Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Coronavirus: indicazioni e norme di prevenzione utili agli sportivi

images/2020/FOTO/Varie/medium/FITRIBallabio_Lanza20-4787.jpg
Prevenzione Covid-19

Alla luce degli ultimi sviluppi che hanno evidenziato la rapida diffusione del Coronavirus, la Federazione Italiana Triathlon ha predisposto un essenziale vademecum utile ai tesserati, agli affiliati e a tutti gli sportivi, che contiene una serie di indicazioni redatte del Medico Federale, il Dott. Fabio Fanton, in linea con quanto comunicato dalla Federazione Medico Sportiva Italiana, atte a gestire in maniera corretta l'emergenza legata al diffondersi del Covid-19.

Si invitano dunque tutti i soggetti coinvolti dell'attività sportiva, gli atleti, i tecnici, i dirigenti, tutti i tesserati e le loro famiglie, a porre la massima attenzione su alcune semplici norme igenico-sanitarie per il rispetto del proprio stato di salute e per il rispetto degli altri individui.

Di seguito, vengono riassunti i punti suggeriti dalla FMSI, emersi nella riunione del CONI con esperti infettivologi e tutti i medici federali presenti.

 

NORME IGIENICO-SANITARIE E BUONE PRASSI

  • Non bere dalla stessa bottiglietta, borraccia, bicchiere, né in gara né in allenamento, utilizzando sempre bicchieri monouso o una bottiglietta nominale o comunque personalizzata, e non scambiare con i compagni altri oggetti (asciugamani, accappatoi).
  • Evitare di consumare cibo negli spogliatoi.
  • Riporre oggetti e indumenti personali nelle proprie borse, evitando di lasciarli esposti negli spogliatoi o in ceste comuni.
  • Gettare subito negli appositi contenitori i fazzolettini di carta o altri materiali usati come cerotti, bende.
  • Lavarsi accuratamente le mani il più spesso possibile: il lavaggio e la disinfezione delle mani sono decisivi per prevenire l’infezione. Le mani vanno lavate con acqua e sapone per almeno 20 secondi e poi, dopo averle sciacquate accuratamente, vanno asciugate con una salvietta monouso; se non sono disponibili acqua e sapone, è possibile utilizzare anche un disinfettante per mani a base di alcol al 60%. Favorire l’uso di dispenser automatici con adeguate soluzioni detergenti disinfettanti, sia negli spogliatoi, sia nei servizi igienici.
  • Non toccarsi gli occhi, il naso o la bocca con le mani non lavate.
  • Coprirsi la bocca e il naso con un fazzoletto monouso o con il braccio, ma non con la mano, qualora si tossisca o starnutisca.
  • Arieggiare tutti i locali il più spesso possibile.
  • Disinfettare periodicamente tavoli, panche, sedie, attaccapanni, pavimenti, rubinetti, maniglie, docce e servizi igienici con soluzioni disinfettanti a base di candeggina o cloro, solventi, etanolo al 75%, acido peracetico e cloroformio.
  • In caso di attività sportiva in vasca, richiedere un costante monitoraggio dei parametri chimici (cloro o altre soluzioni disinfettanti) e dei parametri fisici (tra cui, il pH o la temperatura, che influisce sul livello di clorazione).
  • Informarsi se ci sono stati eventuali contatti in prima persona o all’interno del proprio ambito familiare con persone rientrate da zone a rischio o in quarantena. Chi ha la febbre o sintomi influenzali non può allenarsi o viaggiare.

 

COME RINFORZARE LE PROPRIE DIFESE IMMUNITARIE

  • Il riposo è un momento fondamentale per il riequilibrio del corpo accompagnato da una dieta altamente qualitativa.
  • Gestire e ridurre lo stress con tecniche di rilassamento.
  • Assumere vitamine (gruppo D, C, B12, B6).
  • Integrare con minerali con azione antiossidante efficaci nelle forme batteriche e virali (magnesio, zinco, manganese, rame, selenio). Alcune sostanze fitoterapiche e naturali hanno dimostrato la loro efficacia preventiva (echinacea, rosa canina).

 

NUMERI UTILI

1500 – Per informazioni generali, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

112 – In caso di sintomi influenzali o problemi respiratori, l'indicazione è di non recarsi in pronto soccorso ma di contattare direttamente il numero "112", che valuterà ogni singola situazione ed attiverà percorsi specifici per il trasporto nelle strutture sanitarie preposte o per eseguire eventualmente i test necessari a domicilio.

06-36225 – Per informazioni generali, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute.

 

LINK UTILI

Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus - http://www.salute.gov.it/portale/home.html

Disposizioni del Ministero della Salute: http://bit.ly/NuoveMisureCovid

Federazione Medico Sportiva Italiana: http://bit.ly/FMSI_Indicazioni