Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

I giovani si impongono nel triathlon supersprint di Bari

images/puglia/cd83c9_f5c871bbc8e64f61bc596889af0ffe57-mv2_d_3000_4496_s_4_2.jpg

cusPiacevoli e Storici risultati ai campionati regionali pugliesi di triathlon supersprint svoltisi oggi a Bari nello splendido scenario degli impianti del Centro Universitario Sportivo, con l'organizzazione della locale sezione di triathlon. La prova era valida anche per l'assegnazione dei titoli di società, come seconda prova del Circuito Interregionale Giovanile e come Trofeo Coni di triathlon. Tanti argomenti in una unica manifestazione con oltre 200 partecipanti, numero ormai consueto se non minimo per le gare in Puglia.


Logistica impegnativa con prova di nuoto in piscina con partenza in batterie che ha messo a dura prova la gestione della frazione, peraltro molto ben organizzata grazie a personale molto esperto nel nuoto, folto pubblico sugli spalti e lungo i percorsi in genere. Zona cambio ampia, ma ben gestita nonostante qualche momento di confusione per le direzioni da prendere e qualche incrocio di troppo tra ingressi e uscite. Ciclismo su strada su un percorso ampio e scorrevole e corsa all'interno del Centro con situazioni obbligate per raggiungere le distanze di gara previste.


cd83c9 28e70612ddae445ba75f685347ded0f4 mv2 d 3000 4496 s 4 2


“Io per primo avevo previsto che vi sarebbero state situazioni di confusione, ma, chiedendo scusa agli organizzatori, mi devo ricredere poichè la gestione della intera gara è stata ottimale e ciò grazie soprattutto a un alto numero di volontari a capo dei quali, nelle varie situazioni, persone esperte e capaci di prendere iniziative con ruolo di leader, cosa rara da vedere.”


La pioggia che a tratti è caduta durante la mattinata ha provato a creare problemi organizzativi e il ritardo nella partenza delle prime gare sembrava far presagire sforamenti notevoli nell'orario previsto, ma poi si è riusciti a rimanere in margini accettabili, peccato per le numerose cadute nella frazione ciclistica su un percorso diventato subdolo e che ha tratto in inganno anche esperti ciclisti.


cd83c9 5df857565c6b4320ab07472340ffc5c9 mv2 d 4496 3000 s 4 2


Penso che tutti coloro che si interessano di triathlon nel nostro territorio abbiano  atteso questo momento con curiosa impazienza ,e finalmente è arrivata la prima vittoria di un giovane in una gara assoluta. Dopo vari tentativi, nel corso della stagione, è stato Gabriel Lufrano del Team Matera a tagliare per primo il traguardo davanti a Davide Quarta della Nest Lecce che diventa il primo Campione Regionale Assoluto in Puglia appartenente al settore giovanile. Personalmente mi auguro che sia la prima di una serie di importanti risultati per i nostri giovani anche considerando che tutta la progettazione nell'ambito del settore giovanile del Comitato è stata improntata sulla crescita numerica e di qualità dei settori giovanili e il lavoro delle società è stato all'altezza sia dal punto di vista metodologico sia tecnico e i risultati ne sono la naturale conseguenza. Ora anche gli importanti atleti assenti dovranno fare i conti con atleti giovani, motivati e affamati.


Egualmente storica e importante l'affermazione di Maddalena Mangiullo della Nest Lecce, che ha vinto la prova assoluta femminile con un'altra storica affermazione nel contesto assoluto evidenziando, con gli altri ragazzi e ragazze protagonisti delle classifiche di oggi, l'incremento del livello tecnico e agonistico del settore giovanile oltre che numerico e organizzativo per il numero di società impegnate nel settore.


cd83c9 66bb8ce2502f453fab4f83478272ee07 mv2 d 4496 3000 s 4 2


La strana distribuzione nelle batterie di nuoto, non concordata a livello tecnico, ha probabilmente avvantaggiato atleti e favorito risultati giovanili, ma allo stesso tempo ha evidenziato talenti e aspetti tattici che stanno diventando importanti e abbiamo apprezzato quanto siano capaci i nostri giovani di collaborare nelle diverse fasi di gara, il loro spirito di iniziativa e la voglia di mettersi in evidenza in uno sport molto complicato.


Tra i Cuccioli Ambrosecchia Claudio del Team Matera ha prevalso sul terzetto della Meridiana Taranto composto nell'ordine da Christian Lasorte, Davide Carbotti e Andrea Bartolacci e su Lorenzo Megali dell'Atlas Cosenza, mentre tra le Cucciole prima al traguardo Estherdama Blasi della Nest Lecce su Francesca Follia del Team Matera e su Gemma Cazzato al suo esordio nel triathlon.


Trofeo Coni Puglia per la gara Esordienti nella quale prima assoluta è giunta Aurora Pellegrini della Netium Giovinazzo, seconda Gaia Caputo dell'Atlas Cosenza e terza Graziana Fabbrizi della Meridiana Taranto, mentre tra i maschi primo al traguardo dopo una bella volata è stato Gabriele Tondi della MSL Lecce su Marco Viscoso della Netium Giovinazzo e terzo Giuseppe Cannalire della Meridiana Taranto. I primi due uomini e le prime due donne pugliesi, Tondi, Viscoso, Pellegrini e Fabbrizi rappresenteranno la Puglia alla finale nazionale del Trofeo Coni di triathlon in settembre a Cagliari se la sede sarà confermata.


cd83c9 3b490c34cac04c24a104ff7d1fcc1fcb mv2 d 4496 3000 s 4 2


Gara intensa tra i ragazzi, alto ritmo imposto da Gianni Gentile della Otrè Noci, sin dalla frazione di nuoto, che tiene la testa della gara fino al traguardo, secondo Danielnicola Debenedetto della Canottieri Napoli e terzo Federico Tondi della MSL Lecce, mentre tra le donne dominio di Erica Ciccolella della Netium Giovinazzo su una tenace Aurora Ambrosecchia e su Anna Baldassarre del Triathlon Revolution di Sapri alla sua prima gara di triathlon.


Bravi comunque tutti i Giovanissimi che hanno gareggiato in condizioni meteo difficili, ma che non si sono mai tirati indietro e si sono guadagnati la meritata medaglia finale.


Subito dopo sono partite le batterie della prova supersprint, difficili da interpretare per gli atleti per la presenza contemporanea, in ciascuna corsia, di otto atleti non tutti capaci di prendere accordi sul l'ordine di partenza e sulle direzioni da tenere in vasca, qualche momento di confusione in alcune corsie, mentre in altre abbiamo ammirato la lunga linea ordinata di atleti che hanno avuto modo di nuotare al meglio. I migliori tempi sono stati naturalmente ottenuti dai buoni giovani nuotatori delle diverse squadre, molto bene Giuseppe Ventaglini, Antonio Sibilia e Thomas D'Onghia della Otré Noci, del libero Alessandro Cinquantasei, di Francesco Laterza della Meridiana Taranto, dei materani Alessandro Grieco, Giuseppe Iacovone e Gabriel Lufrano, di Davide Quarta della Nest Lecce e dei suoi compagni di squadra Giacomo Rollo e Andrea Tamborrino, Vincenzo Sammartino del Triathlon Revolution e Fabio Gargiuolo della Netium Giovinazzo, dei veterani Alessandro Suriano e Giuseppe Castellaneta della Nadir on The Road di Putignano, unici due Age a infilarsi nello stuolo di giovani squali della prima frazione.


cd83c9 145645099000478098e888493538bdd4 mv2 d 4496 3000 s 4 2


A differenza dei due adulti, i giovani hanno potuto fare lavoro di squadra, e in gruppo tenere ritmi alti in bici nonostante la strada scivolosa, e la T2 ha presentato un nutrito gruppo di atleti pretendenti alla vittoria finale. La frazione di corsa è stata tirata e Gabriel Lufrano è riuscito a tagliare il traguardo con una manciata di secondi di vantaggio su Davide Quarta e Alessandro Grieco. Il grande impegno solitario di Suriano e Castellaneta ha consentito loro di guadagnare rispettivamente il settimo e l'undicesimo posto, avanti a loro, in quarta posizione un ottimo Francesco Laterza seguito da Andrea Tamborrino e Giacomo Rollo, mentre ottavo, dopo Suriano, un grintoso Giuseppe Ventaglini seguito dai compagni Sibilia e D'Onghia.


Ottimi tempi nel nuoto, tra le donne, di Claudia Paladini della Junior Brindisi e della compagna di squadra Francesca Galluzzo al rientro agonistico, ma le prime a uscire dall'acqua sono state Stefania Barletta della Otrè Noci e Vanessa Lafronza della Netium Giovinazzo. In bici alcune cadute e eccessiva prudenza hanno condizionato la prova, ma non hanno condizionato Maddalena Mangiullo che ha cominciato un gran recupero che l'ha portata in testa alla gara nettamente già in T2 e, con il suo passo frequente nella corsa, ha tagliato il traguardo prima della sua batteria in attesa dell'arrivo delle altre. Bella prova anche nella corsa per la Galluzzo che però, per pochi secondi, non riesce a far registrare un tempo migliore della ragazzina della Nest e deve accontentarsi del secondo posto avanti a Vanessa Lafronza, troppo cauta in bici. Quarta Maria Mangiullo della Nest Lecce, avanti a Arianna Antelmi della Gp Modugno e Anna Mangiullo della Nest Lecce, poi Viola Campanelli della Otrè Noci, ottava Mariapia Malerba della Netium Giovinazzo finalmente di nuovo in gara, nona Stefania Barletta della Otrè Noci esemplare sempre per la grinta che evidenzia in gara e decima Silvia del Signore della Otrè.


cd83c9 2f28847e9f45473d8c6d4ad158b6f1b3 mv2 d 4496 3000 s 4 2


Ancora molte giovani nei primi posti della classifica, anche in questo caso ben nove nelle prime dieci, e anche in questo caso il miglioramento tecnico e agonistico di settori giovanili anche al femminile è sotto gli occhi di tutti e vanno delineandosi le possibilità che  Puglia e Basilicata hanno di partecipare alla Coppa delle Regioni con un numero nutrito di squadre e con un livello sempre migliore.


Titoli di società giovanili assegnati alla Netium Giovinazzo per il settore femminile e alla Otrè Noci per quello maschile, mentre i titoli assoluti sono appannaggio di Otrè Noci per gli uomini e di Nest Lecce Per le donne.



Vanno in archivio il primo triathlon organizzato dal Cus Bari e la seconda prova del circuito giovanile interregionale Giovanile, che  dà appuntamento il 9 luglio a Villapiana (CS) con un bel triathlon nel bellissimo centro sportive della cittadina ionica, doppiato il giorno dopo con la gara sprint open in mare, mentre in Puglia qualche settimana di pausa in attesa degli appuntamenti di luglio.


(Domenico Ruggieri)


chi volesse visionare le foto della gara, può,  grazie al lavoro di Tonio Rollo, avere una panoramica completa, ecco il link


http://toniorollo1.wix.com/fotoesport#!CUS-e-il-triathlon-di-Bari/txwby/576808970cf2367ea2b2dd1b