Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

HALFCASTMAN Triathlon 1900 -90 - 21


Si è chiusa con coro di consensi unanime la terza edizione dell'HalfCastMan - evento organizzato dalla SBR3 di Marina di Grosseto - e svoltosi domenica 15 settembre (2013 - ndr) a Castiglione della Pescaia (GR).

Successo numerico/quantitativo e qualitativo, quello di quest'anno, per una gara che sempre più attrae gli atleti e gli , amanti della triplice su distanza 70.3.

La bellezza dei paesaggi, la durezza dei percorsi - quello della frazione bike presenta dislivelli altimetrici importanti e poco usuali nelle gare di triathlon, la location di sottofondo (Castiglione della Pescaia/GR perla del Tirreno) resa ancor più affascinante dal folto pubblico presente, hanno attribuito un tocco di spettacolarità ulteriore a questa manifestazione che si propone alla ribalta delle manifestazioni del Suo genere per gli anni a venire.

La grande disponibilità e gli sforzi del Comitato Organizzatore SBR3 sono stati premiati anche dalla fiducia, ben riposta, dei partners commerciali, quali Powerbar, Decathlon Colle Val d'Elsa, Bhoss Cycling, Head nonchè delle Autorità Locali: Il Comune di Castiglione della Pescaia.

La Gara: la frazione di nuoto (due giri su un percorso triangolare, disegnato in mare, con uscita dall'acqua, passaggio tra due ali di folla e rientro dalla spiaggia) è stata resa piuttosto difficoltosa dal mare grosso e mosso, con una fastidiosa onda a complicare la vita agli atleti in gara, dapprima le donne e poi a seguire uomini e staffette. Tra gli uomini subito in testa Gabriele Pertusati (Forhans Team), tallonato da Alessio Rispoli (SBR3) e poi in successione da Emanuele Ciotti (T.D. Rimini), Fabrizio Venezia (Team Ladispoli Triathlon) e Sebastian Pedraza (Bianchi 1770) - leggermente staccato Massimiliano Sansone (T.D. Rimini) vincitore dell'Edizione 2012. Nella frazione bike, all'attacco della salita Massimiliano Sansone veniva tradito dalla propria due ruote (guasto meccanico al deragliatore) mentre Maurizio Carta - uscito attardato dall'acqua - metteva in atto un poderoso rientro, recuperando posizioni fino alla testa e mantenendo la leadership anche nella frazione podistica fino all'arco del traguardo che lo ha visto giungere in solitaria indisturbato vincitore. Alle Sue spalle battaglia aperta che ha premiato Emanuele Ciotti giunto secondo e Gabriele Pertusati - terzo.

Tra le donne, alternanza di emozioni nelle prime due frazioni con le tre di testa, Barbara Trazzi (GSA Berner Zerowind), Monica Ferrari (Ass.Sport.va Lessinia in Bici) e Alessandra Brunelli (Forhans Team)uscite appaiate dall'acqua. Nella frazione bike, la Brunelli cedeva il passo alle prime due che procedevano verso la terza frazione in un emozionante testa a testa. Posizioni cristallizate nella frazione podistica con la Trazzi che allungava in maniera decisa e tagliava il traguardo in assoluta scioltezza seguita dalla Ferrari e dalla Brunelli.

Assolo indiscusso nella gara a Team vinta senza problemi dalla squadra composta da Alessandro Masetti (nuoto - FF.OO), Andrea Musumeci (bike - Triathlon Grosseto) e Joachim Nshimirimana (corsa), davanti al Team capitanato da Sandro Tafani e alla Prima (delle Cinque) squadre allestite dalla 4 Mori Triathlon Livorno (Donati, Cioni e Prosperi).

Per i colori SBR3 buona prova corale e di squadra con Giuseppe Anatriello 13° assoluto (1° di categoria S4) e Francesco Palermo 22° assoluto (6° di categoria M2) a guidare gli altri atleti di casa, Francesco Fanciulli (66° assoluto) e Alessandro Dalgas (101° assoluto). Rammarico per Alessio Rispoli, costretto al ritiro nel finale della frazione podistica quando occupava la 7^ posizione assoluta.