Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

TRIATHLON di PUTZU IDU


(comunicato organizzazione) - Dopo il successo di Torregrande continua il SARDINIA TRIATHLON CHALLENGE 2014 che questa settimana fa tappa nello splendido scenario della penisola del Sinis e precisamente a PUTZU IDU ( Comune di San Vero Milis ).

Rispetto a Torregrande l' appuntamento sarà doppio, infatti il programma prevede due gare :

SABATO 17 MAGGIO : 
1° TRIATHLON SPRINT di PUTZU IDU ( 750mt NUOTO + 20km CICLISMO + 5km CORSA ).

DOMENICA 18 MAGGIO : 
16° TRIATHLON OLIMPICO NO DRAFT " Mesu e Turris " - ( 1500mt NUOTO + 40km CICLISMO con scia vietata + 10km CORSA )

Un grande impegno per l' organizzazione, come sempre curata dal TRIATHLON TEAM SASSARI 
in collaborazione con il SINIS TRIATHLON, ma ripagata ampiamente dalla grande affluenza di atleti che 
si sono iscritti alle gare in programma ;
saranno rappresentate tutte le società regionali a testimonianza del fatto che ormai il triathlon in Sardegna 
ha fatto breccia nell' animo di tutti gli sportivi.

Da Nuoro a Sassari, passando per Olbia e Oristano fino a Villacidro e Cagliari si possono contare diverse
società di triathlon che operano nei vari settori : giovanile, amatoriale, agonistico ed anche con il paratriathlon
dedicato ad atleti disabili.

Scorrendo la lista partenti vediamo come nella gara del sabato su distanza sprint  sarà presente il Campione regionale Fabio Tramonte ( Triathlon Team SS ), il giovanissimo Emanuele Aru ed il fortissimo nuotatore cubano Marcel Zamora ( entrambi del Villacidro Triathlon ).
Tra le donne i favori del pronostico sono tutti per Alice Capone che dovrà però recuperare le due ottime nuotatrici 
Paola Sanna e Francesca Sedda.

La gara della domenica su distanza olimpica, avrà la particolarità di essere NO DRAFT cioè SENZA SCIA.
Durante la frazione di ciclismo i concorrenti dovranno rispettare lo stesso regolamento di una gara di ciclismo a cronometro dove gli atleti sono obbligati a rispettare una determinata distanza l' uno dall' altro, evitando così il vantaggio dello stare in scia.

Questo aspetto cambierà notevolmente i valori in gioco e molti atleti che si dedicano al triathlon su lunga distanza come ad esempio l' IRONMAN potranno fare la differenza proprio nella frazione ciclistica.

Il favorito d' obbligo sarà Maurizio Carta ( T.D. RIMINI ) ex professionista nel ciclismo con il TEAM MICHE, che dovrà guardarsi dall' italo argentino Alberto Perassi ( T.P. Team Cagliari ) e da tutti i migliori specialisti regionali pronti ad inserirsi nella lotta per il podio.

Tra le donne sfida tra Maria Elena Mura ( Triathlon Team SS ), Carla Atzori ( Fuel Triathlon ) che nella frazione di ciclismo saranno sicuramente in grado di fare la differenza sul resto delle partecipanti.