Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Ben riuscita la Festa del Triathlon Piemontese



Sabato 18 gennaio a Torino, la Sala di Palazzo Ceryana Manieri, nella prestigiosa sede delle grandi occasioni della Stampa Sporting, era gremita in ogni ordine di posti per le premiazioni della stagione 2013 del triathlon piemontese. Anfitrione d’eccezione il presidente FITRI Piemonte, Carlo Rista. Ospiti illustri i Consiglieri Nazionali FITRI Ezio Rossero e Nadia Cortassa, in rappresentanza degli atleti, nonché Gianfranco Porqueddu, presidente CONI regionale e Vice Presidente della Provincia di Torino, e Bernardino Chiavola, direttore operativo dei World Master Games di Torino 2013. Tantissime le società piemontesi intervenute, sia in qualità di premiate, vedi Virtus Acqui Terme, Peperoncino Tri. Team e Cus Torino, sia di “semplici” partecipanti. Così gli atleti, giovani e meno giovani, vero fulcro di un movimento in costante crescita, come ha sottolineato Nadia Cortassa: “Ricordo momenti analoghi e nella stessa sede – alcune stagioni fa – con sole tre file di persone presenti. La folla di quest’anno dimostra come il triathlon stia sempre di più cogliendo nel segno e facendo proseliti. Una bella immagine che voglio rivedere tutti gli anni”. “Importante esserci – ha sottolineato invece Porqueddu – non solo in occasioni elettorali. Noi facciamo le politiche dello sport, non gli organizzatori. Dobbiamo però essere vicini a chi lavora così bene per la diffusione dello sport e la promozione. Un’occasione, questa, per dire ufficialmente che anche quest’anno verranno assegnati i premi “Talento” agli emergenti dello sport piemontese, venerdì 24 gennaio al Salone dell’Automobile di Torino. Un impegno economico di 155.000 euro che sono riuscito a “strappare” alla Regione Piemonte anche in un momento così delicato”. Il Presidente Rista ha invece fatto un passo a ritroso ricordando come tra i momenti 2013 da archiviare con soddisfazione risaltino ancora quelli regalati dai World Master Game, “Giochi che hanno dato grande visibilità al nostro sport, con il duathlon in apertura di programma ed il triathlon in chiusura. Un ringraziamento particolare a Bernardino Chiavola. I nostri talenti – ha proseguito – che verranno premiati venerdì prossimo, sono Giulia Sforza, 15esima ai Mondiali Junior di Londra e Chiara Piccinelli. Con loro un plauso speciale a tutti i giovani protagonisti della Coppa delle Regioni che ci ha visti salire sul gradino più alto del podio nella categoria Youth e sul terzo di quella Junior”. Spazio poi alle tante premiazioni, alle foto, ai sorrisi. Intanto il 2014 è alle porte e si presenta con un ricco calendario a partire da metà febbraio e fino a settembre: “La missione del Comitato – ha precisato Rista – è quella di continuare a lavorare per l’esplosione dei giovani, quindi di investire in tal senso. Così appoggiare le diverse organizzazioni, inerenti eventi di calibro regionale, nazionale e internazionale, impegnate nel corso della stagione 2014 a diffondere il nostro sport. Dopo l’organizzazione diretta, e con l’appoggio di sei società del territorio, delle prove in occasione dei World Master Games non ci ripeteremo nel 2014 ma collaboreremo come detto con le diverse organizzazioni”. In chiusura la proiezione di un suggestivo video ricordo dei World Master Games di Torino 2013 e le premiazioni dei migliori piemontesi al traguardo delle due gare.
Tra i premiati una segnalazione particolare per l’atleta Matteo Fanchini, accompagnato in questa occasione dal Presidente della sua società di appartenenza la Cusiocup, Alessandro  Maslowsky, premiato per la vittoria nel Campionato Italiano di Paratriathlon – categoria non vedenti.
E’ la prima volta che il movimento Piemontese premia propri atleti che si impongono in competizioni di paratriathlon a dimostrazione della continua crescita del movimento Piemontese  in tutti i suoi settori.

Atleti premiati