Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

una bellissima primavera piena di impegni

images/puglia/medium/ZEROBARRIERE.jpg

porto selvaggio 1


Dopo una pausa dovuta ai numerosi impegni che si sono susseguiti in queste settimane riprendiamo il nostro commento alle manifestazioni agonistiche e non, che hanno caratterizzato questi primi due mesi della stagione 2017.


Il mese di marzo è stato particolarmente pieno di impegni per il nostro comitato, sia per le iniziative da noi messe in atto, sia per le gare ed i raduni svolti.


 


Sabato 4 marzo si è tenuto a Bari, presso la sede del Coni Regionale un corso per la formazione di nuovi giudici tenuto dal segretario nazionale Andrea Homberger. Grazie a questo corso 8 nuovi giudici sono stati formati, tre nella provincia di Lecce, e cinque nella provincia di Bari. In questo modo abbiamo significativamente migliorato la situazione del corpo giudici in Puglia, che , causa alcune defezioni, aveva visto un calo del numero dei giudici. 


 homberger


Quello dei giudici è un capitolo delicato, che riveste un ruolo importante nel nostro movimento. Speriamo anche di migliorare la qualità dei nostri giudici di gara. Ancora troppe irregolarità passano inosservate, o peggio viste ma non sanzionate, e come Comitato siamo decisamente intenzionati nel migliorare tutta la gestione delle gare da parte dei nostri giudici, quindi sia la relazione dei giudici con gli atleti, che quella dei giudici con gli organizzatori.


Fortunatamente possiamo contare su un nuovo Giudice Coordinatore Regionale, Franca Loseto, che sia pur ancora molto giovane, come età di servizio, sta dimostrando molto impegno  e passione nel suo ruolo.


 Domenica 5 marzo, Andrea Homberger, ha invece tenuto un corso di aggiornamento per i giudici già in attività, corso incentrato sul rapporto con gli organizzatori, un aspetto fondamentale per la riuscita degli eventi.


Nel  primo weekend di marzo si sono tenuti due raduni. Il primo, sabato 4 marzo, sotto la guida di Mimmo Ruggieri ha interessato gli age group che si sono ritrovati presso il tondo di Carbonara, dove hanno svolto lavori combinati di ciclismo e corsa su distanze diverse, il secondo invece, a carattere giovanile si è tenuto presso la piscina di Giovinazzo sotto la guida tecnica di Antonello Mastrofilippo e Fabio Leoni.


Sabato 11 marzo , a Noci, presso la piscina della Otre, si è tenuta una  riunione, dei rappresentanti delle società per discutere sull'organizzazione delle competizioni (org. Comitato Puglia). Erano presenti: Luigi Piazzolla(All Tri Sports), Antonio Tondi(Msl), Giacomo Fusillo (O3), Ivan Marrocco(Snalsea), Stefano De Razza(Nest), Fabio D'Aprile(Freedogs). La riunione ha avuto come tema le problematiche inerenti l'organizzazione delle gare. E' emersa la volontà degli organizzatori di collaborare fra di loro e con il Comitato Regionale. Sicuramente a questo incontro ne seguiranno altri.


Domenica 12 marzo è stata la volta del raduno giovanile interregionale a Matera, che ha coinvolto ragazzi e ragazze provenienti da Calabria; Puglia, Campania ed ovviamente Basilicata.


porto selvaggio 2


Domenica 19 marzo è partita la stagione del triathlon in Puglia con la terza edizione del duathlon mtb supersprint e kids.


La manifestazione organizzata dal Comitato Regionale in collaborazione con la Proloco di Nardò - Terra D'Arneo, ha visto la partecipazione di 150 atleti fra adulti e giovanissimi.  
Nella gara maschile ha vinto Salvatore Scarzia (BluFit)  che ha preceduto in volata Mauro Imbriani (Salento Tri), terzo Ernesto Angelini (giornaliero), mentre nella gara femminile Daniela Fontanarosa (Cus Bari) è arrivata prima precedendo Sabrina Manco (Nest) e Roberta Lanzillotti (Junior Br).


La competizione si svolge nel bellissimo Parco di Porto Selvaggio ed  ogni anno attrae un numero crescente di partecipanti. Particolarmente impegnativo il percorso in mtb che affascina chi vi partecipa. Anche per i più giovani la manifestazione risulta sempre più attraente e di stimolo per il proseguo della stagione 


porto selvaggio 4


 Con la gara di Porto Selvaggio si è anche inaugurato il Trofeo Puglia 2017, sia per gli adulti che per i giovani.


La seconda tappa del Trofeo si è tenuta sabato 25 marzo a Trtepuzzi, presso l'agriturismo "Lu Panaru", con un duathlon mtb supersprint e kids che ha visto la partecipazione di un centinaio di atleti fra adulti, giovani e giovanissimi. Peccato per la data scelta, sabato pomeriggio che ha penalizzato la partecipazione di molti atleti, ma sembra che questa collocazione sia stata voluta dall'organizzazione per consentire a diversi atleti di partecipare ad una gara podistica della domenica mattina. Anche in questo caso sono stati sacrificati gli interessi dei nostro movimento ad altri interessi.


Ne è scaturita una gara partita in ritardo che si è conclusa quasi al buio, con tutto l'inevitabile strascico di polemiche,per le squalifiche inflitte e per quelle che sarebbero dodovute essere inflitte. 


Peccato perchè il percorso è molto bello ed avrebbe meritato un'attenzione maggiore. 


trepuzzi 1


Ha vinto Davide Quarta (Nest) precedendo Grazio Gattulli (libero) ed Andrea Assale (Blu Fit), fra le donne ha primeggiato Sabrina Manco (nest), davanti a Maddalena  Mangiullo (Nest) e Mariapia Malerba (Nuoto Giovinazzo) 


trepuzzi 2


Nella mattinata di sabato 25 marzo si è anche svolto un allenamento combinato ciclismo/corsa a Bari, sotto la guida di Mimmo Ruggieri (Referente Tecnico Comitato Puglia).


Domenica 26 marzo a Bari, presso la scuola regionale dello sport del Coni regionale, si è svolto un  seminario di aggiornamento per tecnici che ha riunito 30 tecnici provenienti da varie regioni meridionali dal titolo "L'organizzazione dell'allenamento nel periodo preagonistico dalla teoria alla pratica da campo", relatore Domenico Ruggieri.


Mercoledi 5 aprile è stata la volta della prima edizione dei Campionati Regionali Studenteschi di duathlon, tenutisi a Brindisi, sui quali abbiamo già pubblicato un articolo.


Domenica 9 aprile l'attenzione si è spostata su Barletta dove si è tenuta la terza edizione del duathlon di Barletta soprannominato "duathlon della disfida". terza tappa del Trofeo Puglia -Basilicata.


La gara organizzata dalla All Tri Sports, forte della qualifica rank, ed agevolata dalla posizione geografica, ha riscosso un buon successo con una partecipazione di 250 atleti provenienti da varie regioni meridionali. Nuovo l'arrivo ed il percorso podistico, che ha interessato il centro storico, mentre la frazione ciclistica è rimasta sull'ampio lungomare. Ha vinto fra gli uomini Michele Insalata (Otre) e Roberta Lanzillotti (Junior Br) fra le donne.


barletta 4
Insalata ha condotto in testa tutta la competizione, seguito per le prime due frazioni da Francisco Pedrero del Cus Bari, che avrebbe potuto insediare la vittoria di Insalata se non avesse commesso un paio di errori nella seconda transizione. Terzo sul podio maschile Marcello Roncone, (Otre)che dimostra le sue qualità anche nel duathlon oltre che nel triathlon.


barletta 2


Nella gara femminile Roberta  Lanzillotti, prima dopo la corsa iniziale, viene raggiunta e superata  nella frazione ciclistica da Daniela Fontanarosa (Cus Bari)   ma ricupera nella frazione podistica finale la testa della gara, lasicando alla Fontanarosa il secondo posto ed a Rossana Lovaglio della Splash il terzo.


barletta 1


Nella classifica per Società, ha vinto il titolo regionale maschile la Otre, in quello femminile il Cus Bari.


A commento della manifestazione, possiamo dire che pur avendo fatto registrare un significativo passo avanti, vi sono ancora significativi margini di miglioramento, soprattutto per la ZC e l'arrivo. La zona cambio risulta al limite per 250 biciclette, ed una collocazione diversa favorirebbe la partecipazione di un numero maggiore di atleti. 


ZEROBARRIERE2


Concludiamo la carrellata di eventi segnalando la presentazione di "Bari  Zerobarriere Grand Final del Paratriathlon Series- Trofeo CUS Bari", manifestazione nazionale di Paratriathlon che si terrà a BAri il 24 settembre, con l'organizzazione del Centro Sportivo di Bari in collaborazione con la cooperativa Zerobarriere, guidata da Marco Livrea, che è anche responsabile per il Comune di Bari per i progetti di accessibilità ai disabili della città.


Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato Marco Livrea, il Presidente del Cus Dr.Giuseppe Seccia, gli assessori del Comune di Bari Petruzzellli e Galasso, Giuseppe Pinto Presidente del Comitato Paralimpico Pugliese, Angelo Giliberto Presidente del CONI Puglia, Neil Mc Leod responsabile del settore paratriathlon della Federazione, Antonio Castorani Presidente della Fondazione Puglia, e Silvio tafuri, delegato del Rettore dell'Università di Bari per lo sport universitario. 


LA gara di paratriathlon si terrà sulla distanza sprint, e raccoglierà i migliori atleti italiani. Sarà preceduta dal Campionato regionale di Triathlon Sprint Individuale, gara rank.