Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Presentata ieri a Cagliari la World Cup: appuntamento domenica 8 maggio

images/2016/Wolrd_Cup_Cagliari_2016/logo_cagliari_world_cup.jpg

 conferenza stampa cagliari

E’ stata presentata ieri alla stampa, a Cagliari, la World Cup in programma nel capoluogo sardo, domenica prossima 8 maggio.

Video: http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=308082&v=2&c=3693&t=1

/>Dal comunicato del Comitato Organizzatore:
L’evento rientra nella strategia di valorizzazione delle grandi manifestazioni sportive mondiali messa in campo dalla Regione Sardegna quale veicolo di promozione del marchio ‘Sardegna Isola Senza Fine’, ed è sostenuto anche dal Comune di Cagliari. “Supportiamo questa iniziativa con molta convinzione”, ha detto l’assessore al Turismo Francesco Morandi durante la conferenza stampa di presentazione. “La scelta non è caduta a caso sull’Isola, che ha già mostrato negli ultimi anni di essere una destinazione di riferimento per la multidisciplina, e vuole continuare a esserlo ancora maggiormente in futuro, grazie alla visibilità mondiale che manifestazioni come questa possono offrire”, ha spiegato Morandi. Entusiasmo anche da parte del sindaco di Cagliari, Massimo Zedda: “Eventi come questo sono un’occasione per la città di Cagliari per affermarsi come meta dello sport, in vista non solo della candidatura a Città Europea dello Sport, ma anche a Roma2024”. “La frazione di bici nel centro storico – ha aggiunto l’assessore allo Sport Yuri Marcialis – è una vetrina internazionale straordinaria per la città”.

Il presidente della Federazione Italiana Triathlon, Luigi Bianchi, loda la tenacia delle istituzioni locali nel sostenere fortemente lo sport come volano per lo sviluppo del turismo: “Il triathlon è in grande crescita, sia in Italia che nel resto del mondo, e la Sardegna, dove può essere praticato tutto l’anno, si candida di diritto ad esserne la destinazione ideale”, ha affermato Bianchi. Soffermandosi sull’aspetto sportivo, il numero uno della FITRI si è detto positivo sulle aspettative Azzurre: “Mi aspetto una gara in cui gli italiani siano protagonisti e non solo padroni di casa, l’Italia è a Cagliari per fare un buon risultato”.

Auspica un coinvolgimento dei cittadini e guarda al lungo termine l’organizzatore locale dell’evento, il general manager di Island Team Sandro Salerno: “Aver portato la World Cup in Italia e a Cagliari è un traguardo storico e ci auguriamo che un’organizzazione così complessa sia premiata da una partecipazione anche in termini di pubblico”. “Il prossimo obiettivo – ha concluso l’organizzatore – è non solo quello di far diventare Cagliari una tappa di World Cup permanente, ma anche quello più ambizioso di aprire la gara agli atleti age group, oltre che ai professionisti”.