Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

FITRI e “Parkinson & Sport”: siglata un’importante convenzione

images/2020/FOTO/Paratriathlon/Varie/medium/Tiziano_Ballabio-7500.jpg

Importante passo in avanti per il Paratriathlon italiano, è stata approvata in Consiglio Federale una convenzione operativa tra la FITRI e “Parkinson & Sport”, associazione di promozione sociale con lo scopo di testimoniare l'importanza dell'attività fisica per contrastare i sintomi della malattia di Parkinson ed altre malattie neurodegenerative simili.

La Federazione Italiana Triathlon riconosce da tempo tra le proprie categorie sportive atleti con limitazioni funzionali causate da morbo di Parkinson, alcuni dei quali gareggiano già attivamente ma, in virtù di tale accordo collaborativo, l’intervento di entrambe le realtà diventerà ancora più incisivo. 

La FITRI concederà il patrocinio morale alle singole iniziative promozionali inerenti il triathlon ed il paratriathlon poste in essere da APS Parkinson & Sport, che potrebbero anche sfociare in un contest dedicato agli atleti affetti da morbo di Parkinson. APS Parkinson & Sport, da parte sua, supporterà la promozione della disciplina del paratriathlon presso i propri associati.

Molto soddisfatti dell’accordo che gioverà al Paratriathlon italiano ed allo sviluppo della cultura sportiva tra le persone con disabilità il Presidente della Federazione Luigi Bianchi, il Presidente dell’APS Parkinson e Sport Stefano Ghidotti nonché il Project Manager del Settore Paratriathlon Neil Andrew MacLeod che ha seguito le fasi propedeutiche alla sottoscrizione dello stesso.