Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Marta Bernardi è terza agli Europei di Middle Distance a Walchsee. 5° Barnaby, 6° Molinari e Priarone

Medaglia di bronzo agli Europei di Middle Distance per Marta Bernardi con il tempo di 4:09:53. L’atleta della società Trievolution, campionessa italiana in carica di Triathlon medio dopo il titolo di Fasano dello scorso anno, ha conquistato la sua prima medaglia europea alle spalle della pluricampionessa svizzera Nicola Spirig e della tedesca Anne Haug, vincitrice ai mondiali Ironman di Kona nel 2019.
La Svizzera  è al suo primo titolo sulle lunghe distanze dopo i tanti successi in carriera tra cui l’oro ai Giochi Olimpici di Londra 2012 e l’argento a Rio 2016. L’altra italiana in gara Giorgia Priarone (707) ha terminato la sua prova in sesta posizione fermando il cronometro a 4:13:19.

La Bernardi ha costruito la sua medaglia nella frazione di corsa, chiuso con il terzo tempo generale, quando è riuscita a recuperare lo svantaggio accumulato nelle due frazioni precedenti conquistando così la sua medaglia di bronzo continentale. Inarrivabile la prima posizione con il dominio della Spirig che ha assunto il comando sin dalla prima frazione di nuoto, uscita con oltre tre minuti di vantaggio insieme alla spagnola Perez, ha legittimato gran parte del suo dominio durante i 90 km di ciclismo per poi consolidare la vittoria nella frazione di corsa di 20km. 

Nella gara maschile quinto posto per Gregory Barnaby (707) con il tempo di 3:43:38, sesto per Giulio Molinari (C.S. Carabinieri) che ha chiuso la sua prova in 3:44:57. 34° posto per Matteo Fontana del CUS Pro Patria Milano con il tempo di 4:09:07. 
La vittoria è andata al tedesco Frederic Funk in 3:36:56 che è arrivato al traguardo con il vantaggio 1’55” sull’austriaco Thomas Steger , al terzo posto e medaglia di bronzo europea il belga Bart Aernouts arrivato con 5’09”di svantaggio beffando nell’ultimo chilometro il tedesco Ruben Zepuntke a lungo virtualmente a podio durante la gara.

Gara a senso unico quella maschile con Frederic Funk in testa per tutta la gara, il connazionale Zepuntke e il nostro Giulio Molinari hanno provato a forzare nella frazione di ciclismo alla ricerca del podio europeo ma hanno pagato nella frazione di corsa, dove sono stati superati dall’austriaco Steger e dal belga Aernouts autori dei due migliori tempi di frazione.

Nella gara riservata al Paratriathlon, per gli italiani in gara è medaglia d’oro per Mauro Gava (Tri Team Pordenone) nella categoria PTS5, Gianluca Cacciamano (Ladispoli Triathlon) è medaglia d’argento nella categoria PTS4. 


CLASSIFICHE


“Una giornata limpida e molto calda che ha reso la gara di Walchsee ancora più difficile, muta vietata con gli oltre 22° di temperatura dell’acqua, percorso veloce in un contesto fantastico." -
commenta Alberto Casadei “Giulio e Greg hanno fatto un gran nuoto facendo subito una gara di testa, più attardato Matteo Fontana che ha poi avuto difficoltà durante la gara ma ha onorato la maglia arrivando fino al traguardo e mettendosi a disposizione della squadra. Greg si è attardato durante il ciclismo recuperando nella corsa,  viceversa Giulio ha leggermente patito la frazione finale di corsa. Entrambi Hanno fatto un’ottima prestazione chiudendo in 5° e 6° posizione una gara con atleti molto forti. Nelle donne fantastica gara di Marta Bernardi che ha gestito molto bene tutte le fasi di gara e grazie ad un’ottima grande frazione di corsa è salita sul podio dietro a due leggende come Spirig e Haug. Giorgia nonostante i problemi nel periodo invernale ha fatto una bella gara,  buon nuoto e buona bici poco alle spalle del gruppo della Bernardi, ha chiuso con una buona corsa di rimonta chiudendo in 6^ piazza. Belle le medaglie del Paratriathlon con Gava e Cacciamano e negli Age Group con Pasqualini che ha dominato la sua categoria e Villa bronzo tra le donne. Chiudiamo positivamente questi Europei di Walchsee con tante belle prestazioni in tutti i settori e con il fiore all’occhiello del bronzo di Marta Bernardi.”.

Il Presidente FITRI Riccardo Giubilei a conclusione della trasferta di Walchsee: “Si chiude un fine settimana davvero entusiasmante per i colori azzurri a Walchsee in Austria, dai giovani fino agli elite, dagli age group fino ai paratriatleti, tutta la squadra Italia ha saputo ben figurare ed è così che ci piace. Ci piace rappresentare l’Italia in tutte le sue articolazioni perché riteniamo che il Triathlon italiano possa raggiungere eccellenze in ogni suo settore. Voglio ringraziare Alberto Casadei e Antonio Serratore che hanno accompagnato la delegazione italiana in Austria, tutti gli Age Group che hanno partecipato per il Team Italia, i giovani che sono riusciti a piazzare nell’Aquathlon due ori assoluti e under 23 con Bortolamedi e Seregni ed un bronzo under 23 con Mercatelli e conquistare molti piazzamenti in posizioni prestigiose. Questo dimostra che stiamo lavorando bene con il progetto sviluppo Italia per poter dare continuità al ricambio generazionale. Infine, tornado alla lunga distanza, il terzo posto della Bernardi chiude un fine settimana davvero importante per i nostri colori con un podio conquistato dietro a due mostri sacri del titolo mondiale, Spirig campionessa olimpica e Haug vincitrice a Kona. Il Triathlon italiano c’è.”.

Giornata di medaglie per il nostro Team Italia Age Group che ha premiato le prestazioni di Bruno Pasqualini oro nella categoria 45-49 ed Elisabetta Villa bronzo nella stessa categoria al femminile. Ottime prove per gli altri italiani in gara: 4° posto per Stefano Rigoni e 8° per Fabian Neumair nella categoria 25-29, 10° Davide Gomiero e 15^ Niccolò Cavazzi categora 30-34, 5° Stefano Vedovati (cat. 35-39), 12° Juri Feltrin e 29° Francesco Guarna (cat. 40-44), 11° Alessandro Valenti, 36° Riccardo Mainini e 40° Gabriele Viola-Boros (cat. 45-49), 23^ Riccardo Fontanelli (cat. 55-59), tra le donne 6° posto per Caterina Vacchi (cat. 45-49).

Nella gara di Aquabike: 5° Bruno Milesi (cat. 55-59), 6^ Elena Casaro (cat. 50-55), 7° Walter Roda (cat. 55-59), 8° Raffaele Buonocore (cat. 60-64).


TUTTE LE CLASSIFICHE AGE GROUP

- seguono aggiornamenti -  


Notizie correlate

Con gli Europei di Walchsee riprende l'attività del Team Italia Age Group
Europei Aquathlon Walchsee: doppio oro azzurro assoluto e U23 per Bortolamedi e Seregni. Mercatelli bronzo U23
 

 marta e medaglia e tecnici walchsee21

foto gruppo walchsee middle distance ITA

 

PHOTO 2021 06 27 18 49 09 2

PHOTO 2021 06 27 18 49 09

PHOTO 2021 06 27 19 08 46 2

PHOTO 2021 06 27 19 08 46 3