Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Triathlon giovanile a Modugno

Campionato regionale youth A e B (in allegato le classifiche)
Buone prestazioni domenica 8 settembre nella manifestazione di triathlon svoltasi a Modugno e organizzata dalla locale società con la coordinazione di Giuseppe Gentile factotum tecnico e organizzativo che è riuscito a replicare il successo ottenuto lo scorso anno con la prova di triathlon.
Prova di nuoto in piscina con la formula del laghetto e prove di ciclismo e corsa su strada appena fuori dall'impianto hanno consentito di apprezzare le gesta degli atleti visibili nei ripetuti passaggi da familiari e tecnici presenti in buon numero, sole e caldo hanno completato la giornata con una cornice ideale per i ragazzi impegnati.

Si è cominciato con gli esordienti su distanze adatte alla categoria, pochi minuti di gara, ma di grande intensità e un plauso va fatto a tutti gli atleti e atlete per l'impegno profuso in una fase di conoscenza della disciplina e un grazie particolare anche agli amici di Teramo e Matera presenti che hanno reso la manifestazione oltre che regionale. Brave quindi Santospirito e Mangiullo tra le donne e Nucciotti, Strizzi, Sciacovelli e Mancini tra i maschi.

Per i ragazzi sono state previste due batterie. La batteria femminile vinta nettamente da Viola Campanelli della Kurohyo di Lecce che ha preso da subito il comando dopo la frazione di nuoto per non lasciarlo più fino al termine, la ragazza continua a mostrare doti importanti di volontà e attaccamento al nostro sport e attendiamo l'imminente passaggio di categoria per vederla gareggiare in ambiti ancora più importanti a livello agonistico.

Tra i maschi una bella prova di nuoto ha permesso al neofita Laterza della Meridiana di Taranto di prendere la testa della gara che ha incrementato in bicicletta e consolidato nella corsa non dando possibilità di recupero agli inseguitori e dimostrandosi una bella sorpresa in vista del prosieguo della stagione. Dietro di lui, con una bella gara di rimonta il compagno di squadra Leoni e un'altra novità, da Noci il giovane Ventaglini.

Molto bella e avvincente la gara delle Youth A donne per la presenza di più atlete in grado di vincere la prova e conquistare il titolo regionale. Nella prima frazione la nuotatrice Altamura della Gp Modugno ha preso un buon vantaggio sulla compagna Antelmi e su Del Signore del Cus Bari, ma ha dovuto subire la rimonta delle due inseguitrici non mostrando doti da ciclista e non riuscendo a resistere al sopraggiungere delle avversarie. Subito ha preso il comando la Antelmi che è arrivata in zona cambio con un ventina di secondi di vantaggio sulla Del Signore molto forte nella corsa. Vistasi in testa la ragazza di Modugno ha affrontato la prova podistica con impegno e decisione ed è riuscita a mantenere il vantaggio fino al traguardo aggiudicandosi il titolo e la vittoria della gara davanti alla Del Signore all'esordio nel triathlon e alla Altamura. Unica Youth B presente, Maria Mangiullo della Kurohyo Lecce che si è aggiudicata il titolo regionale.

Molto belle le gare degli uomini nelle quali già compaiono evidenti doti tecniche e di preparazione specifica, il livello ci sembra cresciuto e se queste sono le premesse possiamo ipotizzare una stagione 2014 con belle battaglie agonistiche.

Gli Youth A sono partiti con molta intensità già dal nuoto e i due favoriti, il materano Grieco e il Barese Cinquantasei sono usciti dalla piscina con lo stesso tempo, l'atleta del Cus ha subito preso il largo con una bella prova ciclistica alla quale Grieco non è riuscito a star dietro anche a causa del mezzo non proprio adatto. Dietro di loro si davano battaglia Mulas, Vincenti, De Benedicits e Graziano.

In T2 Cinquatasei è arrivato con un vantaggio notevole su Grieco e lo ha gestito nella prova di corsa vincendo facilmente prova e titolo, poi Grieco e il rimontante Vincenti che nella corsa supera alcune paure che non gli permettono di esprimersi come meriterebbe in acqua e in bici.

Anche gli Youth B hanno dato prova di bagaglio tecnico buono, ma probabilmente nessuno dei partenti è ancora un triatleta completo. Bene nel nuoto i ragazzi di Matera Ruggieri e Iacovone che in bici sono stati rimontati da atleti meno bravi in vasca, ma assolutamente padroni del mezzo a due ruote. Tra tutti in evidenza Matteo Strizzi di Foggia e Andrea Leogrande di Bari autori di una frazioni ciclistica di alto livello che per il barese ha significato una grande rimonta e l'arrivo in T2 in testa, mentre per il foggiano un bel recupero dall'ultimo posto della prima frazione. Bene in bici anche l'esordiente Padolecchia che, uscito bene nel nuoto, è riuscito a mantenere una posizione di testa anche nella seconda frazione. Leogrande nella corsa ha dimostrato buon ritmo e tenuta e si è aggiudicato gara e titolo davanti a Padolecchia e Strizzi.

Al termine di questa prova e tenuto conto dei risultati dei raduni, delle programmazioni impostate e delle altre competizioni, il fiduciario tecnico Domenico Ruggieri, avendo avuto la disponibilità di tecnici e atleti, ha effettuato le convocazioni per la rappresentativa pugliese che parteciperà alla Coppa delle Regioni in programma il 29 settembre a Lignano Sabbiadoro selezionando tra le donne Arianna Antelmi della Gp Modugno e Silvia Del Signore del Cus Bari e tra gli uomini Alessandro Cinquantasei del Cus Bari e Davide Quarta della Kurohyo di Lecce.

Alle società giungeranno le convocazioni ufficiali e tutto il dispositivo logistico e organizzativo.

Prossimo appuntamento per i giovani a Leporano per l'aquathlon il 14 settembre mentre per lo stesso giorno a Seclì è in programma il convegno di aggiornamento sulla corsa.

In allegato le classifiche

classifica generale
phocadownload/data2013/20130908_214220_pu.pdf