Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Tricolori Triathlon Giovani, tutti i nuovi campioni italiani

images/2018/gare/Titoli_italiani/triathlon_giovani/individuali/medium/camp_ita_web_u23_jun_primopiano.jpg
Tricolori

Si è conclusa la prima giornata dei tricolori di triathlon giovani, svolti a Bracciano al Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle con il patrocinio dei Comuni di Bracciano e Anguillara.

Si sono assegnati i titoli individuali Under 23, Junior, Youth B e Youth A, ecco tutti i nuovi campioni:

Under 23 -  Alessandra Tamburri (Minerva Roma) e Mirko Lazzaretto (Rari Nantes Marostica)
Junior  - Nicolà Strada (TTR) e Costanza Arpinelli (Minerva Roma)
Youth B -  Chiara Lobba (Rari Nantes Marostica) e Alessandro De Angelis (Minerva Roma)
Youth A  - Valentina Rosamilia (Minerva Roma) e Alessio Trincheri (Doria Nuoto). 

 

Il resoconto della giornata:

UNDER 23 

La prima gara, partita in orario come da programma alle 7.30, è stata quella delle Under 23 donne, sin dalla prima frazione Sharon Spimi (TTR) e Alessandra Tamburri (Minerva Roma) hanno preso il largo sulle 15 atlete al via. Uscite insieme dal nuoto hanno condotto tutta la frazione di ciclismo in fuga e una volta lanciatesi a corsa, dopo la T2 è stata la romana Alessandra Tamburri a prendere il largo e ad arrivare in solitaria al traguardo. Al secondo posto Sharon Spimi. Dietro di loro un gruppo di 5 atlete con Parodi, Molinari, Cassinari, Ferlazzo, Pozzuoli che hanno provato a rientrare prima nella frazione di ciclismo e poi in quella di corsa. Al traguardo è stata Federica Parodi a conquistare il terzo gradino del podio. Quarta Tania Molinari (Piacenza Tri), 5^ Michela Pozzuoli (Minerva Roma) e 6^ Caterina Cassinari (The Hurricane).

Nella gara maschile, 26 atleti al via, è stato Mirko Lazzaretto a prendere subito il comando sin dalla prima frazione di nuoto e a condurre la gara fino al traguardo. Dietro l’atleta della Rari Nantes Marostica, sin dalla prima frazione gruppo allungato con Pesavento (The Hurricane), Davide Bajo (PPR) , Marcello Ugazio (Azzurra Triathlon), Jacok Sosniok (LC Bozen) e Federico Pagotto (Silcaultralite) su tutti. Al traguardo dietro Lazzaretto si sono piazzati Franco Pesavento al secondo posto, Marcello Ugazio (Azzurra Triathlon) al terzo. Saliti sul podio anche il 4° classificato Federico Spinazzè (Silcaultralite) Davide Bajo 5° e Stefano Micotti (Azzurra Triathlon).

classifiche complete donne - uomini

 

JUNIOR

Negli Junior, 24 le atlete al via del Campionato Italiano; sono Chiara Magrini (CUS Torino) e Bianca Seregni (Raschiani Triathlon) ad uscire prima dall’acqua seguite a breve distanza da Carlotta Bonacina (Raschiani Triathlon Pavese).

Nel corso del primo dei 6 giri di corsa nella frazione di ciclismo la Seregni rimane da sola con un margine che si attesta sul minuto di vantaggio dal gruppo inseguitore guidato da Costanza Arpinelli (Minerva Roma). Dal gruppo è proprio la Arpinelli che rompe gli indugi e si mette all’inseguimento della testa della gara staccando Carlotta Missaglia (Triathlon Novara), Asia Mercatelli (TTR) e Chiara Magrini (Cus Torino). Il gap si chiude all’ultimo giro con la Arpinelli che entra in T2 e si invola solitaria verso l’arrivo. Dietro di lei Seregni conclude al secondo posto davanti a Mercatelli; 4^ Francesca Crestani (Rari Nantes Marostica) autrice di una buona rimonta nelle due frazioni, 5^ Carlotta Missaglia e 6^ Chiara Magrini.

Alle 11.10 è la volta della partenza degli Junior maschi: anche qui come da pronostico è Nicolò Strada ad uscire primo dall’acqua spalla a spalla con Nicolò Ragazzo (PPR). Il distacco dagli inseguitori è consistente ed il duo prende il percorso di ciclismo in solitaria. Al termine del primo giro si presenta solo il riminese Strada con Ragazzo che perde terreno. Al loro inseguimento ci sono Filippo Pradella (Silcaultralite) e Davide Ingrillì (Raschiani Triathlon) che giunge in t2 con un distacco di quasi 2 minuti dalla testa della corsa. In quarta posizione stabile Federico Zamò (The (Hurricane). La frazione di corsa diventa una passerella per Strada che giunge in solitaria e bissa il titolo 2017 (YouthB) davanti a Davide Ingrillì, Pradella Zamò, Leonardo Geretto (Cuneo 1198) e Leonardo Carletti (Leone Triathlon).

classifiche complete donne - uomini 

 

YOUTH B

Il pomeriggio a Vigna di Valle si apre con la prova delle Youth B; ad uscire dall'acqua è Angelica Prestia (Pianeta Acqua) con una manciata di secondi su un gruppetto di 5 atlete. L'atleta lombarda prova la fuga ed arriva a guadagnare 22'' al secondo dei tre giri di ciclismo. In t2 grazie all'azione di Viola Pagotto (Silcaultralite) in vantaggio scende a 8''. Nel corso del primo dei tre giri di corsa è Chara Lobba (Rari Nantes Marostica) a prendere la testa della gara e a mettere tra sè e la Prestia un vantaggio sufficiente per consentirle di vincere il titolo. Terzo posto per Virginia Cicchetti (Minerva Roma), 4^ Viola Pagotto (Silcaultralite), 5^ Viola Sartor (Tri Rn Marostica) e 6^ Elisa Terrinoni (Minerva Roma). 

E' la volta dei maschi, nessuna fuga dall'acqua, il gruppo compatto prende il percorso di ciclismo. Al termine del primo giro è Giacomo Merlo (Rari Nantes Marostica) a mettersi in evidenza e a guidare la gara. Merlo si presenta in T2 con un vantaggio di 10'' sul gruppo e si lancia nella frazione di corsa in solitudine. Ultima frazione incerta con Alessandro De Angelis su Luca Bruni (K3 Cremona) che ingaggia un testa a testa dopo aver superato Merlo fino al traguardo. Il primo all'arrivo è De Angelis. Dietro di lui Luca Bruni e Francesco Gazzina (Minerva Roma); 4° posto per Lorenzo Spagnolo (Tri Rn Marostica), 5° posto Michele Bartolamedi (Fersentri), 6° posto Giacomo Merlo (Tri Rn Marostica).

classifiche complete donne - uomini

 

YOUTH A

55 le ragazze al via alle ore 17.00 nella penultima gara di giornata. Le prime ad uscire dal nuoto sono Myral Greco (TTR) e Paola Sacchi (Pianeta Acqua) seguite a breve distanza dal gruppo. La coppia di testa prosegue di comune accordo anche nei 6,6 km di ciclismo ed arriva in T2 con circa 15'' di vantaggio nel quale si trovano le forti podiste Valentina Rosamilia (Minerva Roma) e Sofia Terrinoni (Green Hill). Gli ultimi 2 km vedono un ribaltamento delle posizioni con Rosamilia che conquista il titolo, davanti a Terrinoni, Greco e Sacchi.

Ultima partenza di giornata è quella dei 59 youth A uomini. Ad uscire primo dall'acqua è Pietro Giovannini (TTR) seguito a breve distanza da tutti i migliori. La frazione ciclistica e la frazione podistica sono serratissime: nell'ultimo km così come era stato a Cuneo nel Campionato di Duathlon è Alessio Trincheri (Doria nuoto Loano) ad emergere e tagliare primo il traguardo. Dietro di lui dopo un lungo testa a testa secondo Riccardo Spanu (Fuel Triathlon) e terzo Guglielmo Giuliano (Cuneo 1198 Triteam). Al quarto posto Nicolò Astori (Nuova Putinati Nuoto), 5° Sebastian Weissteiner (Bressanone Nuoto) e 6° Niccolò Sancisi (Dinamo Triathlon).

classifiche complete donne - uomini  

FOTO DI GIORNATA

 37154767 10156594140208629 4858381269098037248 n

camp ita web podioU23F

camp ita web podioU23M

camp ita web podiojunM

camp ita web podiojunF

PODIO youthb d

podio youth b u

37205408 10156594138633629 8079204749339000832 n

37151898 10156594140778629 7114357642125901824 n

37173729 10156594140978629 616944426840752128 n

37113069 10156594141103629 1048826190434926592 n

37115432 10156594150948629 1021849642582671360 n