Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Squadra Nazionale in raduno: i gruppi di lavoro in vista della ripresa delle gare

images/2020/FOTO/Raduni/Fuerteventura_Lanzarote_febbraio/medium/FITRIBallabio_Fuerte20-3574.jpg

Dopo la ripresa delle attività di allenamento e la conferma di diverse gare del calendario internazionale dal parte della ITU, tra cui il Campionato Europeo in programma a Tartu (Estonia) dal 28 al 30 agosto, la nostra Squadra Nazionale tornerà in training camp per preparare al meglio i prossimi appuntamenti.

Per ottimizzare il lavoro in funzione delle diverse esigenze tecniche di ciascun atleta, sono state scelte due località per i raduni: un gruppo sarà impegnato a Livigno ed uno lavorerà a Font Romeu, in Francia.

L'obiettivo principale è quello di raggiungere un buono stato di forma in funzione del Campionato Europeo e degli appuntamenti agonistici di settembre e ottobre, diversi per ognuno degli atleti della Squadra Nazionale, ma soprattutto si lavorerà per dare continuità al processo di preparazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 riprogrammati per la prossima estate.

Proprio quest’ultimo è l’aspetto più importante: mai prima d’ora i nostri atleti avevano vissuto un periodo come quello attuale per cui mantenere la fiducia nel processo e dare ad esso costanza e continuità rappresentano degli aspetti chiave in prospettiva olimpica. Molti dei nostri atleti, di fatto, non hanno mai interrotto gli allenamenti, ma ritornare a lavorare in gruppo in un contesto fortemente focalizzato sulla performance potrebbe non essere banale: per questo motivo sarà rivolta grande attenzione alla progressione del carico e alle risposte degli atleti ai diversi stimoli allenanti.

Lo svolgimento dei raduni avverrà nel completo rispetto di quanto previsto dal “Protocollo Applicativo per la ripresa delle Attività Tecniche Federali”, approvato dal Consiglio Federale, per la prevenzione COVID-19 durante le attività federali. Questo ha portato ad un’organizzazione logistica particolare, che garantirà il rispetto delle norme e la conservazione dell’efficacia dell’ambiente di lavoro rivolto al raggiungimento delle massime performance.

Joel Filliol, Olympic Performance Director, ha suddiviso la Squadra Nazionale nei seguenti gruppi di lavoro.

Fort Romeu (Fra), 27 luglio - 1 settembre
Angelica Olmo (C.S. Carabinieri)
Alessandro Fabian (TRIF Dream)
Delian Stateff (G.S. Fiamme Azzurre)
Staff: Joel Filliol (Olympic Performance Director), Fabio Rastelli (Performance Manager), Jose Miota (Fisioterapista).

Livigno, 27 luglio - 25 agosto
Verena Steinhauser (G.S. Fiamme Oro)
Anna Maria Mazzetti (G.S. Fiamme Oro)
Gianluca Pozzatti (707)
Davide Uccellari (G.S. Fiamme Azzurre)
Staff: Andrea D'Aquino (Tecnico Squadra Nazionale Alto Livello), Miriam Montuori (Fisioterapista).

Alice Betto (G.S. Fiamme Oro) continuerà la sua preparazione nell’ambito delle attività del Centro Tecnico Federale.