 18,30: 
aperitivo di benvenuto e briefing pre-gara presso terrazza Hotel Villa Meligunis a Marina Corta (Lipari)
 
DOMENICA 6 OTTOBRE
Ore 8.30-9.30: 
apertura segreteria e ritiro pacchi gara
Ore 9.00-9.45: apertura zona cambio
Ore 10.00: partenza frazione nuoto Aeolian Charity Triathlon (uomini)
Ore 10.05: partenza frazione nuoto Aeolian Charity Triathlon (donne)



I PERCORSI

Frazione Nuoto (1,5 km)

il percorso della gara di nuoto sarà di 1.500 metri da effettuarsi in un triangolo da 750 metri segnalato da 3 boe da effettuarsi 2 volte nella baia di Marina Corta verso Portinenti.


Frazione Bici (38 km – 1.050 m dislivello)

la frazione ciclistica partirà da Marina Corta a Lipari in direzione del paese Pianoconte. Prevederà quindi un doppio percorso da Pianoconte fino alle Terme di San Calogero per poi compiere il giro completo dell’isola sulla strada provinciale fino a Marina Corta. 38 km – 1.050 m dislivello.


Frazione Corsa (10 km – 120 m dislivello)

 il percorso, interamente pianeggiante sul lungomare, passerà attraverso il villaggio di Lipari, prosegue poi sulla Marina Lunga, la costa di Bagnamare fino al Porticciolo Pignataro. Il percorso sarà da compiere 2 volte. Arrivo posizionato Marina Corta, a Lipari.

 

(fonte: comunicato stampa comitato organizzatore)