Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Europei Aquathlon, doppio oro per Seregni e argento per Secchiero

images/2019/gare_internazionali/Europei_Multisport_TarguMures/aquathlon/medium/seregni_podio_targu_mures_2019_arrivo_web.jpg
Europei Aquathlon

Sventola il Tricolori agli Europei di Aquathlon al festival Multisport di Targu Mures (ROU) nella giornata che ha visto gareggiare Elite, Under 23, Junior ed Age Group. Gli azzurri hanno conquistato 3 medaglie di specialità con il secondo posto per Andrea Secchiero (Fiamme Oro) tra gli Elite e la doppia medaglia d'oro per Bianca Seregni (Raschiani Triathlon Pavese) nella categoria Junior ed Elite. 

Gara in pieno controllo per Secchiero: sin dalle prime bracciate nella frazione di nuoto di 1 km ha condotto nel gruppo di testa uscendo tra i primi insieme al russo Alexander Bryukhankov, alle spalle dello sloveno Martin Bau in fuga e della coppia Nathan Tweedie (GBR) e Šimon Koblížek (CZE). Dopo la transizione, nella frazione di corsa da 4 giri di 1,25 km,  si è formato un gruppo di 4 atleti al comando con l'azzurro, il russo Bryukhankov, il francese Kardes e il servo Stojanovic. Gara decisa negli ultimi 300 m con l'allungo decisivo di Stojanovic, ma la pronta reazione di Secchiero che gli ha permesso di tagliare in seconda posizione il traguardo dietro al serbo, nuovo campione europeo di disciplina. Medaglia di bronzo, invece, per il russo Bryukhankov.
Nella gara Under 23 vittoria per il 4° nella classifica assoluta Alexis Kardes (FRA), davanti a Mikita Katsianeu (BLR) e a James Edgar (IRL). Per Federico Pagotto (Silca Ultralite) il cronometro dice 11° posto di categoria (21° nella classifica assoluta).

Andrea Secchiero a fine gara: "Sono contenstissimo e molto grato di questa fiducia riposta nei miei confronti dopo il 5° posto al Mondiale. Ci tenevo a far bene e a conquistare una medaglia. Speravo nell'oro, ma in tutte le gare c'è sempre qualcuno che può batterti. Sin dalle prime bracciate e fino al 4 km ero con il russo, poi è rientrato il serbo che aveva una marcia in più e nel finale ci ha staccato. Ho provato a reagire ma non sono riuscito a rientrare, sono comunque soddisfatto di questo secondo posto".

A rendere più ricco il bottino di giornata, la doppia medaglia d'oro Elite/Junior di Bianca Seregni (Raschiani Triathlon Pavese) che conquista il gradino più alto del podio al termine di una gara davvero tirata. Bianca ha condotto sempre in testa ed ha difeso il vantaggio acccumulato nella prima frazione, con la Junior Márta Kropkó (HUN) e l'Elite Antoanela Manac (ROU)  che rinvenivano nella frazione di corsa. Ultimi metri decisivi dove l'atleta azzurra è riuscita a reagire all'attacco della rumena che aveva ridotto a pochissimi secondi il suo svantaggio. Classifica finale con Bianca Seregni oro, Antoanela Manac argento e Márta Kropkó bronzo nella categoria elite. In quella Junior alle spalle della Seregni e dell'ungherese Kropkó, in lotta per le medaglie assolute, l'altra ungherese Dominika Peszleg. 

Bianca Seregni a fine gara: "Sono venuta qui per competere per entrambi i titoli, volevo confermare il titolo Mondiale di Ibiza. Sono reduce da un infortunio, volevo esserci e mi sono ripresa bene. Per  quato riguarda la gara, nel nuoto sono uscita in testa ma è stata dura però bene, nella corsa dovevo mantenere la posizione, ho inizialmente guadagnato un po' poi ho visto il mio vantaggio diminuire progressivamente, ho tenuto duro fino alla fine e sono riuscita a tagliare in prima posizione il traguardo anche questa volta. Sono contenta".

 

Nella prima gara di giornata riservata alle categorie Age Group, 3 gli atleti del Team Italia Age Group che hanno conquistato una medaglia, tutti dello stesso color oro:  nella categoria 45-49 Michele Bellemo (Delfino Triathlon), nella categoria 60-64 Raffaele Buonocore (Team Cicloscotto) e nella categoria 80-84 Armando Di Santo (Udine Triathlon).

D'oro anche la medaglia nel Paratriathlon di specialità Aquathlon per Alberto Ceriani (Molinari Triathlon) nella categoria PTVI. 

 

classifica elite maschile

classifica elite donne

classiifca under 23 maschile

classifica Junior donne

 

- seguono aggiornamenti - 

 

MULTISPORT TARGU MURES

LE START LIST

La pagina dell'evento

Il sito web ufficiale

 

IL PROGRAMMA

MIDDLE DISTANCE TRIATHLON European Championships – 7 luglio – Elite, Para & Age Group – Bezid Lake & Sangeorgiu de Padure

AQUABIKE European Championships – 7 luglio - Age Group – Bezid Lake & Sangeorgiu de Padure

 

LA PRESENTAZIONE

Europei Multisport Targu Mures: la presentazione della delegazione italiana

 

secchiero targu mures 2019 partenza

 

 

 

0964e855 25fa 4e5e 942b f7311ad249f2

de038c19 6d00 4594 8610 d62418ee93d2

2b6f62a9 2cd6 488d ba7b cd6a82182e83

b9cb3024 0ec0 4745 9f17 f10d6570a4aa