Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Consiglio Federale: affrontati quattro temi fondamentali per il futuro della FITRI

images/2021/FOTO/Consiglio_Federale/21_ottobre/medium/58ff3ded-6c8b-42e4-9ef0-ce7df160a4d9.jpg

Nella prestigiosa Sala della Giunta del Coni, si è tenuta un’importante riunione del Consiglio Federale aperta dal saluto del presidente del Coni Giovanni Malagò e alla presenza del segretario generale del Coni Carlo Mornati.

Nel corso della seduta, è stato nominato il nuovo segretario generale della Federazione Italiana Triathlon: il ruolo è stato affidato a Valerio Toniolo che prende il posto di Ivan Braido, passato alla Fitarco. 

Epocale il passaggio legato al doppio tesseramento civile-militare che la Federazione attendeva da moltissimi anni. Domani, la Giunta del Coni esaminerà la tematica che dai prossimi giorni entrerà a regime assieme al nuovo regolamento che sta per essere finalizzato. 

“Sicuramente una grandissima vittoria per noi atleti - dice il presidente della Commissione Atleti Giulio Molinari - da atleta militare sono contento che si sia raggiunto questo obiettivo, una tutela per tutte le Società che lavorano per ricercare e formare gli atleti. Con questo atto, ci allineiamo ad altre federazioni prestigiose: per questo passaggio, voglio ringraziare il presidente Giubilei, con cui abbiamo subito lavorato per ottenere il doppio tesseramento, e il presidente del Coni Malagò per la grande disponibilità”. 

Approvata la variazione di bilancio che destina ulteriori risorse per la nostra attività e infine, è stata approvata la Circolare Gare 2022 (prossimamente sarà presentata prossimamente in dettaglio), il documento-guida per la prossima stagione agonistica.

“Un Consiglio Federale davvero importante suggellato dalla presenza del presidente e del segretario generale del Coni - sottolinea il presidente della FITRI Riccardo Giubilei - in una sala prestigiosa ed evocativa, sono stati varati quattro punti fondamentali per la Federazione del futuro. Con Ivan Braido che è andato alla Fitarco, federazione prestigiosa in ambito olimpico e paralimpico, il Consiglio Federale ha affidato il ruolo di segretario generale a Valerio Toniolo, persona di grande spessore con un curriculum alle spalle davvero importante. In questa sede, voglio ringraziare Braido sia sul piano professionale, sia relativamente al profilo umano per quanto vissuto in questi anni di collaborazione. Il nuovo segretario ha subito affrontato con il Consiglio tre atti fondamentali. È stato approvato il doppio tesseramento civile-militare, una richiesta che arriva da lontano su cui ha lavorato la Commissione Atleti presieduta da Giulio Molinari, che ha rappresentato un impegno formale della nuova dirigenza sin dai primi giorni dell’insediamento. Poi la variazione di bilancio, 60.000 euro che consentiranno di impostare con serenità il bilancio consuntivo che ci impegnano a chiudere con netto margine positivo, malgrado la partenza di oltre 800.000 in negativo dettata da una serie di interventi apportati dalla FITRI. Siamo una Federazione sana, su questo aspetto anche il presidente Malagò ci ha fatto i complimenti. Varata anche la Circolare Gare, lo strumento principe della nuova stagione 2022 che si prospetta ricca di appuntamenti e all’insegna di un’ulteriore crescita del nostro movimento. Voglio ringraziare in mondo non formale tutti i consiglieri federali - conclude Giubilei - dopo Giochi Olimpici e Paralimpici, il fitto calendario nazionale tra titoli italiani e Grand Prix, sono riusciti a portare a compimento questo importanti tematiche, grazie ad un lavoro di squadra che ci contraddistingue sin dall’inizio del nostro mandato”.

 

06a9976e a7e3 4084 a85b 4d64d3b006e3