Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Giovani in buone condizioni dopo il raduno di Roma. Il resoconto del training camp all'Acquacetosa

images/2020/FOTO/Raduni/GIOVANI/CTF_Roma_Luglio_2020/medium/IMG-20200726-WA0032.jpg
Raduno Giovani

Giovani delle liste di livello nazionale sono stati convocati ad una delle prime attività di raduno federale successive al blocco delle attività, organizzata nel Centro di Preparazione Olimpica di Roma

Nel rispetto di tutti i protocolli previsti per le attività federali e le attività di allenamento della Federazione, i Giovani hanno avuto modo di ritrovarsi dopo diversi mesi: il raduno è stato infatti collocato alla fine di un lungo periodo caratterizzato dalle limitazioni delle attività di allenamento e di gara ed ha segnato un momento importante e ufficiale di ripresa per gli atleti e per il Programma Sviluppo di cui gli stessi fanno parte. 

Il camp è stato anticipato di qualche giorno rispetto al periodo previsto per consentire agli atleti di prendere parte ad una delle preziose occasioni di gara disponibili in calendario. La complicazione degli aspetti gestionali e organizzativi dettata dal rispetto dei protocolli non ha limitato il perseguimento degli obiettivi tecnici, finalizzati in modo particolare agli aspetti di monitoraggio e valutazione della condizione degli atleti coinvolti dopo il difficile periodo trascorso. 

Per gli atleti è stata una preziosa opportunità di ritrovarsi nel contesto di gruppo di livello nazionale, condividendo le esperienze del periodo trascorso, le aspettative e gli obiettivi per il proseguo della stagione. 

“Tutti gli atleti coinvolti hanno svolto le attività proposte con il massimo impegno nel rispettare le disposizioni per la prevenzione del rischio, illustrate come prima attività del raduno e richiamate nel corso dello stesso – sottolinea Alessandro Bottoni, Direttore Tecnico Giovanile – Gli atleti del livello nazionale hanno evidenziato una buona condizione fisica e pronti ad affrontare le opportunità agonistiche che si presenteranno nel prossimo periodo. In relazione alle attività internazionali del programma, alcuni saranno coinvolti già a fine agosto nei Campionati Europei Juniores di Tartu, mentre per gli altri è prevista l’opportunità di gareggiare nelle prove di Etu Junior Cup di settembre. I tempi registrati nel corso del camp saranno validi, relativamente alla prova di nuoto, sia per le PSN che il nascente progetto di ranking europeo basato sulle prestazioni di nuoto e di corsa”.

20200722 150523

20200722 170757

20200723 165721

20200724 093352

20200724 102351

 

(foto: FITRI)