Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Europei Winter Triathlon: Italia di bronzo nella Mixed Relay. Dominio Russia

images/2019/gare_internazionali/europei_winter_triathlon_gradistei/medium/Lamastra-Mairhofer_Cheile_Gradistei_2019_copia.jpg
Europei Winter Triathlon

Nella seconda giornata dei Campionati Europei di Winter Triathlon di Cheile Gradistei, in Romania, gli azzurri salgono nuovamente sul podio nella 2x2 Mixed Relay. Dopo lo splendido argento ai Mondiali di Asiago, la formazione italiana composta da Sandra Mairhofer (Granbike Torino) e Giuseppe Lamastra (Trisports.it) conquista la medaglia di bronzo continentale nella staffetta mista. Successo per la Russia (Svetlana Sokolova e Pavel Andreev) davanti ai padroni di casa della Romania (Edith Vakaria e Viorel Palici) che vincono il duello per la piazza d'onore con gli azzurri; per la cronaca, la seconda formazione al traguardo è stata la seconda squadra della Russia (Yulia Surikova e Dmitry Bregeda), fuori dalla lotta per le medaglie, come da regolamento.

Come da pronostico, le due coppie russe si sono involate facendo in sostanza una gara a parte: da stabilire soltanto quale tra le due formazioni avrebbe avuto la meglio. Alla fine, Andreev si riscatta della controprestazione della prova individuale e trascina la Sokolova al successo europeo, lasciando alle spalle la formazione dell'oro individuale Bregeda e dell'argento nella prova di ieri Surikova. Dietro, Italia e Romania si sono battute per i due posti restanti sul podio: solida la prova di Mairhofer e Lamastra, sempre in zona medaglie, che pure disputando due eccellenti frazioni ciascuno, sono sono riusciti a soffiare agli scatenati padroni di casa la piazza d'onore, ma difendono un comunque preziosissimo bronzo continentale.

A medaglia anche i tre atleti Age Group italiani che hanno gareggiato in Transilvania: Serena Piganzoli (Trisports.it) ha conquistato la medaglia d'oro nella categoria 35-39, Gianni Sartori (Tri Schio) ha preso il bronzo nella categoria 50-54 così come Valter De Rossi (Tri Schio), terzo nella categoria 70-74.

“Il bilancio dell'Europeo è molto positivo, ci siamo confermati a livello élite mentre il settore giovanile ha confermato una certa solidità fatta vedere ai Mondiali di Asiago - spiega Marco Bethaz, tecnico del Winter Triathlon - Nella gara rumena, la frazione di mountain bike è stata determinante mentre nella prova iridata fu cruciale la parte di corsa. I nostri specialisti delle ruote grasse, infatti, hanno giocato al meglio le loro carte: Lamastra ha disputato un’ottima seconda frazione e si è difeso al meglio sugli sci, difendendo un preziosissimo argento. Anche Saravalle e Avondetto hanno spinto al massimo in bici, siglando i migliori parziali e riuscendo così a spezzare la gara. Antonioli invece ha pagato le caratteristiche del percorso ed è stato anche penalizzato da una caduta che ha provocato un danno al cambio e dalla rottura del bastoncino nella terza frazione. A livello di staffetta - prosegue Bethaz - gli Azzurri hanno dato il massimo, si sono battuti in un bel duello con la Romania: ad Asiago li abbiamo battuti, a Cheile Gradistei, a casa loro, sono riusciti ad avere la meglio. Mairhofer è stata molto solida bella gara a squadre dopo un buona prova individuale mentre Lamastra, pur dimostrandosi molto competitivo, probabilmente ha pagato un po’ il grande sforzo nella gara del giorno prima”.

Oltre al resoconto della brillante due giorni continentale, per Bethaz è tempo di tracciare i bilanci della breve ma intensa stagione 2019 del Winter Triathlon. “A Cheile Gradistei abbiamo concluso una bella stagione sotto tutti gli aspetti: si è rivisto un po' di interesse sul Winter Triathlon, nella compressa stagione iniziata con l’interessante Test Event internazionale in Cina, ottimo strumento di promozione per il settore. I Mondiali in casa e gli Europei sono state manifestazioni accolte in due località davvero belle e messe a punto al meglio da Comitati Organizzatori attenti e capaci. In entrambe le occasioni, sono anche state trasmesse in streaming le dirette tv, aspetti che stimolano l’interesse verso questa affascinante disciplina. Dal punto di vista sportivo, abbiamo ottenuto tanti consistenti risultati - aggiunge il tecnico azzurro del Winter Triathlon - abbiamo centrato podi prestigiosi in entrambe le manifestazioni che assegnavano i titoli e ci siamo messi in luce con i giovani con cui vorremmo proseguire organicamente un’attività strutturata per non disperdere le forze e con l’obiettivo di garantire continuità al settore negli anni a venire”.

 

 

 

CLASSIFICHE COMPLETE (in aggiornamento)

 

IMG 20190224 WA0007

Lamastra Mairhofer Cheile Gradistei 2019

podio arrivo

trio agegroup cheile gradistei

 

(foto: FITRI Media)

 

NOTIZIE CORRELATE
Europei Winter Triathlon: Lamastra argento vivo, Bregeda campione. Saravalle (U23) e Avondetto (Jun) sul podio più alto
Europei Winter Triathlon: cinque azzurri a Cheile Gradistei
Mondiali Winter Triathlon: 2x2 doppia medaglia azzurra nel nuovo format staffetta. Argento Elite e Oro Junior
Mondiali Winter Triathlon: ad Asiago la stella è Andreev con il 7° sigillo iridato. 4 medaglie azzurre U23 e Junior